Questa torta è una ricetta della mia cara Nonna Vincenzina. E’ per me un ricordo, ogni volta che la faccio sento che lei è più vicina. Per chi mi segue e legge sa che non c’è più da qualche anno, ma non è proprio così, perché io la sento con me, sempre, parlo sempre di lei con le mie bimbe e quando faccio le sue ricette loro le riconoscono subito. Dicono “mamma hai fatto la pappa della nonna vincenzina, che ora è un angelo” Eh sì care bimbe mie, è proprio così. Mi ha lasciato in eredità un freezer enorme, sapeva che l’avrei riempito tutto e così è stato!!!! Che personaggio fantastico che era. Mi manca moltissimo e per me è fondamentale averla nei piatti di tutti i giorni.

Quando preparo questa torta già dal profumo che fa in forno mi si apre la mente ai ricordi più lontani, ogni volta dettagli nuovi, ricordi impreziositi da sempre più amore.

Per me pubblicare le sue ricette è un vero onore, è un dare continuità e omaggiarla della sua lunga vita fatta qui con noi.

Vincenzina docet.

Nonna I love you!

 

Ma vi ho giò detto che questa torta è buonissima?!?!?! Provare per credere!

Ingredienti per stampo rettangolare da 26 cm

Facile – Tempo preparazione 1 ora

  • 300 gr di farina di riso (oppure mix dolci – potete usare quello che preferite, non vi trovo molte differenze)
  • 200 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 2 mele grosse farinose
  • il succo di mezzo limone
  • 80 gr di margarina (o 40 gr di olio di oliva)
  • 2 pugni di noci
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • mandorle a lamelle

 

 

Procedimento

  1. Accendi il forno statico a 180°.
  2. Metti la margarina in un tegamino e falla sciogliere con il limone (se usi olio mettilo direttamente nella farina e aggiungi il limone)
  3. Sbuccia le mele e tagliale a fettine e poi ancora a pezzetti.
  4. Separa tuorli da albumi, i bianchi vanno montati a neve e tenuti da parte, mentre in una ciotola metti i tuorli con lo zucchero, mescola bene, poi aggiungi la farina setacciata, e mescola, aggiungi noci, il lievito setacciato e infine la margarina sciolta con il limone, ora aggiungi le mele e mescola bene.
  5. Metti gli albumi montati a neve nell’impasto e mescola dal basso verso l’alto.
  6. Versa in uno stampo rettangolare e cospargi con qualche cucchiaio di zucchero e le mandorle a lamelle poi inforna in forno preriscaldato a 180° per circa 40/45 minuti, prima di sfornare controlla la cottura.
  7. Fai raffreddare e poi rovescia la torta, metti sopra zucchero a velo e taglia a quadretti.

Buona merenda.

Silvia