scrunch

 

Se state cercando un’idea facile e golosa per un aperitivo siete nel posto giusto!

Questi triangolini di pasta sfoglia ripiena sono ottimi per aperitivo, per un buffet ma anche semplicemente per cena!

Vi consiglio di preparare anche una salsa per intingerli, magari una semplice combinazione di yogurt greco, mescolato con erba cipollina tritata, o speziata leggermente con curcuma. Profumatela con spezie ed aromi!

Questa versione è con le cime di rapa, dal sapore leggermente amarognolo (che a me piace) può essere modificata a piacere, anche solo con dei semplici pomodorini tagliati a metà e cotti al posto delle cime di rapa.

Su Facebook ed Instagram molte di voi mi hanno espresso il loro disappunto sulle paste sfoglie in commercio, premetto che io non ho mai avuto “voglia” di farla in casa, sarà perché ultimamente i minuti a disposizione sono molto meno di qualche anno fa, quando stavo a casa con le bimbe, ora sono sempre a lavoro e la cucina subisce un pò di trascuratezza… Così se c’è qualcosa che può agevolarmi lo prendo in considerazione, proprio come la pasta sfoglia! Mi ha sempre dato l’idea di una ricetta faticosa da fare, e ho sempre avuto paura di non fare un buon lavoro… per cui che pasta sfoglia compra sia!

Io uso la Buitoni senza glutine, non mi sponsorizzano, vi dico solo la mia preferenza. Prima usavo quella Schar, poi ho preferito la Buitoni perché mi pare sfogli di più. Dovrei riprovare la Schar per capire se è stata migliorata la ricetta. Quella Buitoni è anche senza lattosio e senza uova, senza entrare in merito agli olio usati… Io la uso una tantum, ok? Ho imparato a scolare via l’olio che esce dalla pasta sfoglia, lo verso via mentre cuoce, così diventa croccante e non molliccia. Vedo dei buoni risultati! Spero sia così anche per voi!!!

 

seat

P.s. Questo bellissimo grembiule l’ho preso sull’e-shop di https://www.agipsyinthekitchen.com                                      ed è favoloso!!!!

 

Ingredienti per 8 triangoli

 

  • 2 rotoli di pasta sfoglia tonda senza glutine
  • 1 mazzetto di cime di rapa
  • 2 patate pasta gialla
  • 100 gr di formaggio fresco, filante (anche Galbanino va bene)
  • mandorle a lamelle e fiocchi di avena senza glutine per guarnire
  • 1 uovo per spennellare
  • olio, sale

 

IL SEGRETO PER NON BRUCIARE LE MANDORLE E’ PASSARLE SOTTO L’ACQUA PER QUALCHE SECONDO ED ASCIUGARLE CON POCA CARTA!

 

bite

 

Procedimento

  1. Prepara le verdure, pulisci le cime di rapa e tagliale grossolanamente, se ti piace il gusto amaro puoi usarle subito in padella, se vuoi alleggerire il sapore sbollentale per qualche minuto in acqua bollente e poi una volta scolate strizzale bene, saranno meno amare. Pela le patate e grattugiale con la grattugia foro grosso, poi trita un pò le cime di rapa con il coltello.
  2. Scalda un filo di olio in una padella e metti le patate a saltare, poi aggiungi le cime di rapa e aggiusta di sale, fai cuocere per circa 8/10 minuti. Metti in un piatto a raffreddare.
  3. Grattugia anche il formaggio e tieni da parte.
  4. Ora stendi la pasta sfoglia tonda e taglia in 4 parti uguali, poi prendi la farcia (puoi mescolare il formaggio al resto se si è già raffreddato) poi metti circa 1 cucchiaio abbondante per ogni quarto di pasta sfoglia. Piega la sfoglia chiudendoli a triangolo e sigilla i bordi per bene praticando una arricciatura.
  5. Sbatti l’uovo e spennella i triangoli poi cospargi di mandorle (bagnale sotto l’acqua corrente per qualche secondo ed asciugale, non si bruceranno) e di fiocchi di avena senza glutine!
  6. Ora inforna a 180° ventilato, su teglia bassa, distanziati e usa carta forno, a circa metà cottura, quindi dopo circa 8 minuti vedrai l’olio uscire attorno ai triangoli, cerca di versarlo via tutto rovesciando leggermente la leccarda, poi rimetti in forno a finire la cottura per altri 8 minuti circa!
  7. Sforna e fai raffreddare su una gratella!

Buon appetito!!!

Silvia

calzoni