Questi calzoncini nascono di domenica pomeriggio, ideali da fare al volo, con pochi ingredienti e soprattutto quando non sapete cosa fare per cena.
In Romagna mangiare piadina o calzoni la domenica sera è quasi un must!
Le varianti possono essere infinite, la ricetta tradizionale vuole che i calzoni siano ripieni di erbette, la ricetta più venduta invece è il calzone alla mozzarella e pomodoro.
Un consiglio è quello di non usare la mozzarella fresca, contiene molta acqua e, oltre ad inzuppare molto l’interno del calzone, al primo morso vi fareste il bagno!
Se comunque preferite la mozzarella fresca potete aprire la confezione e metterla a scolare, magari strizzarla prima di usarla.
Per questa ricetta veloce e da fare last minute ho utilizzato il lievito Paneangeli Pizzaiolo, presente sul prontuario AIC (per info vedi anche sito della Paneangeli o prontuario).

 

Ingredienti per circa 20 pz

 
500 gr di farina Biaglut (Potete usare anche un mix pane, tipo Nutrifree, stesse dosi)
1 bustina di lievito Paneangeli Pizzaiolo
350 ml di acqua
2 cucchiai di olio
1 cucchiaino di sale
 
per la farcitura
mozzarella da pizza (ne basterà mezza se non meno)
passata di pomodoro (per ogni calzone meno di un cucchiaio)
origano
olio EVO
sale


Procedimento
 
In una ciotola mettete la farina, il lievito setacciato, il sale e mescolare, poi mettere l’olio e aggiungete l’acqua. A seconda della farina che usate la quantità di acqua potrebbe essere di più o meno. In ogni caso dovete raggiungere un impasto malleabile, asciutto, morbido al tatto.
Versate su di una spianatoia infarinata e impastate bene. Coprite con un telo per non fare asciugare e nel frattempo preparate il pomodoro mescolandolo con olio, sale e origano e tagliate la mozzarella a pezzettini.
Staccate dall’impasto delle porzioni e stendete con un matterello, fino allo spessore di circa mezzo cm.
Formate dei dischi (io ho usato una tazza da colazione, quelle grandi), vi conviene farne 4/5 alla volta, non di più perché poi l’impasto tende ad asciugarsi e non si sigillerebbero bene.
Prendete un disco di pasta, mettete salsa di pomodoro e la mozzarella, sigillatelo premendo molto bene. Se necessario fate un risvolto nella pasta.
Fate così per tutto l’impasto. Se volete fare delle semplici piadine basterà cuocere i dischi direttamente.
Per la cottura servirebbe il testo, una sorta di piastra di ghisa, ma dato che quasi nessuno ce l’ha ho cotto tutto in padella. Bisogna scaldarla bene, poi abbassate la fiamma e appoggiate i calzoni, non si devono bruciare, e la cottura deve arrivare all’interno. Cuocete per circa 2-3 minuti per lato, girateli in modo che non si brucino. Fate la prova con uno per vedere se l’impasto si è cotto bene all’interno.

Vanno mangiati caldi!

Buon appetito!
Ciao

Silvia