Sapete una cosa? Questi agretti mi piacciono proprio! Un po’ perché da vedere sono uguali all’erba alta e mi danno un senso di semplicità e perfezione, poi dall’altro perché hanno un sapore leggermente o vagamente acidulo ed una consistenza croccante! E quale modo potevo provare se non in una torta salata?

Veloce e rapida, con l’utilizzo di pasta sfoglia o Briseè già pronta si farà in un attimo, ecco quindi come vi suggerisco di provarla!

Ingredienti per stampo da 22 cm

Facilissima – tempo preparazione 45 minuti

  • 1 rotolo di pasta brisée o sfoglia (ho usato la brisèe ma preferisco la sfoglia, dico la verità)
  • 1 mazzetto di agretti freschi
  • 250 ml di panna fresca
  • 2 uova
  • 100 gr di ricotta
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • sale
  • curcuma

 

 

Procedimento

  1. Accendi il forno statico a 200° e posiziona la griglia nella parte bassa del forno.
  2. Pulisci gli agretti, non so se c’è un metodo tradizionale, non conoscendolo ho tagliato tutta la parte delle radici abbondantemente, poi li ho lavati molto bene sotto acqua corrente e poi lavati come insalata, quindi messi nella centrifuga per asciugarli.
  3. In una ciotola sbattete le uova con la panna, aggiungete la ricotta, la curcuma ed il sale (assaggiate ed aggiustate), stendete la pasta brisèe sopra alla teglia e foderatela per bene, poi ritagliate il bordo superfluo e versate il mix dentro lo stampo, sistemate i ciuffetti di agretti come più vi piace e mettete in forno a cuocere per circa 40 minuti. Se vedete che prende subito colore abbassate un pochino, oppure coprite con carta forno e sopra alluminio (così non sta a contatto diretto) e fate cuocere mezzora, poi togliete le carte e fate dorare per 10 min. Deve cuocersi bene sopra, io la prima volta non sono rimasta molto contenta, sotto era rimasta leggermente cruda (ma magari è stata solo colpa mia! però ci tengo ad avvisarvi).
  4. Quando sarà bella gonfia, dorata e soda allora sfornate.

 

COSA FARE CON I RITAGLI DI BRISEE? la pasta avanzata io l’ho leggermente stesa con il matterello, poi l’ho leggermente spennellata con olio e sopra un pochino di parmigiano reggiano, ho ritagliato dei triangoli e cotti in forno per 5/7 minuti, sono venuti dei croccantissimi crackers o chips, buonissimi, non sono riuscita a fotografarli perché sono andati a ruba!!!!!!!

Buon appetito!

Silvia