Spaghetti al pesto di asparagi e capesante – Eppur non c’è

 

Amo gli asparagi e non potevo non partecipare al Gluten Free Calendar (clicca per info, puoi partecipare anche tu) con una ricetta dedicata all’ingrediente del mese, a scelta tra fave ed asparagi. Io comincio con questa delizia. Un cremosissimo e croccante pesto di asparagi e noci. Delicatissimo ma soprattutto buonissimo. Io ho condito degli spaghetti e li ho accompagnati con capesante saltate in padella e punte di asparago.

 

Prepararlo  è davvero molto semplice, ecco come farlo in meno di 10 minuti:

Ingredienti per 4 persone

Facilissimo – tempo preparazione 20 minuti (con la pasta)

  • 1 mazzo di asparagi verdi freschissimi
  • 1 pugno di noci sgusciate
  • olio extravergine di oliva (circa 6 cucchiai)
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • sale pizzico

Per la pasta:

  • 80 gr di spaghetti gluten free a testa
  • 8 capesante
  • olio evo/sale

Spaghetti al pesto di asparagi e capesante – Eppur non c’è

Procedimento

  1. Lava gli asparagi e spezzali con le mani in modo che la parte legnosa si stacchi dal gambo più tenero (si evita di tagliare via parte buona dell’asparago).
  2. Taglia le punte e tienile da parte, con il resto del gambo taglialo a pezzettini e poi falli sbollentare in acqua bollente per circa 3/4 minuti, poi passali subito in acqua fredda, in modo che possano conservare un bellissimo colore.
  3. Prendi gli asparagi raffreddati e metti nel frullatore insieme alle noci, al parmigiano e all’olio, poi frulla.
  4. Le punte tagliale a metà ed saltale in padella con olio e pizzico di sale per guarnire il tuo piatto!
  5. Pulisci le capesante mentre cuoci gli spaghetti, salale e poi falle rosolare in padella con un filo di olio, quando saranno pronte tagliale a fettine e guarnisci il piatto.
  6. Scola la pasta, condiscila con il pesto, guarnisci con le punte scottate e le capesante a fettine!

 

Questo condimento mi è piaciuto davvero tanto, se ne fate in abbondanza, visto che è periodo di asparagi, potrete conservarlo in vasetto in frigo ben coperto con olio per qualche giorno.

Consiglio: E’ ottimo sui crostini o per condire uova sode!

Quindi non mi resta che augurarvi buon appetito!

E se vi piace la ricetta condividetela su Facebook!! Grazie mille

Silvia

 

 

Spaghetti al pesto di asparagi e capesante – Eppur non c’è