DSC_4820

Adoro il viola e sono attratta fortemente da tutti i vegetali di questo colore! Bello più che mai, il cavolfiore viola, oltre ad essere buono e sano, ha questo colore bellissimo!

Ho preparato questi buonissimi sformatini riutilizzando l’acqua di cottura del cavolfiore, mettendo le patate a fette, con la speranza che potessero assorbire il colore fantastico che il cavolo aveva rilasciato in cottura. No. Vaaaa beeeeh, ho tentato! Diciamo che così ho sporcato un tegame in meno e sicuro le patate sono più saporite. Per cui fatelo anche voi!!!

DSC_4826

Ingredienti per 4 stampini

2 patate

1 cavolfiore viola (ma anche bianco andrà bene)

2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato

1 presa di sale

1 uovo

Ciuffetti di burro per dorare

(polenta o farina per stampino)

Procedimento

Lavate e mondate il cavolfiore, usate solo le cime, il resto potrete cucinarlo e usarlo per condire gli spaghetti con un pochino di mollica croccante.

Fatelo cuocere in acqua bollente per circa 5 minuti, sentitelo con una forchetta che sia cotto e poi con una ramina toglietelo dall’acqua e lasciatelo raffreddare in un piatto. Buttate le patate pelate e fatte a fette e cuocetele per circa 10 minuti. Scolatele e schiacciatele in un piatto. Aggiungete l’uovo, il parmigiano, la presa di sale, poi quasi tutto il cavolfiore, tenete qualche cima per guarnire.

Schiacciate e mescolate bene, poi dopo aver imburrato e infarinato (polenta andrà benissimo) gli stampini, riempiteli e mettete la cima di cavolfiore insieme a qualche ricciolino di burro così farà una deliziosa crosticina.

Mettete in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti e servite! Potete anche rovesciarli!

Bon apetit!

Silvia

DSC_4818