Non avevo mai provato questa deliziosa torta semplice di ingredienti e di gusto. Una cosa è certa… E’ più semplice di quello che si pensa. In effetti mi ha sempre fermato l’idea che fosse (chissà perché..) troppo laboriosa, invece (e comunque di cose laboriose ne faccio, ma vai tu a sapere!) e una torta semplice di pasta frolla e crema pasticciera, per cui se sapete fare entrambe le cose siete prontissimi anche voi! Guai a fermarsi alle apparenze. Anche per il cibo!

Vorrei davvero farvi sentire il suo profumo perché è speciale. La frutta secca poi, cotta in forno, emana per casa gli aromi degli oli essenziali contenuti nel loro interno, per cui questi pinoli daranno un odore buonissimo alla vostra cucina, meglio ancora se ci saranno ospiti in arrivo! Avranno l’acquolina in bocca!!!

Una fetta è ideale come fine pasto… Con un bicchiere di vino dolce..

DSC_4754

Ingredienti per una tortiera da 20/22 cm

Per la frolla:

500 gr di farina senza glutine (io mix dolci Nutrifree), 250 gr di burro, 250 gr di zucchero, 2 uova, un pizzico di sale.

Per la crema pasticciera con latte ristretto, da fare in anticipo:

1 litro ml di latte intero ***, 100 gr di zucchero, 40 gr di amido di mais, 4 tuorli, 1 bacca di vaniglia.

(*** per la normale crema va usato 500 ml di latte, io lo faccio ridurre per avere un sapore più intenso)

pinoli, zucchero a velo senza glutine

DSC_4755

Procedimento

Mettete in una ciotola la farina ed il burro freddo di frigo ed iniziate a sbriciolarlo con le mani, sfregando farina e burro nei palmi, aggiungete lo zucchero, dovrete avere un composto simile a sabbia. Aggiungete le uova ed il pizzico di sale, amalgamate bene, formate due panetti  omogenei di uguali dimensioni e poi metteteli in frigo per circa 1 ora.

Mettete in una pentola un litro di latte ed una stecca di vaniglia aperta, dopo averla incisa e tirato via i semi. Fate sobbollire piano per circa 40 minuti, il latte si deve ridurre di volume, senza mai bollire. Se fa la patina tiratela via. Aggiungete i semi di vaniglia e fate sobbollire per circa 10 min. A parte, sbattete i 4 tuorli con lo zucchero fino a fare un composto chiaro, aggiungete l’amido di mais setacciato e poi incorporate qualche cucchiaio di latte. Mettete 500 ml di latte ristretto, senza la bacca di vaniglia,  in un pentolino e aggiungete il composto di crema, mescolate e fate rapprendere. A cottura ultimata versate in una ciotola e coprite subito con pellicola trasparente appoggiandola sulla crema, così non si formerà la crosticina. Fate raffreddare bene. Io per velocizzare l’ho messa a bagno in acqua fredda.

Quando la crema sarà fredda tirate fuori la pasta frolla dal frigo e lavoratela tra due fogli di carta forno fino ad uno spessore di 3/4 mm. Formate il disco da appoggiare alla tortiera, io ho trovato una con fondo estraibile, se avete quelle a cerniera vanno bene, per stampi classici dovrete mettere carta forno ben aderente, sarà un po’ difficoltoso tirarla fuori.

Mettete il primo disco di pasta sul fondo della tortiera e coprite i bordi, tagliate l’eccesso, bucherellatela con una forchetta, poi versate la crema pasticciera fredda, mettendone un pochino di più al centro, così non farà nessun avvallamento in cottura. Tirate altro panetto fuori dal frigo e stendetelo formando un disco da appoggiare sopra alla torta, spessore sempre di 3/4 mm. Appoggiatelo e fate aderire bene i bordi, poi con una forchetta schiacciate bene intorno.

Spennelate la superficie con un albume leggermente sbattuto, oppure un goccio di latte. Mettete i pinoli facendo un pochino di pressione in modo che non scappino.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 50 minuti.

Sfornatela e lasciate raffreddare bene nello stampo.

Per la versione mini Cake usate la stessa dose e stendete la pasta. Stendetela dello spessore di 5 mm, fate 24 dischetti, foderate ogni stampo con un disco di pasta frolla premete leggermente per farlo aderire poi farcite e sigillate. Fate cuocere in forno per 25 minuti e sfornate. Lasciate raffreddare bene prima di estrarre rovesciando leggermente e molto lentamente lo stampo.

Servite con una spolverata di zucchero a velo!!!

Ciao Silvia

DSC_4759