Questo antipasto lo rifarò all’infinito. 
A pensarci ora ci sarebbe stato bene anche un po’ di zenzero ma il piatto è dolce e speziato grazie al curry che si sposa benissimo con il pesce, capesante in questo caso.

Se volete proporlo come antipasto basteranno due capesante a testa, se volete trasformarlo in un piatto unico aumentate le quantità di tutto.

Il riso selvaggio è una pianta acquatica parente del riso, in Canada lo chiamano wild Rice, appunto riso selvaggio. Il nome della pianta è Zizania. 

Rimane croccante e ha un profumo particolare, ricorda un po’ il riso Venere, ma è integrale.
Se non lo trovate potete sostituirlo con il riso Venere, oppure il Long & Wild della linea Fior Fiore Coop.


Ingredienti per due persone

80 gr di riso Wild Rice
1 zucchina chiara
zucca 
limone non trattato
cipolla
4 capesante fresche
origano fresco
Olio Evo
curry 
sale

Procedimento

Cuocete in anticipo il riso selvaggio. Ci vorranno circa 40 minuti, seguite comunque i tempi di cottura riportati sulla confezione della qualità di riso che troverete.
Generalmente va messo in acqua fredda e portato a bollore, poi cotto per circa 35-45 minuti.
Lasciatelo scolare e riposare.
Nel frattempo tagliate la zucchina a listarelle e poi a dadini finissimi, io ho fatto circa 5 mm. Tagliate anche qualche pezzetto della buccia di un limone non trattato e lavato, fate striscioline finissime e tritatele.
Soffriggetela per qualche minuto in una padella con un po’ di olio Evo. Mettete in un piatto e lasciate da parte.
Tagliate la zucca, serviranno circa due fette da 3 cm di spessore. Pulitela e fate cubetti grandi tipo un dado da brodo.
Cuocetela in acqua bollente salata. A cottura ultimata scolatela con una ramina per non disfarla e lasciatela raffreddare in un piatto.
Tagliate una parte della zucca in piccoli cubetti e mescolatela assieme al riso e aggiungete anche la zucchina saltata. Mescolate e saltate il tutto in padella per qualche minuto.
Pulite le capesante, togliete la parte corallina e la parte bianca spessa. Asciugatela con panno carta e salatele, poi cospargetele con del curry. Massaggiatele e cuocetele in una padella con un filo d’olio per circa 1 minuto per lato.
Tolte le capesante fate saltare nella stessa padella anche qualche cubetto di zucca per l’impiattamento.

Componete il piatto così, prendete un coppapasta medio, mettete il riso con le verdure e schiacciate bene, sopra le capesante, un pochino di origano fresco, le capesante saltate e qualche strisciolina di buccia di limone non trattato.

Fatemi sapere!
Ciao
Silvia

I Love Gluten Free (FRI)DAY – Gluten Free Travel & Living