Sabato sera, una romantica cena in giardino con ottimi amici, ho apparecchiato con ciò che avevo, piatti diversi tra loro, bicchieri del servizio antico della mamma, un barattolone di pelati trasformato in portafiori country chic, tanta camomilla, rosmarino e lavanda. Le lucine di Natale appese sopra. E che dire, l’atmosfera ideale per una serata così.

Ho preparato un sacco di cose, cous cous di mais con cruditee e gamberi, questi pomodori abbinati ad una focaccia con Tropea ed olive taggiasche, pasta fredda con melanzane fritte, pomodorini al forno e mozzarella. Di secondo, pesce spada marinato in aglio, halapeno e lime, cotto in burro di cocco, insalata di spinacino con dado paga di agrumi, gamberoni a vapore con guacamole e salsa piccante, e poi i dolci… Due crostate, una alla crema Frangipane e fichi freschi, l’altra con mascarpone, e per finire una mattonella di yogurt. E tanto buon vino!

Questa ricetta non è mia. Cioè, l’ho intravista da qualche parte, credo Sale & Pepe ma non ricordo che numero. Forse recente, ho sfogliato due numeri che ho sottomano ma non la trovo. Quindi, per dare a Cesare quel che è di Cesare, sappiate che l’idea di qualcuno è! Però l’ho improvvisata a modo mio perché non mi ero soffermata a leggere l’intera ricetta!!!

Ingredienti per 6 persone

Difficoltà : facile

6 pomodori tondi ramati maturi

1 zucchina, 1 melanzana, 1/2 peperone rosso, 1/2 peperone giallo, 1/2 cipolla di Tropea

200 gr di stracciatella freschissima

Sale, olio evo, basilico fresco


Procedimento

Lavate i pomodori ed incidete la buccia nella parte sotto, fate una x, poi tuffateli in acqua bollente per qualche minuto. Per fermare la cottura passateli in ghiaccio e poi spelateli. Togliete la parte centrale e svuotateli. Lasciateli sgocciolare in un piatto.

Per le verdure, lavate e mondate, poi tagliatele a pezzettini piccoli, tutti della stessa misura. Fatele saltare in padella per 10 minuti con olio e sale, devono rimanere croccanti.  Fatele raffreddare.

A questo punto prendete i pomodori e, delicatamente, farciteli con le verdure, poi in cima mettere un generoso cucchiaino di stracciatella.

Servite freddi, saranno perfetti sia da aperitivo (1 a testa) o cena (direi 2).

Buona estate!

Silvia