Sta per avvicinarsi la Pasqua e si parla sempre del famoso giro fuori porta del Lunedì dell’Angelo.
Se anche voi, come me, sperate in una Pasqua calda e piena di sole che possa consentire un picnic all’aria aperta, ecco per voi delle simpatiche focaccine da portare dietro.
Si potranno fare anche giorni prima, congelarle e scaldarle la mattina stessa.
Dato che siamo in stagione di primizie ho voluto usare asparagi e zucchine chiare, fresche fresche, l’intramontabile rosmarino, che fa da padrone. Ma anche gli altri due abbinamenti sono davvero buoni e danno un tocco di colore, richiamando proprio il periodo in cui siamo.

Se si va in qualche bel prato, magari in collina, con un bel plaid, l’immancabile cestino, allora si, ecco che i cibi più indicati sono proprio questi. Focacce, frittate, tramezzini, muffins salati. Tutto ciò che non necessita di essere scaldato ma che rimane buono e soffice.
Per l’insalata di riso è troppo presto. Godiamoci ancora un po’ le calorie dei carboidrati!


Per dare un tocco salutare ho aggiunto all’impasto il grano saraceno, ricco di proprietà. Ha un sapore leggermente amarotico, per cui non esagerate ad usarlo nell’impasto.

Ingredienti per circa 20 focaccine

800 gr farina Biaglut
150 gr di farina di grano saraceno
500 ml di acqua
1 bustina di lievito di birra secco
1 cucchiaino di miele
2 cucchiaini di sale fino
2 cucchiai di olio EVO

Per guarnirle 
5/6 Asparagi freschi
1 Zucchina
1 rametto di rosmarino fresco
1 cipollotto
olio EVO
Sale fino

Procedimento

In una tazza sciogliete il lievito di birra secco con acqua tiepida, un cucchiaino di miele e due cucchiai di farina Biaglut. Mescolate bene, coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare circa 20 minuti, il composto, detto lievitino, deve gonfiare.
In una ciotola capiente o planetaria con gancio ad uncino mettete la farina Biaglut, il sale, l’olio e il lievitino.
Versate un po’ d’acqua alla volta e mescolate o impastate finchè non è tutto amalgamato. Il composto risulterà molto colloso, a questo punto aggiungete piano piano la farina di grano saraceno finchè l’impasto non inizierà a staccarsi dai bordi della parete. Dovrà risultare leggermente colloso ma compatto. Se serve aggiungete altra farina di grano saraceno.
Dovrete riuscire a fare una palla e trasferirla in un’altra ciotola oleata. Io mi aiuto bagnandomi le mani e lisciando l’impasto. Una volta trasferito nella ciotola oleate anche la superficie e coprite con pellicola trasparente; coprite con una copertina e lasciate lievitare in luogo caldo per almeno 1 ora e mezza, deve raddoppiare il suo volume.

Nel frattempo preparate le teglie spennellandole di olio.

Trascorso il tempo, sopra ad un tagliere mettete farina di grano saraceno, prelevate dall’impasto un cucchiaio colmo e senza troppo schiacciarlo e lavorarlo, formate una pallina di dimensioni medie e rotolatela nel grano saraceno. 

Schiacciate delicatamente ogni pallina con il palmo della mano e formate piccole focacce, non troppo sottili. Su ognuna mettete le verdurine, spennellate di olio e pizzico di sale.

Scaldate il forno a 200° ventilato, nel frattempo lasciate lievitare ancora mezz’ora le focaccine. Infornatele per circa 15-18 minuti, devono risultare dorate.
Sfornate e lasciatele raffreddare un po’ nella teglia prima di staccarle.

Potete farcirle a vostro piacere! Io ho provato con rucola fresca e robiola. Deliziose!!