La mia prima ricetta natalizia è questa! Una pasta fresca ripiena vestita a festa! Sognavo di provare la pasta al cacao da tempo e non ha deluso le mie aspettative. Volete provarla? E’ davvero deliziosa, bisogna aver cura di abbinarla a formaggi e creme, dando sempre un tocco di acidità al piatto per bilanciare il tutto.

Ecco la mia versione delicata e semplice per le feste!

La ricetta completa prevede dei tortelloni ripieni di ricotta di bufala, più saporita della normale, delle castagne a pezzi, per dare una consistenza corposa, una fonduta di panna e pecorino dove servirli e funghi porcini saltati in padella al semplice profumo di rosmarino.

Una volta preparati in anticipo i tortelloni non dovrete impazzire per preparare il piatto, anzi, è molto semplice! Promesso!!!

 

Ingredienti per 4/6 persone

Per la pasta:

  • 250 gr di farina per pasta senza glutine (io ho usato Il Pane di Anna)
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di acqua
  • 1 cucchiaino di olio
  • 1 pizzico di sale
  • 30 gr di cacao amaro

Per il ripieno

  • 250 gr di ricotta di bufala
  • 100 gr di castagne bollite (se volete potete usare quelle pronte cotte a vapore)
  • pizzico di sale
  • 4 cucchiai di pecorino grattugiato

Per il condimento

  • 100 ml di panna fresca
  • 200 gr di pecorino grattugiato
  • 50 gr di parmigiano reggiano (se volete potete usare tutto pecorino)
  • 4 funghi porcini grandi
  • olio extravergine, sale
  • rametto di rosmarino

Procedimento

  1. Prepara la pasta fresca. In una ciotola metti le uova con il cacao setacciato e sbatti leggermente, poi in una spianatoia metti a fontana la farina e versa al centro le uova con cacao e aggiungi un pizzico di sale, l’olio ed infine l’acqua, oppure metti tutto in una ciotola ed impasta con la planetaria. Impasta finché il colore della pasta non sarà omogeneo. Lascia riposare un attimo la pasta avvolta nella pellicola ed intanto prepara il ripieno.
  2. Prendi le castagne cotte e schiacciale leggermente con la forchetta, io ho preferito tenerle un pò grossolane per sentire bene il sapore. Se preferisci puoi anche passarle al mixer con la ricotta. Aggiungi le castagne schiacciate alla ricotta e pecorino, aggiusta di sale e mescola bene.
  3. Tira la sfoglia con la macchinetta, sottile il giusto (a me piace leggermente spessa, non si rompe in cottura e sembra più corposa, questi che vedete li ho fatti con il matterello, per avere il gusto ruvido!) poi con un coppapasta fate tanti cerchi e farciteli con mezzo cucchiaino di crema di ricotta e castagne. Chiudeteli a tortello oppure a mezzaluna (nel caso la pasta risulti un pò difficile da lavorare).
  4. Fatti i tortelli metteteli su un vassoio infarinato con farina di riso per non farli attaccare e surgelateli, a meno che non vogliate utilizzarli subito.

Componiamo il piatto!!!!!!

  1. Pulisci i porcini e tagliali a tocchetti grossolani, poi scalda un filo d’olio in una padella e metti il rametto di rosmarino, metti i porcini e fai rosolare a fuoco medio per circa 5 minuti.
  2. Nel frattempo prepara la fonduta, metti in un pentolino con fondo spesso la panna ed il pecorino (e parmigiano se vuoi) poi lascia a fuoco basso e mescola. Aspetta che diventi cremoso e liscio ed è pronto.
  3. Metti su l’acqua per i tortelloni, che sia abbondante! Quando bolle tuffali e fai cuocere a fuoco vivo per circa 3 minuti (assaggia, nel caso fossero più spessi o sottili dei miei) poi spegni e copri il tegame con coperchio e lascia un minuto (questa è la tecnica della doppia cottura per la pasta ripiena per evitare che “esploda” in cottura)  poi prendili su con una ramina e mettili in un piatto.
  4. Per ogni piatto versa un pochino di crema di pecorino sul fondo, adagia i tortelloni e metti pezzetti di funghi porcini, se vuoi puoi aggiungere delle castagne (nel caso puoi saltarle con i funghi).

 

Se vuoi consigli puoi trovarmi su FACEBOOK alla pagina di EPPUR NON C’E’ oppure scrivimi a silviaglutenfree@gmail.com

BUONE FESTE!!!! Silvia

Questa ricetta partecipa al #GFFD del Glutenfreetravelandliving.com