Forse avrei dovuto chiamare questo piatto Vellutate Yin e Yang visto la presentazione del piatto! Invece l’ho chiamato così perché le verdure che ho scelto per fare questo coloratissimo piatto mi ricordano il Sud ed il Nord del Bel Paese!

Super leggero, dai sapori delicatissimi, se non mettete lo yogurt greco e lo sostituite con un po’ di yogurt di soia ecco un piatto vegano. Assolutamente sano.

L’ho servito con dei crostini abbrustoliti di pane (senza glutine Schar- ciabattine rustiche). Da leccarsi i baffi!!!!!!!
DSC_4220

Per cominciare non servono grassi, soffritti, soooolo ma solo verdure fresche ed una cottura che conserverà tutto il sapore ed il colore naturale.

Ingredienti per 4 persone

Per la vellutata Green:

2 zucchine scure

1 tazza di pisellini surgelati

1 ciuffetto di finocchietto selvatico

3 foglioline di menta

Per la vellutata Violet:

1/2 cavolo viola

1 patata media

Per condire

Olio extra vergine di oliva

sale

sesamo nero

(yogurt greco e crostini a piacere)

vellutate

Procedimento

Portate a bollore due pentole con acqua leggermente salata, poi in una tuffate i pisellini e le zucchine tagliate a pezzetti. Fate cuocere per circa 5 minuti poi togliete con una ramina le verdure e lasciatele raffreddare. Tenete l’acqua di cottura.

Nell’altra pentola tuffate una patata a pezzetti ed il mezzo cavolo tagliato a fette sottili. Fate cuocere per circa 20 minuti, il cavolo deve essere morbido. Con una ramina togliete le verdure e fatele raffreddare e tenete l’acqua di cottura, avrà un colore blu intenso. Bellissimo.

Con un frullatore ad immersione frullate le verdure, prima zucchine e piselli, aggiustate di sale e con un po’ d’acqua di cottura, aggiungete le erbe aromatiche e poi dovrete raggiungere una consistenza abbastanza densa.

Frullate ad immersione anche le altre verdure, sempre regolando la densità con l’acqua di cottura e aggiustate di sale.

Per servirle, mettete nel piatto qualche cucchiaio della vellutata green, da una parte, poi aggiungete nell’altra parte altri cucchiai di vellutata violet, poi con il palmo della mano date qualche colpetto sotto al piatto, giratelo (come se doveste fare una curva con il volante della macchina per intenderci 🙂 ahaha) poi servite con un pochino di olio Extra Vergine di Oliva a crudo, un po’ di sesamo nero e se volete una cucchiaiata di yogurt greco.

Buon appetito!!

Ciao a tutti

Silvia

DSC_4222