Pesto di carciofi, mandorle e zenzero

Pesto di carciofi, mandorle e zenzero


I carciofi sono un vero toccasana, in più sono molto buoni, aiutano a depurarci e sono perfetti di stagione proprio dopo Natale! Sarà un caso?

Ho preparato questo pesto buonissimo è bello corposo, i carciofi sono appena scottati per togliere un po’ quel sapore deciso che hanno da crudi ma soprattutto per non fare annerire il pesto.

Ingredienti X 4 persone 

Facile• tempo preparazione 15 minuti

  • 3 carciofi
  • 1 pugno di mandorle non pelate
  • Un pezzo di zenzero fresco
  • Pecorino o parmigiano a poaceee
  • Abbondante Olio Extravergine di oliva
  • Pizzico di sale
  • Succo di limone per ammollo

Procedimento

  1. Pulisci i carciofi, se non sei pratico devi tagliare il gambo proprio sotto al cuore, togliere le foglie esterne, diciamo 3/4 giri di foglie, poi tagliare abbondantemente la parte delle punte, dividerlo a metà, pulire sopra al cuore del carciofo inserendo la punta del coltello sotto la peluria e tirarla via tutta. Affetta il carciofo fine e metti a mollo in acqua fredda e limone.
  2. Metti un filo di olio in una padella e scalda poi versa i carciofi scolati, fai cuocere a fuoco vivo per qualche minuto e spegni e metti da parte.
  3. Fai saltare le mandorle per 2 minuti nella padella e poi aggiungi ai carciofi.
  4. Metti i carciofi, mandorle tostate, pecorino in un frullatore con abbondante olio di oliva. Puoi scegliere di mettere subito lo zenzero se ti piace, pulisci 1 cm di radice e mettilo nel frullatore (altrimenti puoi grattugiarlo fresco sopra alla pasta quando usi il pesto)
  5. Frulla fino a rendere il composto omogeneo e conserva in frigo coperto di olio.

Puoi usarlo per condire la pasta, delle bruschette o farcire della sfoglia!

Buon appetito

Silvia


Questa ricetta partecipa al GLUTEN FREE (FRI)DAY

100% Gluten Free (fri)Day

Tagliatelle con verdure arrosto e squaquerone

Tagliatelle con verdure arrosto e squaquerone

Amo le tavolozze di colori che regalano le verdure ad ogni stagione. Ultimamente sono diventata abbastanza brava e cerco di mangiare cose di stagione, cose di zona, evitando (anche se ci faccio la voglia) melanzane, peperoni e tutto ciò che è estivo. Risultato, una teglia di colori diversi, che mi piace davvero, così quando le preparo ne mangio una parte subito come contorno ma le faccio sempre abbondanti per usarle poi come condimento per la pasta.

La combinazione di quest’oggi prevede queste fantastiche verdure che non hanno nulla da invidiare alle cugine estive.

Dato che per la ricetta ho usato mele ecco che partecipò alla raccolta del glutenfreetravelandliving.it

http://www.glutenfreetravelandliving.it/mele-per-il-gfcalendar-e-la-vincitrice/
Ingredienti per 4 persone

Tempo di preparazione 1h . Facile

  • 1/2 cavolo viola
  • 1/2 Cavolfiore
  • 6 fette di zucca tagliate a metà
  • 1 mela gialla
  • 3 carote classiche, 3 carote gialle  e 3 carote viola
  • Rosmarino fresco, Origano fresco e salvia
  • Olio evo, sale.

Per la pasta

  • 350 gr di tagliatelle al Teff
  • 100 gr di Squaquerone (o formaggio fresco tipo Crescenza)

Procedimento

  1. Lavate e tagliate in pezzi grossolani le verdure, oliatele e conditele con le erbe fresche, salate e fate cuocere in forno a 170° per circa 40 minuti. Una volta pronte tagliatele con un coltello e fate pezzi piccolini ma senza tritarle.
  2. Fate cuocere le tagliatelle in acqua bollente salata e poi scolatele, saltatele in padella con le verdure ed un filo di olio. Potete aggiungere del timo fresco e una manciata di noci tritate grossolane.
  3. Impiattate con qualche verdura intera e con un cucchiaino versate il formaggio sopra alla pasta. Servite e buon appetito!

 

Pasta al Ragù verde vegetariano

Pasta al Ragù verde vegetariano

Una versione vegetariana, anzi vegana del condimento più comune per la pasta. Io, se volete saperlo, il ragù vero non l’ho mai mangiato! Non mi piace proprio… Ed ora men che meno!

Questa versione è un condimento leggero e veloce da preparare al volo, ma anche da conservare, sia in frigo che in freezer.

Ingredienti

  • 2 zucchine
  • 1/2 broccolo (versione invernale, 1 pugno di fagiolini versione estiva)
  • 1 rametto di rosmarino fresco
  • Aglio, cipolla bianca
  • Curcuma
  • Olio extravergine, sale


Procedimento

  1. Mettete su l’acqua per la pasta.
  2. Lavate le verdure e frullatele grossolanamente (zucchina, broccolo e cipolla), scaldate un filo d’olio in una padella poi versate le verdure, rosolate assieme allo spicchio d’aglio intero, leggermente schiacciato con il palmo della mano, il ramo di rosmarino e condite con sale e curcuma. Aggiungete un pochino di acqua bollente e fate asciugare.
  3. Dopo aver cotto e scolato la pasta saltatela in padella e aggiungete un filo di olio a crudo, prima di servire ricordatevi di togliere il rosmarino e l’aglio.

Buon appetito ❤️

Pasta e Fagioli alla messicana

Pasta e Fagioli alla messicana


Amo la tradizione ma amo ancora di più mescolare i sapori dei piatti più comuni dando a loro un tocco mio. La pasta & Fagioli è sempre ottima ed ho voluto dargli un’impronta messicana utilizzando uno dei loro alimenti base, i fagioli neri. Sono ricchi di proprietà, nulla da invidiare ai nostri comuni fagioli, hanno una consistenza più croccante e gusto robusto. Li ho mescolati con fagioli Azuki.



Ingredienti per 4 persone

Tempo 4 h per la cottura dei fagioli (più 12h di ammollo)

  • 150 gr di fagioli neri
  • 150 gr di fagioli rossi azuki
  • stecche di cannella
  • 200 ml di passata di pomodoro rustica
  • 2 cucchiai di olio
  • 1 spicchio di aglio
  • Spezie: semi di cumino, 2 cucchiai di curcuma, 1 cucchiaio di origano secco, 1 cucchiaio di alloro secco tritato fine, 1 cucchiaio d peperoncino tritato.



Procedimento

  1. Dopo aver messo in ammollo i fagioli per almeno 12h, Lavateli e metteteli in un tegame capiente con 2 cucchiai di olio, uno spicchio di aglio tritato, le spezie, il passato di pomodoro, circa 3 litri di acqua, un pugno di sale grosso, e le stecche di cannella intere (io ne uso 3 da circa 1 cm).
  2. Fate bollire e poi abbassate a fuoco medio e fate cuocere mescolando di tanto in tanto finche non saranno cotti (io aggiungo acqua bollente quando si asciugano e non sono ancora pronti).
  3. Quando saranno cotti separate la parte liquida dai fagioli e tenetela da parte, poi frullate metà dei fagioli fino ad ottenere una crema omogenea.
  4. Nel brodo dei fagioli fate cuocere i ditalini senza glutine e quando saranno cotti aggiungete la crema di fagioli ed i fagioli interi (non fatelo prima altrimenti vi si attaccheranno sul fondo). Mescolate e servite con filo di olio a crudo.

Buon appetito,

Silvia

Mezzo Pacchero con Avocado, Salmone e piselli

Mezzo Pacchero con Avocado, Salmone e piselli

Questa volta era avanzato salmone dalla cena fatta la sera prima e l’ho riutilizzato per una pasta fresca e sanissima! Abbinare salmone ed avocado credo sia come immergersi in una vasca piena di prodotti di bellezza per la cura del corpo!

In più è buona, leggermente dolce, col gusto importante del salmone, ma allo stesso tempo delicato.

Ecco come si fa! Bando alle ciance!
Ingredienti per 4 persone

320 gr di mezzi Paccheri al teff

1 fetta di salmone

4 cucchiai di pisellini (surgelati vanno bene)

1 avocado ben maturo

Menta fresca

Sale, olio evo
Procedimento

Per prima cosa fate bollire mezzo pentolino d’acqua, salate e tuffate i pisellini per 5 minuti. Scolateli e fateli raffreddare.

In una padella fate cuocere la fetta di salmone, potete insaporirla con pepe macinato grosso e sale. Un filo d’olio e fatela cuocere per circa 8 min.

Mettete su l’acqua per la pasta e poi cuocetela.

Pulite l’avocado e frullatene una metà ad immersione insieme ai pisellini e ad un filo d’olio evo.

Scolate la pasta e conditela con la crema di piselli e avocado, prendete la fetta di salmone e pulitela da pelle ed eventuali lische, fate dei bocconcini con la mano e uniteli alla pasta. Qualche fogliolina di menta ed il mezzo avocado a pezzetti ed è pronta!

Buon appetito!

Silvia

Pasta con pomodorini e crema di peperoni gialli 

Pasta con pomodorini e crema di peperoni gialli 


Come adoro i colori estivi nei piatti. Risaltare i gusti per il palato ed i colori per gli occhi!

Questo piatto è freschissimo, delicato, dolce con la punta acida di questi piccoli e coloratissimi pomodorini. Vi dico i nomi che già dicono tutto: pomodorino giallo Cherry Lemon, pomodorino verde Dulcemiel e pomodorino rosso Delirio. Sono o no invitanti???? Immaginateli leggermente saltati in padella con olio e sale, un fondo di cipolla di Tropea ed è il signor gusto che vi parlerà!

Questa ricetta, oltre che essere senza glutine è anche senza lattosio e senza uova. In una parola Vegan!

Ingredienti X 4 persone 

400 gr di Pasta (io ho usato maccheroncini Pastificio La Rosa

2 peperoni gialli

1/2 cipolla di Tropea

Pomodorini misti colorati circa 20/25

Basilico fresco e foglioline di menta

Sale, olio extravergine
Procedimento

Per la crema di peperoni, lavate e pulite i peperoni tagliandoli a pezzi grossolani, poi tagliate una mezza cipolla di Tropea e metteteli insieme in una teglia. Olio e sale e poi infornate a 180º per 15 min.

Frullate ad immersione per renderla una crema liscia. Tenete da parte.

Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Saltateli in padella con filo d’olio, un pochino di cipolla e sale per circa 3/4 minuti, diventeranno morbidi e belli abbrustoliti.

Fate cuocere la pasta in acqua salata bollente e dopo averla scolata saltatela in padella coi pomodorini, aggiungete la crema di peperoni a fiamma spenta ed amalgamate.

Aggiungete ad ogni piatto foglioline di menta e basilico spezzettate a mano e servire con un filo d’olio a crudo!

Buona estate

Silvia