Buonasera a tutti voi!
Questa ricetta la dedico interamente ad una cara amica di nome Elisa, tempo fa mi scrisse che aveva voglia di un piatto con qualcosa di mantecato e la cialda di parmigiano.
Subito ho accusato il colpo del caldo e ho pensato che il mantecato fosse un po’ fuori stagione. Lì per lì la cialda di parmigiano mi sembrava un’idea un po’ retro, ma che buona però…
Poi oggi, l’illuminazione! Provare a destrutturare il pesto e fare una versione tutta mia di qualcosa di goloso e, lasciatemelo dire, godurioso.

Questo piatto entra nella top ten dei piatti più buoni che io abbia mai preparato, per cui, se vi fidate, mettete le patate a bollire perché mangerete qualcosa da leccarsi baffi e orecchie! Fidatevi
Ovviamente non fa parte dei piatti per la remise in forme… in fondo se il titolo comprende più di 30 caratteri vuol dire che contiene più di 8000 calorie!!! 

Ingredienti per 4 persone 
(devo ammettere che li abbiamo mangiati in due)

per gli gnocchi:
3 patate grosse bollite
150 gr di farina senza glutine (io ho usato Linea Benessere Coop) + quella per spolvero
10 foglie di basilico fresco
2 uova
sale
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato

Per la fonduta
150 ml di panna fresca liquida
100 gr di pecorino non troppo stagionato
100 gr di parmigiano grattugiato
1 tuorlo

Per il croccante
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
una manciata di pinoli

Procedimento

Per fare gli gnocchi, lessate e raffreddate 3 grosse patate, poi schiacciatele con il passapatate. Unite le foglie di basilico lavate ed asciugate, tagliatele fini ma senza tritarle.
Mettete al centro le uova, la farina ed il parmigiano, mescolate con una forchetta e poi versate tutto su una spianatoia infarinata ed impastate, se serve aggiungete farina. Dipende dalle patate che avete usato.
Formate una palla e lasciatela riposare un po’, poi procedete a formare i cilindretti e tagliate gli gnocchi passandoli sempre in un po’ di farina prima di metterli su di un vassoio.

Fatti gli gnocchi, mentre portate a bollore l’acqua in una pentola molto capiente, circa 3 lt, in una pentola non troppo grande versate la panna e portatela a bollore, poi abbassate la fiamma e versate il pecorino ed il parmigiano, mescolate con una frusta e quando tutto è ben amalgamato mettete il tuorlo e mescolate bene. Fate cuocere poco, per far rapprendere un pò.
Scaldate una padellina e mettete il parmigiano grattugiato ed i pinoli, fate abbrustolire per un po’, poi spegnete e aspettate che si raffreddi e si indurisca.

Quando l’acqua bolle salatela e versate gli gnocchi, mescolate subito e poi coprite. Aspettate che gli gnocchi vengano a galla e tirateli su con una ramina forata.
Trasferiteli in una padella per saltarli assieme alla fonduta. Mantecate delicatamente per poco e poi impiattate.
Per guarnire utilizzate foglioline di basilico ed il croccante che dovrete grattarlo con una spatola dalla padella e romperlo.
Vedrete che sarà tutto buonissimo!!

P.s. non utilizzate molto sale altrimenti vi si felperà la lingua!
Buonanotte

Ciao Silvia

con questa ricetta partecipo al Gluten Free (Fri)Day e cliccando qui sotto potrete vedere tutte le ricette sul sito del Gluten Free Travel & Living. Vi aspetto!

I Love Gluten Free (FRI)DAY – Gluten Free Travel & Living