Buongiorno a tutti voi! Oggi mi sento veramente energica, il sole è tornato a brillare sulle nostre teste e la primavera si può finalmente respirare per davvero!!!
Ho già voglia di smanicarmi e vivere in sandali. Ma forse per questo è davvero presto… Ma scommetto che capita anche a voi! Beccati?
Cambiano i sapori sulla tavola e presto gli ingredienti si trasformeranno in una gioia per gli occhi, un sacco di colori nuovi sulla tavola, sgargianti, invoglianti, verdure ricche di sali minerali e betacarotene, tutto a favore della tintarella! 
Il pesce rimane sempre un piatto fortemente estivo, se poi lo condite come ho fatto io sarà davvero un gusto fresco e piacevole. 


Pulire una sogliola non è una operazione proprio semplice, chiedete al vostro pescivendolo di fiducia di sfilettarla.



Ingredienti per 2 persone

2 sogliole fresche e sfilettate (saranno 4 filetti per ogni sogliola)
se utilizzate quelle congelate tagliatele a metà
8 pomodorini datterini
1 zucchina scura lunga
pangrattato Schar
1 cucchiaio di Parmigiano grattugiato
basilico
prezzemolo
1 spicchio di aglio
Olio Extravergine di oliva
sale


Procedimento

Accendete il forno a 180° ventilato.
In una ciotola mettete il pangrattato con il parmigiano, il prezzemolo e basilico tritati fini, un po’ di sale e un filo d’olio.
Impanate i filetti e schiacciate bene in modo che il pane aderisca.
Lavate e mondate la zucchina e tagliatela per il verso lungo più fine che potete. Lo spessore dovrà essere di circa 2 mm. Io ho utilizzato l’affettatrice.
Lavate i pomodorini e asciugateli, poi attorno avvolgete il filetto di sogliola, partendo appoggiando la parte più fine del filetto e venendo su a spirale. Non dovranno essere molto sovrapposti.
Avvolgete anche con la zucchina e fermate per il lato corto con uno stuzzicadenti.
Passate nuovamente l’involtino nel pangrattato.

Cuocete in forno a 180° per circa 10 minuti.
Togliete lo stuzzicadenti e servite! Saranno buonissimi anche come aperitivo, basterà qualche bocconcino a testa!
Può essere anche un modo carino per presentare il pesce ai bimbi. Il pangrattato all’interno darà al pesce un sapore molto croccante, in più assorbirà un po’ l’umidità del pomodoro ed il pesce non sembrerà stufato.

Provate e fatemi sapere!!!
Buona domenica a tutti voi
Silvia