Adoro l’espressione di Alessandro Borghese “Il lusso della semplicità” ed è proprio così! Questa volta ho fatto un piatto di cui vado davvero fiera!!!!!! Con “poco” (permettetemelo, so che appena leggerete gli ingredienti direte “poco sto…” ??? ma ormai mi conoscete!) potrete fare non solo un piatto buonissimo ma pure da leccarsi i baffi! Semplicità nella preparazione e bontà assoluta!

Quando ero giovane mia madre preparava  spaghetti tonno, olio e prezzemolo, io non li ho mai mangiati, mi ispiravano proprio mooooolto poco, erano praticissimi peró. Pochissimo tempo e tac, una scatoletta rovesciata sugli spaghetti, la scatolina del prezzemolo surgelato e via! Pranzo pronto. Ora, capisco che davvero non ci sia sempre tempo e voglia di cucinare… ma credo che, già ad allora, dentro di me, si nascondesse quella che sono ora! Per cui mai mangiati! Ora finalmente posso dare dignità a quel piatto fugace delle 12,51 con rientro a lavorare dopo mezz’ora e pulizie mentre la pasta cuoceva. Capito mamma?????? Tanto non legge!


Provatela! Mio unico consiglio!!! Sentirete che profumi!


Ingredienti per 4 persone

Facilissimo•tempo preparazione 20 min

  • Abbondante olio di oliva (io circa 150/200 ml, se vi piace molto oleoso abbondate)
  • Un cucchiaio di capperi sotto sale
  • 2 acciughe sottolio
  • 1 cucchiaio di pomodorini secchi o 2 pomodori grandi secchi
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Qualche foglia di basilico
  • Filetti di tonno sottolio (circa 150 gr)
  • 1 spicchio di aglio
  • Peperoncino a piacere
  • 1 limone non trattato Bio
  • 400 gr di spaghetti

Per il croccante di pane:

  • 2 fette di pane raffermo (gf)
  • Poco rosmarino fresco
  • Poco prezzemolo
  • Sale, olio evo

Procedimento

  1. Metti su l’acqua degli spaghetti ed in una padella versa l’olio, aggiungi lo spicchio d’aglio spaccato in due (che poi toglierai), accendi il fuoco pianissimo, poi aggiungi prezzemolo tritato, pomodorini secchi a fettine sottilissime, i capperi prima sciacquati sotto acqua corrente poi tritati, le acciughe intere (che poi si sciolgono da sole) e lasciate andare a fuoco medio per qualche minuto.
  2. Aggiungi il tonno a pezzi poi alza un pochino il fuoco per qualche minuto. Aggiungi il basilico spezzettato e spegni.
  3. Butta la pasta e nel frattempo prendi il pane, mettilo nel frullatore con rosmarino, prezzemolo e pizzico di sale, poi rosola in una padella per poco, deve solo diventare croccante.
  4. Scola la pasta e saltala nella padella con il condimento, impiattala e sopra metti un cucchiaio di pane saltato e la buccia grattugiata del limone!

Che profumo! E che bontà!