Polpette di cannellini e ceci ai finferli

Polpette di cannellini e ceci ai finferli

 

Le polpette vegetali sono una fantastica soluzione per un piatto unico, da poter preparare in anticipo e di sicuro piacciono a tutti! Le ho fatte diverse volte, ho provato a cambiare ingredienti, il modo di preparazione, il condimento. Devo confessarvi che queste sono le migliori, in assoluto! Con i funghi sono proprio perfette! Avendone fatte tante la metà le ho finite di cuocere in umido con un sugo cremoso di polpa di pomodoro aromatizzato ma coi i funghi non ci sono proprio paragoni! Super!

 

 

Lo volete sapere il mio trucchetto per fare dei funghi croccanti e saporitissimi? Leggete sotto che vi spiego!

 

 

 

 

Ingredienti per 4 persone:

Facile – tempo preparazione 25 min.

  • 200 gr di ceci cotti
  • 200 gr di cannellini cotti
  • 2 cucchiai di pangrattato gf
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • mix di verdure crude tritate (io ho messo 1/2 carota, 1 pezzetto di sedano, 1 pezzetto di finocchio ed una fettina di zucca, diciamo quasi gli scarti, 1 fettina di cipolla)
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di farina di ceci
  • 1 patata bollita schiacciata
  • 1 cucchiaio di semi di girasole, sale e se vi piace mettere curcuma!

Per i funghi:

  • 1 vaschetta di Funghi Finferli freschissimi
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 cucchiai di olio di oliva e 1 cucchiaio di burro freddo.

 

 

 

Procedimento

  1. Metti nello schiacciapatate sia i ceci che i cannellini (ma se preferite potete mettere tutto nel mixer, verdure incluse).
  2. A parte frulla fini fini le verdure con i semi ed uniscile al legumi.
  3. Schiaccia una patata bollita ed aggiungila assieme al pangrattato gf, farina di ceci e parmigiano grattugiato.
  4. Aggiusta di sale e poi mescola molto bene, il composto deve risultare asciutto e morbido.
  5. Bagnati le mani e forma le palline, mettile su una placca da forno rivestita e cuoci in forno ventilato preriscaldato a 200º per 15 minuti.
  6. Pulisci i funghi con panno o spazzolino da terra e sporco, poi metti in padella olio e burro e fai scaldare, aggiungi lo spicchio di aglio schiacciato ma intero, poi metti i funghi e aggiusta di sale, metti un rametto di rosmarino e fai saltare per 5 minuti, devono sfrigolare! Aggiungi un pochino di burro alla fine con mezzo cucchiaio di acqua, farà un sughetto delizioso. Aggiungi le polpette cotte al forno e salta un minuto in padella affinché si insaporiscano. Servi calde!

 

 

BUON APPETITO!

Silvia

 

Curried Fishpie di Jamie Oliver (rivisitata)

Curried Fishpie di Jamie Oliver (rivisitata)


Cos’è la Fish-pie? Una pietanza tipica inglese, si può fare in tanti modi, con carne (Sheperd’s pie, carne macinata e purè per farla breve), di verdure, ma questa di pesce è così deliziosa che l’ho già fatta e rifatta. Soprattutto perché ho seguito la ricetta di Jamie Oliver, con delle varianti, purtroppo non ho trovato le foglie fresche di curry e altri ingredienti ma ho avuto lo stesso un gran successo. Per farla breve è un pasticcio molto saporito di pesce e purè!!! Ooooh Goood!!! I love it! ❤️

Qui c’è il video del mitico Jamie

Per la versione che ho fatto io ecco cosa serve.
Ingredienti

  • Purè fatto con 6 patate lesse, 1 bicchiere di latte,2 noci di burro e sale.
  • 1 fetta di salmone
  • 1 sogliola
  • 1 coda di rospo
  • 1 pezzo di filetto di Halibut 
  • 6 gamberi rossi 

Per la salsa

  • 2 peperoncini piccanti, 2 spicchi di aglio, prezzemolo, 1 cipolla bianca, 4 cucchiai di olio, 1 cucchiaio di curcuma, 1 cucchiaio di curry in polvere, 200 ml di latte di cocco (opzione 150 ml di panna fresca) zenzero fresco grattugiato e succo di 1 limone.

Procedimento

  1. Per prima cosa preparate la salsa, in una padella mettete l’olio, la cipolla, l’aglio, i peperoncini affettati fini ed il prezzemolo, fate rosolare per qualche minuto e poi prelevatene metà e tenetela da parte. A quella in padella aggiungete le spezie, la panna, lo zenzero, il succo di limone e fate addensare. Spegnete e mettere da parte.
  2. Prendete le patate bollite e fate il purè aggiungendo burro e sale, ed il latte. Tenetelo morbido, io l’ho trasferito in una sac-a-poche per distribuirlo meglio. Quindi meglio che sia molto soffice o vi scoppierà la sac-a-poche.
  3. Mettete il purè nel fondo di una teglia, poi sistemate il pesce tagliato a pezzetti e pulito da lische e pelle. Gamberi puliti dal filetto mi raccomando.
  4. Versate la salsa sopra al pesce, poi prendete il purè e coprite tutto, se non riuscite con la sacca potete usare il cucchiaio. Sigillate con il purè e poi prendete il peperoncino e prezzemolo messo da parte e versatelo sopra.
  5. Fate cuocere a 180º per 40 minuti. Il purè sarà dotato e croccante!!!!

 

Gamberi al Mojito

Gamberi al Mojito


Volete dare un tocco originale a degli spiedini di gamberi?

Innanzi tutto che i gamberi siano buoni, anzi, speciali!

Li ho provati in vari  modi ma questa versione proprio ci voleva! Ho pensato, perché no?!?!?!

Questa marinatura porterà ai gamberi un sapore estivo e fresco. Io li adoro! Promesso, vi piaceranno un sacco!

 

Questa ricetta partecipa al Glutenfree (fri)Day, clicca qui ed inserisci anche tu una tua ricetta!


Ingredienti per 2 persone

6 spiedini di gamberi rossi abbastanza grandi

Per la marinatura

Rhum bianco a volontà, foglie di menta fresca (ci vorrebbe la yerba buena, tipica menta cubana), succo di 3 lime freschi, olio extravergine di oliva, sale, aglio tritato.

Per la cottura, qualche pizzico di zucchero di canna.

Avocado maturo per accompagnare


Procedimento

Pulite i gamberi e metteteli negli spiedini di legno (a meno che non li troviate già pronti), metteteli in un contenitore ermetico lungo (io non avendolo, ho rivestito di carta forno lo stampo da plumcake e poi l’ho sigillato con pellicola trasparente).

Coprite i gamberi con del rhum, spremete i lime, poi aggiungete foglioline di menta, se potete sfregatele un pochino, così verrà fuori ancora più aroma. Aggiungete un pochino di olio e pizzico di sale e l’aglio tritato, mescolate e lasciate marinare per un paio di ore.

Scaldate bene una griglia o bistecchiera, prendete uno scottex e versate sopra un goccino di olio, poi passatelo sopra. Appoggiate gli spiedini dopo averli sgocciolati, mettete un pizzico di zucchero di canna, li farà caramellare appena appena. Grigliateli bene e  poi serviteli assieme a dell’avocado maturo tagliato a fette grosse e fatto grigliare per qualche minuto.

Potete accompagnarli inoltre con guacamole, riso basmati o verdure!

Buon appetito!! E fatemi sapere! Vi aspetto su Facebook o instagram!!! Pubblicate le vostre foto taggandomi! E’ sempre un piacere sapere che provate le mie ricette!

Ciao a tutti!

Silvia

  

 

Polpette Vegan {di cannellini e zucchine}

Polpette Vegan {di cannellini e zucchine}


Per la serie “come ti frego le bambine”, ecco una semplice ricetta per far mangiare zucchine e fagioli ai più piccoli! Queste sono anche a prova di papà!

Provare per credere!!!

Ingredienti X circa 20 polpettine

200 gr di Cannellini cotti

1 zucchina

2 cucchiai di farina di teff (sostituibile con qualsiasi farina gf)

2 cucchiai di pangrattato senza glutine

1 cucchiaio di olio evo

Sale

Pangrattato o farina di mais per ricoprire

Salsa di Pomodoro e basilico fresco per accompagnare


Procedimento

Mettete in una ciotola i fagioli sgocciolati e la zucchina grattugiata grossolana, aggiungete l’olio e frullate ad immersione per 1 minuto. Verrà un composto grumoso ma omogeneo. Salate e aggiungete pangrattato e farina, mescolate con un cucchiaio, il composto dovrà essere morbido ma compatto.

Formate le polpette e rotolatele nel pangrattato. Fatele cuocere a 180º per 10 minuti.

Se volete accompagnarle con pomodoro fate cuocere della passata o pomodori freschi ben maturi con olio e basilico.

Sfornate le polpette e passatele nel sughetto. Se gradite la cipolla potete metterne un po’ sia nell’impasto delle polpette che nel sugo!

Queste sono buone e adatte a tutti! Intolleranti, celiaci e non!

Alla prossima!

Silvia

 

Caprese di Zucchine con salsa verde

Caprese di Zucchine con salsa verde

 

Non la solita Caprese. Anche se non ho nulla da ridire sulla versione classica. È sempre la migliore!

Ma nella vita bisogna variare! Per cui se volete provare questa fatta con le zucchine e l’avocado, il tutto coperto da una salsina fenomenale.. Lascerà la pancia piena e la bocca fresca!

È velocissima da preparare!

Ingredienti per 2 persone 

2 zucchine grandi

1 avocado maturo

2 mozzarelle

Per la salsa

1 manciata di basilico fresco, 1 di prezzemolo, 1 spicchio di aglio, qualche fettina di zucchina a crudo, olio evo, mezzo peperoncino halapeño verde,succo di 1 limone, sale.

Procedimento

Lavate e mondate le zucchine poi tagliatele a fette leggermente in obliquo così saranno più grandi.

Grigliatele solo con pizzico di sale per pochissimo tempo e mettetele da parte.

Sbucciate l’avocado e fate delle fettine sottili.

Sgocciolate le mozzarelle e fate fettine.

Componete il piatto mettendo a turno le fette di zucchine grigliate, poi l’avocado e la mozzarella.

Per la salsa, mettete tutti gli ingredienti nel frullatore e fate andare per 2 minuti. Aggiustate di sale e olio, deve essere abbastanza fluida.

Condite il piatto con la salsa Verde, portatela a tavola, sarà piacevole anche su fette di pane tostato!

Buon appetito

Silvia

img_1694

 

Frittata con agretti e gamberi al curry

Frittata con agretti e gamberi al curry

frittata4

Dato che gli agretti sono di questo preciso periodo non mi dileguo molto e  mi affretto nel scrivere la ricetta di questa super frittata! Farete una cena da leccarsi i baffi!

Ideale anche per gli aperitivi. Idea in più, trasferite un pochino di composto di uova nello stampo dei muffins, mettete gli agretti leggermente a nido e sopra un gambero. Poi cuocete in forno. Vedrete che belle mini frittatine da aperitivo!

frittata2

Ingredienti

Tempo di preparazione 10 min + 15 di cottura – Facile

due pugni di agretti freschi

8 gamberi rossi (quelli più grandi)

6 uova

2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato

2 cucchiai di formaggio tenero (squaquerone o crescenza, ma anche stracchino)

mix di spezie: curry, aglio secco, peperoncino in polvere, curcuma, origano secco

sale, olio Evo

frittata1

Procedimento

Sgusciate i gamberi ed eliminate il filetto nero, poi teneteli in frigo.

Lavate e mondate gli agretti eliminando le radici ed eventuali impurità, asciugateli.

Saltateli 5 minuti in padella con un filo d’olio e poi metteteli da parte.

In una ciotola sbattete le uova, aggiungete i formaggi e mescolate, poi le spezie, il sale ed infine gli agretti (io li ho lasciati interi senza spezzettarli).

Scaldate una padella e versate un pochino di olio evo, poi aggiungete il composto di uova e agretti, sopra sistemate i gamberi e poi fate cuocere a fuoco basso, coprite la padella con un coperchio grande (io ho usato il wok così ha fatto l’effetto forno). Fate cuocere per circa 10 minuti poi rovesciate la frittata e fate cuocere per qualche minuto, non di più. Dovete essere sicuri che i gamberi siano cotti.

Potete accompagnare la frittata con altri gamberi sgusciati passati nelle spezie e rosolati! Faranno impazzire!!!!

Buon appetito!!! Easy & Chic

Silvia

frittata3