tortavegana3

Dato che questa torta fa gola a molti di voi e siete già pronti con le ciotole in mano e forno rovente non mi dilungo nel scrivere cose e passo subito alla ricetta.

Questa torta essendo vegana va bene per intolleranti al lattosio ed intolleranti alle uova. Ed è naturalmente senza glutine, sana, ho usato solo farine naturali, ricche di fibre, zucchero non raffinato. Senza peccato!

Per il Pan di Spagna devo ringraziare la mia cara amica e fida collega Mara di Maraviglie Veg, Personal Chef, vi consiglio di seguirla e… di contattarla!!!

Quindi grazie Mara per le dritte ed i consigli che mi dai e mi avvicinano con intelligenza e saggezza al mondo vegano!

tortavegana2

Ingredienti per stampo da torta di frutta

(quello con l’incavo dentro sarebbe perfetto, io non lo trovo più e ho usato uno simile da circa 22/24 cm di diametro)

100 gr di farina di riso

50 gr di farina di grano saraceno

50 gr di farina di teff

4o gr di farina di nocciole (o mandorle, tritatele finissime)

2 cucchiai di fecola di patate

70 m di olio di mais

70 gr di zucchero di canna

1/2 cucchiaino di vaniglia

1 cucchiaino di bicarbonato

1 cucchiaino di aceto

acqua q.b.

Per la crema al frutto della passione

500 ml di latte di riso

50 gr di maizena

80 gr di zucchero di canna

1 bustina di zafferano

4 frutti della passione

 

Procedimento per la torta

Scaldate il forno statico a 160°.

In una ciotola mescolare tutti gli ingredienti secchi poi aggiungere l’olio  e amalgamare, a filo aggiungere anche l’acqua, dovrete ottenere un composto morbido ed omogeneo, per ultimo versate l’aceto ed infornate.

Cuocere a 160° per 10 minuti poi alzare a 180° per altri 12/15 min, controllate che la superficie non crepi. Sfornate e aspettate che si raffreddi poi metteva su di una gratella.

Per fare la crema, in una ciotola mettete l’amido e lo zucchero, mescolate ed aggiungete a filo un po’ di latte di riso, poi lo zafferano, versate tutta la pastella omogenea in un pentolino con il rimanente latte di riso, portate ad ebollizione e mescolate, abbassate la fiamma e fate addensare.

Versatela in una ciotola e lasciatela raffreddare coperta con un pezzo di pellicola trasparente direttamente sulla crema. Una volta fredda, tagliate a metà i frutti della passione e spremeteli (potete filtrarli se non gradite i semi, a me piacciono e voglio che si vedano) mescolate il succo alla crema.

Per comporre la torta, mettela su di un piatto da portata e versate la crema fredda. Adagiate la frutta che più preferite e poi, per non usare agar agar o gelatina ho semplicemente spennellato un pochino di crema sulla frutta!

Fatemi sapere!!! Buon sabato a tutti