tortacioccolato3

Avete presente quando vi sentite un pochino giù di morale… avete voglia di addentare qualsiasi cosa ci sia in dispensa ma non trovate nulla di buono? o che soddisfi il vostro palato?  Ecco, oggi mi sento esattamente così…

In casa ho sempre gli ingredienti necessari per fare una torta al cioccolato, quella aggiusta sempre tutto. Ne ho provate diverse, più soffici, più umide e cioccolatose, più light, vegan. Mancava solo la Molly Cake in versione cioccolato.

E quando ho voglia di dolce non posso fare a meno di guardare sul sito della regina dei dolci, io la adoro, non solo come pasticcera o blogger ma come persona. Rispecchia in pieno i dolci che fa!!! Il suo sito è laricettachevale.com e se non la conoscete ancora rimediate subito.

Questa ricetta la trovate anche in versione senza cioccolato qui Ciambellone alla panna montata, avevo usato altre farine, questa volta ho voluto provare una farina nuova, la Revolution. In effetti ho usato la stessa ricetta di Valentina, nessuna modifica.

Buona, tenera, asciutta il giusto e ottima per base di torte ricoperte.

 

Ingredienti

tempo di preparazione 20 min  + 60 cottura + 10 guarnizione – difficoltà media
2oo gr di farina senza glutine (Revolution per pane io)
250 gr panna da montare fresca
250 gr di zucchero
50 gr di cacao amaro
3 uova
2 cucchiaini di lievito senza glutine
i semi di una bacca di vaniglia
pizzico di sale
Per la guarnizione
125 gr di mascarpone
200 ml di panna fresca
50 gr di zucchero a velo
se volete fare la ganache al cioccolato
100 gr di cioccolato fondente extra
50 ml di panna fresca
3 cucchiaini di miele

Procedimento

Accendete il forno a 160° statico.
In una ciotola montate a neve la panna. Tenetela da parte in frigo. (la panna io la metto in freezer un pochino prima di montarla e ciotola ben fredda)
In un’altra ciotola capiente montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e chiaro. Raschiate i semi dalla bacca di vaniglia e metteteli nelle uova e aggiungete il pizzico di sale.
Alle uova aggiungete poco alla volta le due farine setacciate, il cacao sempre setacciato e mescolate lentamente e dal basso verso l’alto, così non sgonfierete il composto. Aggiungete il lievito setacciato e amalgamate bene.
Ora aggiungete la panna montata e fate sempre attenzione a non mescolare troppo, dovete sempre fare movimenti lenti e dal basso verso l’alto.
Una volta ben amalgamato versate il composto in uno stampo da ciambella imburrato ed infarinato. Cuocete in forno preriscaldato a 160° statico per circa 60 minuti, prima di togliere la torta fate la prova dello stecchino, deve essere asciutto. Sfornate e lasciatela raffreddare un po’ prima di sformarla dallo stampo.
Per la guarnizione
Prendete la panna dal freezer, dopo averla lasciata per circa 15 min. Mettetela in una ciotola assieme al mascarpone ed allo zucchero e montate a neve solida.
Trasferite il composto in una sac-a-poche con bocchetta larga e ricoprite molto grossolanamente la torta. Livellatela con l’aiuto di una spatola ed uniformate il tutto.
Mettete la torta in frigo.
Tagliate a pezzettini la cioccolata e  mettetela a sciogliere a bagnomaria con la panna ed il miele mescolando bene con una spatola. Potete anche sciogliere tutto in microonde.
Lasciate raffreddare bene, mescolando di tanto in tanto.
Trasferite la ganache in una caraffa o contenitore con beccuccio poi versatela sul bordo della ciambella, lasciatela colare generosamente.
Se avete ancora un po’ di panna potete guarnirla sopra e dentro al buco, aggiungendo, magari, qualche confettino di cioccolato o riccioli!
Mettete per un attimo in freezer e poi trasferite in frigo!
Alla prossima ricetta!
p.s. se la rifate potete metterla su Facebook sulla pagina di Eppur non c’è
o taggatemi su instagram @eppurnonceglutine
Ciaooooo
Silvia