crostata ai frutti rossi

Ieri pioveva, era un preludio di autunno, sulle finestre scorrevano veloci le gocce d’acqua ed in casa era quasi freddo. Quasi… Ok, ogni scusa è buona per farmi accendere il forno. Ma ieri è stato proprio piacevole. Poi la crostata è un comfort food che ti scalda sempre l’anima, oltre che alla pancia.

Ho trovato questa ricetta sul web e non potevo non provarla immediatamente… avevo giusto comprato una piccola cestina mista di frutti di bosco freschissimi e anche loro reclamavano la crostata! Accontentati!

Scusate le foto frettolose ma la crostata è stata fatta e mangiata!!! Il suo profumo era così delizioso che non abbiamo potuto resistere. Soprattutto per quel fantastico ripieno ancora caldo che si scioglieva in bocca!

Per cui non perdo altro tempo a dirvi quanto era buona, la dovete provare subito!!!! Fidatevi!!!

Io ho usato uno stampo da 30cm e queste sono le dosi. Se vi avanza pasta frolla potete sempre fare dolcissimi biscotti per la colazione! Oppure congelarla. Sarà comodo e tornerà come appena fatta.

Ingredienti

500 gr di Farina (io Biaglut)

250 gr di zucchero semolato

250 gr di burro

2 uova

1 bacca di vaniglia

Per il ripieno

600 gr di frutti di bosco freschi

150 gr di zucchero

35 gr di maizena

20 gr di burro

1 cucchiaio di succo di limone

2 cucchiai di marmellata di lamponi

2 gr di sale

Procedimento

In una ciotola mettete la farina setaccia ed il burro a pezzettini, poi con le mani dovete rendere il composto sabbioso, quindi con le dita sbriciolate i pezzetti di burro con la farina. Aggiungete lo zucchero e i semi di una bacca di vaniglia (apritela in due e raschiate con un coltello i semi). Mettete le uova ed impastate bene, aiutatevi con il palmo. Trasferite su di una spianatoia infarinata, formate una palla omogenea e mettete in frigo per un’ora.

Nel frattempo preparate il ripieno, lavate i frutti di bosco poi metteteli in una ciotola con il burro fuso, la maizena, la marmellata, lo zucchero ed il succo di limone ed il pizzico di sale. Mescolate delicatamente per non rompere i frutti. Tenete da parte.

Prendete l’impasto e suddivitetelo in due panetti. Uno lasciatelo in frigo. L’altro mettetelo tra due fogli di carta forno e stendetelo con il mattarello fino allo spessore di circa 4 mm, stendetelo sopra alla teglia. Versate il composto di frutti e livellatelo. Appoggiate in frigo la teglia e prendete l’altro panetto di impasto. Stendetelo anche questo con l’aiuto di carta forno e matterello, se volete potete fare dei fori con gli stampini che preferite. L’impasto ritagliato servirà per la decorazione.

Coprite la crostata con l’altro strato di impasto e sigillatelo ai bordi, finite la decorazione e cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 45-50 minuti. Deve essere dorata.

Aspettate un po’ prima di mangiarla… se ci riuscite!!!!!

crostata ai frutti rossi

Buona domenica a tutti!

Silvia