Buon compleanno alla mia piccola Ginevra!
Domenica abbiamo finalmente festeggiato e non poteva mancare la torta fatta dalla sua mamma!
Dopo qualche prova, diciamo così, anche se alla fine erano tutte scuse per mangiare altri dolci, ho fatto una torta che è piaciuta a grandi e piccini, e considerando che alla festa ero l’unica celiaca sono fiera del lavoro fatto!
Una semplice torta soffice bagnata con il latte e farcita di crema pasticcera. Il tutto a doppia farcitura e avvolta in una nuvola di panna montata!
Adoro la panna e non amo molto la pasta di zucchero, soprattutto perché non mi sembra molto adatta ai bimbi, anche se la tendenza ora è quella. Non mi piace usare coloranti e sono tornata indietro nel passato, quando il must delle birthday cakes era usare montagne di panna montata quasi aerografate sulle torte!!! Poi adoro la sac-a-poche e la userei sempre! Vorrei imparare a fare grandi decorazioni.
Per ora mi accontento di rose di panna multicolor e variegate. E’ più semplice a farlo che a dirlo.


Per la base ho utilizzato la ricetta della sponge cake ma ho variato gli ingredienti per cui li riscriverò.

Spero vi piaccia, se seguite la mia ricetta, anche per farcirla, sono certa che vi sembrerà leggera e non allapperà la bocca, e chi non è celiaco non immaginerà certo sia una torta senza glutine.

Io ho fatto due torte per poi fare più strati, qui sotto sono riportate le dosi per una torta ad uno strato solo  di farcitura, se volete fare più piani preparate due torte ed il doppio di crema pasticcera.

Base 
Victoria Sponge cake:

90 gr di amido di mais
90 gr di fecola
180 gr di burro
180 gr di zucchero
3 uova
mezza bustina di lievito San Martino senza glutine

Preparazione

Tagliate il burro a pezzetti e mettetelo in una ciotola con lo zucchero e montateli finche non saranno gonfi.
Aggiungete un uovo alla volta aspettando sempre che sia assorbito bene prima di aggiungere il successivo. Se dovesse coagulare il burro, aggiungete un po’ di farina dal totale e continuate a mescolare. Dopo aver incorporato bene le uova con le fruste o planetaria, aggiungete l’amido e fecola setacciate con già il lievito, incorporatele senza sbattere altrimenti sgonfierete il composto.
Mescolate il meno possibile e mettete in una teglia imburrata ed infarinata.
Cuocete  a 180° forno statico per 30′. Fate sempre la prova dello stecchino.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare, poi sformate dalla teglia.


Farcitura 
Crema pasticcera

Ingredienti 

100 gr zucchero
50 gr di amido di mais
4 tuorli
mezzo litro di latte

Procedimento rapido 

Scaldate il latte in una pentola, senza farlo bollire. 
In una ciotola pesate lo zucchero con l’amido di mais e se volete aggiungete i semi di una stecca di vaniglia. Mettete i 4 tuorli e mescolate molto energicamente fino a farlo diventare un composto omogeneo e gonfio.
Versate un pochino di latte dentro la ciotola con il composto per temperare le uova e non farle cuocere modello uova strapazzate.
A questo punto potete riunire le uova nel pentolino con tutto il latte. Cuocete a fuoco medio fino a che non sarà denso, farà veramente presto.
Versate la crema in una ciotola e coprite immediatamente con un velo di pellicola così non formerà la crosticina. 
Lasciate raffreddare completamente.

Per la copertura

Panna liquida 500 ml
2 vaschette di lamponi freschi
1 vaschetta di fragole mature
5 cucchiai di zucchero

Lavate i lamponi e metteteli in un pentolino con due dita d’acqua e un cucchiaio di zucchero, fate cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti, mescolate. Lasciate raffreddare.
Montate la panna con lo zucchero e trasferitene la metà in una sac-a-poche.
All’altra metà aggiungete la composta di lamponi, non tutta. Lasciatene da parte qualche cucchiaio. Servirà alla fine.

Assemblaggio torta

n.b. per fare la torta come la mia dovete raddoppiare le dosi, quindi fare due torte ed il doppio della crema. Con le dosi indicate sopra fate una torta ad uno strato di farcitura.

Tagliate i Pan di Spagna a metà, appoggiate il primo su di un piatto da portata e bagnatelo con del latte, fate uno strato generoso di crema pasticcera. 
Appoggiate il secondo strato di torta, bagnatelo con latte e coprite con altra crema pasticcera. Appoggiate l’ultimo strato di Pan di Spagna al quale dovrete togliere la crosticina superficiale che si sarà formata in cottura e bagnatelo di latte. 
Prendete la metà della panna montata rimasta nella ciotola e con una spatola piatta coprite tutta la torta facendo uno strato omogeneo di circa 3-4 mm.
Livellatela.
Prendete la sac-a-poche con la panna montata bianca e decorate con qualche rosellina la torta. 
Per fare le decorazioni variegate, aggiungete dentro la sac-a-poche con la panna qualche cucchiaio di composta di lamponi, date una lieve mescolata. Verrà fuori panna variegata.
Quando avete terminato la decorazione con la panna variegata riempite la sac-a-poche con la panna alla quale avete mescolato la composta per bene e guarnite.
Così otterrete tre colori di panna!

Le fragole io le ho tagliate a metà ed appoggiate tutte intorno. Essendo una torta di compleanno non le ho messe sopra.
Ma voi potete sbizzarrirvi a più non posso!!!

Alla prossima torta!!!