Sfamare i più piccoli è spesso un tormento per i grandi! Mangiano poco, a volte proprio non mangiano e rifiutano ancora prima di assaggiare. 
Questo semplice risotto è un classico e molto semplice a dire il vero, ha qualche nota acidula data dallo yogurt greco e i pezzetti di verdura sono fatti molto fini.
Se poi vi piace potete preparare le verdure da aggiungere al riso in anticipo, farne in abbondanza e congelarle, fare porzioni da tirare fuori poco prima di preparare nuovamente il riso.

Ingredienti per 2 persone

1 zucchina
1 carota
1 patata
1 cipollotto
1 bustina di zafferano
brodo vegetale q.b.
Olio EVO
Sale
150 gr di riso vialone nano
2 cucchiai di yogurt greco
2 cucchiai di Parmigiano Reggiano

Procedimento

Preparate il brodo vegetale con qualche odore, se preferite usate dado vegetale senza glutine.
Lavate le verdure, mondate la zucchina, pelate carota e patata e private della prima pelle il cipollotto.
Tagliate tutto a dadini molto fini.
Mettete in una pentola con un filo d’olio EVO e cuocete per circa 8-10 min bagnando con un poco di brodo vegetale.
Quando le verdure saranno cotte ma ancora croccanti mettetele da parte. 
Nella stessa pentola mettete il riso e tostate, allungate con brodo e cuocete. Dopo metà cottura mettete le verdurine e cuocete, lasciate il riso lento di brodo e fate cuocere a fuoco medio mescolando di tanto in tanto. 
In una tazzina sciogliete lo zafferano con un pochino di brodo e versatelo sul riso poco prima del termine della cottura.
Il riso deve essere all’onda, cioè tendente al brodoso, aggiungete a fuoco spento lo yogurt ed il Parmigiano, mescolate e lasciate riposare.

Bon apetit