Torta con mandorle e limone

Torta con mandorle e limone

Questa torta con mandorle e limone è una piccola delizia che rinfresca e fa buona la bocca, una torta da colazione, da mangiare così com’è ma voglio provarla presto anche con una farcitura. Per me è deliziosa.

Per dovere di cronaca questa torta l’ho fatta due volte in due giorni, provando varianti, una sana e l’altra per golosoni. La prima l’ho provata a fare con la panna montata, una sorta di Molly Cake rivisitata, l’altra, per vedere se era buona e valeva la pena, con olio di semi di vinaccioli. Ora dovete scegliere voi come farla!! Vi posso assicurare che sono buone entrambe.

Il tocco in piu? La Papaya essiccata!!

Ingredienti (per stampo da 20 cm)

Facile – tempo preparazione 50 minuti

  • 175 gr di farina di riso (o mix per dolci senza glutine)
  • 75 gr di farina di mandorle
  • 100 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 limone bio non trattato
  • Opzione golosa 250 ml di panna fresca OPPURE 110 ml di olio di semi di vinaccioli
  • Papaya essiccata, 2 pezzi

 

Procedimento versione Golosa con panna

  1. Pesa le farine e mettile in una ciotola assieme al lievito setacciato.
  2. A parte monta la panna montata e mettila in frigo.
  3. Rompi le uova e sbattile con la frusta assieme allo zucchero, il succo e la buccia grattugiata di un limone biologico non trattato.
  4. Ora prendi le farine e mettile con le uova e mescola bene, poi prendi la panna montata ed aggiungila al composto, mescola piano e amalgama bene.
  5. Affetta sottile la papaya e tagliata ancora più piccola, aggiungila e mescola.
  6. Versa in una teglia imburrata ed infarinata (senza glutine naturalmente) e poi Inforna a 180° statico per circa 40 minuti, ma controlla sempre con lo stecchino prima di sfornare.

 

Procedimento versione Light con olio di semi

  1. Metti le farine in una ciotola assieme al lievito setacciato
  2. In un’altra ciotola metti le uova con lo zucchero, mescola poi aggiungi l’olio, il succo e buccia grattugiata del limone biologico non trattato. Mescola bene bene
  3. Incorpora le farine alle uova e mescola bene,
  4.  Affetta sottile la papaya e tagliata ancora più piccola, aggiungila e mescola.
  5. Versa nella teglia oleata ed infarinata o carta da forno poi cuoci a 180° statico per 35/40 minuti. Ma verifica con lo stuzzicadenti prima di sfornare.

 

Differenze: La torta con la panna montata è venuta solo più alta, ma il sapore è buono per entrambe e non so quale preferirei!!!!

Plumcake cocco e marmellata

Plumcake cocco e marmellata


⭐️P L U M C A K E ⭐️

Tempo fa ho scoperto la torta 7 vasetti. Ormai fa parte di tutte le nostre case, proprio per la praticità e la facilità di dosare gli ingredienti e sporcare poco.

Io vi propongo una variante con yogurt greco e non sono proprio 7, ma il metodo è lo stesso! Provate e fatemi sapere se vi è piaciuto!


Ingredienti (usate il vasetto dello yogurt per misurare)

Facile • tempo preparazione 45 min.

  • 1 vasetto di yogurt bianco
  • 1 vasetto di yogurt greco 125 ml (riempi quello dello yogurt o metti due vasetti di yogurt bianco)
  • 2 uova
  • 1/2 vasetto di olio extra vergine
  • 2 vasetti di zucchero
  • 3 vasetti scarsi di farina per dolci senza glutine
  • 1 vasetto di farina di cocco
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • Marmellata di lamponi
  • Granella di zucchero



Procedimento

  1. Accendi il forno a 180º statico.
  2. In una ciotola metti gli yogurt, le uova e l’olio poi mescola bene. Aggiungi lo zucchero e mescola. La farina un vasetto alla volta e mescola, poi quella di cocco, rendi omogeneo. Per ultimo il lievito setacciato ed un’ultima mescolata.
  3. Versa il composto nello stampo e sopra aggiungi dei cucchiaini di marmellata qua e là poi un po’ di granella di zucchero.
  4. Cuoci per circa 35 minuti e fai la prova dello stecchino.
  5.  Sforna e lascia raffreddare.

Buona colazione

Silvia

Torta alle mandorle tostate con zabaione e panna

Torta alle mandorle tostate con zabaione e panna

Vi capita mai di dire “Peccato non averci pensato prima! ” già! Perché quando affonderete i denti in questa torta potrebbe essere la vostra sensazione! 

Questa torta meriterebbe un nome di una regina, che ne so, esiste la Victoria Sponge Cake quindi questa la chiamerei Elizabeth Almond Sponge Cake! Provatela e poi ditemi se siete d’accordo col nome! Se vi dona la stessa mia sensazione allora ditemelo e cambierò il nome!!!

La base è sempre lei, ormai la mia migliore amica, la Molly Cake a base di panna montata, l’impasto rimane soffice anche quando la conservate in frigo, e questa deve andare per via della crema sopra, oppure potete conservare la torta sotto la campana e la crema in frigo, così da unirle quando la mangiate.

Fate vobis!

Ingredienti

  • 250 di farina per dolci OPPURE 180 di farina di riso e 70 gr fecola
  • 200 gr di zucchero
  • 250 ml di panna fresca
  • 50 gr di mandorle tostate senza glutine
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci

Per lo zabaione

  • 200 gr di mascarpone fresco
  • 3 tuorli
  • 100 gr panna fresca
  • 2 cucchiai di Marsala
  • 150 gr di zucchero
  • Mandorle tostate intere (senza glutine)

Procedimento

  1. Monta la panna a neve e metti in una ciotola a parte.
  2. In un’altra ciotola metti le uova con lo zucchero e monta finché non gonfiano e diventa un composto chiaro.
  3. Incorpora lentamente la farina, qualche cucchiaio alla volta, poi il lievito setacciato.
  4. Frulla le mandorle tostate abbastanza fini (altrimenti precipiteranno sul fondo) ed aggiungi al composto.
  5. Prendi la panna ed incorporala al composto delicatamente, poi versa nello stampo precedentemente imburrato ed infarinato.
  6. Cuoci in forno preriscaldato a 170º statico per 45/50 minuti ma prima di sfornare fai la prova dello stuzzicadenti.

Per lo zabaione :

  1. Monta a neve la panna e metti da parte.
  2. Metti i tuorli con lo zucchero e monta finché non sono gonfi e chiari, aggiungi il mascarpone e mescola lentamente.
  3. Aggiungi il Marsala e mescola delicatamente.
  4. Incorpora la panna al resto e mescola piano, poi versalo sulla torta fredda.
  5. Guarnisci con mandorle intere e frullate!

Si conserva in frigo per 3 giorni (ma non ci arriverà mai al 3º giorno!!!!!!)

Torta Rustica alle castagne

Torta Rustica alle castagne

La torta rustica di castagne ha un sapore inconfondibile, è ricca, farinosa, umida, direi unica. Questa risulta morbida e gonfia, semplice e perfetta per la colazione, la mia non è durata neanche 24h in casa…  Dato che mi piace sperimentare mi sono fatta consigliare da una cara amica, Claudia Spaziani, cercatela su Facebook, è una fotografa di grandissimo talento, lei usa solo grassi vegetali e grazie a lei ho provato anche la versione senza burro, adatta agli intolleranti al lattosio, e comunque una versione più sana e leggera. Non ci potevo credere, sono praticamente venute uguali, stesso spessore, stessa consistenza, fantastico! Questa ricetta l’ho rispolverata dal mio antico ricettario cartaceo, la vidi per la prima volta credo 8 anni fa, nel programma della Benedetta Parodi, era da una vita che non provavo a farla così oggi vi propongo una versione fatta con farine naturali ed adattata a senza glutine.

Gli accorgimenti per realizzare una torta perfetta, il burro e le uova che siano a temperatura ambiente, così non formeranno grumi ed il lievito sempre setacciato, regola base!

Per fare la torta senza lattosio sarà molto più semplice, basterà prendere una ciotola e mettere uova ed olio, mescolare, poi aggiungere gli ingredienti secchi miscelati tra loro, mescolare energicamente ed infornare! Praticissima e buonissima.

La ricetta partecipa alla raccolta del Gluten Free (fri)day del http://www.glutenfreetravelandliving.it

http://www.glutenfreetravelandliving.it/100-gluten-free-friday/
Ingredienti per uno stampo da 20/22 cm

  • 200 gr di burro (temp. ambiente) OPPURE 100 ml di Olio di Girasoli
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 4 uova (temp. ambiente)
  • 150 gr di farina di riso finissima
  • 100 gr di farina di castagne
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 80 gr di gocce di cioccolato
  • 2 cucchiai di Rum (facoltativo)

Procedimento

  1. Metti il burro a pezzetti dentro ad una ciotola o planetaria più aggiungi lo zucchero e frulla fino a farlo diventare spumoso.
  2. Aggiungi un uovo alla volta, aspetta che sia incorporato uno prima di aggiungere l’altro.
  3. Mescola le due farine con il lievito setacciato ed aggiungi a cucchiaiate all’impasto, frulla delicatamente e poi aggiungi il Rum ed infine le gocce di cioccolato.
  4. Versa in una teglia foderata con carta forno e cuoci in forno preriscaldato a 180º statico per circa 40/45 minuti. Fai la prova dello stuzzicadenti e quando esce asciutto sforna.
  5. Aspetta che si raffreddi e spolvera con zucchero a velo.

Torta al latte caldo

Torta al latte caldo


La ricetta per la torta da inzuppo più buona che c’è? Eccola! Era da tempo che la vedevo su riviste e vari blog, così ho deciso di provarla, riadattando la ricetta alle farine senza glutine! Da provare assolutamente, è la torta più semplice e buona, ideale per la colazione! Soffice e leggermente spugnosa, pronta per un tuffo carpiato nella tazza di latte!

Ingredienti

  • 200 gr di farina (mix per dolci oppure 100 gr di farina finissima di riso, 50 gr di fecola e 50 gr di amido di mais)
  • 200 gr di zucchero
  • 175 ml di latte intero
  • 80 gr di burro
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito X dolci gf
  • 1 baccello di vaniglia


Procedimento 

  1. Accendete forno statico a 180º
  2. Mettete le uova e lo zucchero in planetaria o ciotola +fruste e montate bene per 5/6 minuti, deve gonfiarsi molto.
  3. Intanto mettete sul fuoco il latte con il burro e sfiorate l’ebollizione, aggiungete al latte l’interno di un baccello di vaniglia (tagliatelo con un coltello e raschiate i semini, volendo potete immergere anche il baccello e poi toglierlo).
  4. Aggiungete la farina ed il lievito setacciati alle uova, mescolate delicatamente, poi, a filo, aggiungete il latte caldo e mescolate.
  5. Versate in uno stampo da 24 cm (imburrato +farina) e fate cuocere per 35 minuti a 180º statico. Fate la prova dello stuzzicadenti e se esce asciutto sfornate la torta. Decorate con semplice zucchero a velo appena si fredda!

Ideale per l’inzuppo! Si conserva 2/3 gg sotto la campana da dolci!

Buona colazione

Silvia

Torta di mele e more {con frolla alle castagne}

Torta di mele e more {con frolla alle castagne}

La torta di mele è sicuramente un dolce presente in tutti i ricettari di famiglia. Cosa c’è di più buono di una fetta di torta di mele? Quella di casa, ogni volta che si mangia ricorda inevitabilmente il passato. Per me la ricetta più buona è quella di mia nonna, che presto scriverò, mi ricorda quando ero bambina, quando bastava sentire l’odore di burro fuso con la buccia grattugiata di limone e sapevo già che la mia nonna la stava per preparare. Allora mi mettevo di fianco a lei, la aiutavo a tagliare le mele, poi pesavo tutto ed insieme mescolavano. Che bei ricordi.

La torta che ho preparato questa volta invece non ha storia, ho voluto fare una mia versione, magari tra 40 anni la preparerò alle mie nipoti! Cosa ha di diverso? La frolla è fatta per metà con farina di castagne, le mele sono marinate con limone e vaniglia, e sotto alle mele ho messo una composta di more fatta al momento. L’abbinamento esalta tutti i sapori e si sposano benissimo, dando a questa torta una variante profumata e super autunnale.

Ingredienti {stampo da 22cm}

125 gr farina (mix X dolci)

125 gr farina di castagne

180 gr di burro

100 gr di zucchero di canna

100 gr di zucchero a velo

2 uova

Un pizzico di sale

3 mele Golden (bio possibilmente)

1 bacca di vaniglia

Succo di 1 limone

1 cestino di more

1 cucchiaio di maizena

2 cucchiai di zucchero di canna

 

Procedimento

Per preparare la frolla impastate le farine con il burro freddo a pezzetti, sbriciolate e rendete il composto sabbioso, aggiungete zucchero e uova, un pizzico di sale ed impastate velocemente. Formate una palla e mettetela in frigo per mezz’ora.

Nel frattempo lavate le mele e tagliatele a fettine (io ho lasciato la buccia) e mettete a marinare con il succo di limone, 1 cucchiaio di zucchero e l’interno della bacca di vaniglia.

A parte, lavate le more e mettetele in un pentolino con un goccio di acqua, la maizena e 2 cucchiai di zucchero, fate cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti. Lasciare raffreddare.

Ora prendete la frolla e stendetela. Foderate il fondo di uno stampo, tiratela con la forchetta qua e la, poi versare le more cotte e guarnite con le fettine di mele.

Fate cuocere a 180º in forno preriscaldato per circa 35 minuti.

Sfornate e lasciate riposare nello stampo per circa 30 min prima di spostarla

Buona merenda!

Silvia