Plumcake con farina di castagne e yogurt

Plumcake con farina di castagne e yogurt

 

In cerca di un insolito plumcake per la colazione? Ecco una versione ricca di gusto ma con un occhio alla salute! Questa volta ho usato farina di castagne, un po’ calorica ma ha moltissime proprietà. Il gusto del plumcake è alleggerito dalla farina di riso (o potrete usare un mix dolci che preferite), non sarà un impasto stucchevole ma leggero.

Ecco le proprietà della farina di castagne:

  • Carboidrati : 76,2 g/100 g di farina.
  • Proteine 6,1 g/ 100 g di farina.
  • Grassi: 3,7 g/ 100 g di farina.
  • Acqua: 11,4 g/ 100 g di castagne.
  • Vitamine: b1, b2, c e pp.
  • Sali minerali: magnesio, zolfo, potassio (soprattutto), ferro e calcio. (fonte Wikipedia)

 

Si fa velocemente e rimane buono per diversi giorni. Potete tagliare le fette e metterci sopra yogurt e frutta fresca.

Ingredienti per stampo da plumcake

Facile – tempo preparazione 50 minuti

  • 140 gr di farina di castagne
  • 100 gr di farina di riso finissima (o di un mix dolci senza glutine)
  • 50 gr di olio vegetale di qualità (oliva o semi di vinaccioli)
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di mirtilli rossi disidratati
  • 2 uova
  • 1 vasetto di yogurt vegetale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • cioccolato fondente a pezzettoni da mettere sopra

 

 

 

Procedimento

  1. Accendi il forno statico a 180°
  2. In una ciotola sbatti le uova con lo yogurt, l’olio e lo zucchero di canna, mescola bene.
  3. In un’altra ciotola metti le farine, il lievito setacciato, i mirtilli rossi e miscela.
  4. Unisci la parte secca alle uova sbattute e mescola bene.
  5. Versa il tutto nello stampo da plumcake con carta da forno, sopra metti pezzetti di cioccolato fondente e poi inforna in forno preriscaldato a 180° e cuoci per circa 45 minuti.
  6. Controlla la cottura con uno stuzzicadenti poi sforna e fai raffreddare su di una gratella.

 

https://www.glutenfreetravelandliving.it/100-gluten-free-friday/

La ricetta partecipa alla raccolta del Gluten Free Travel & Living

Buona merenda!

Silvia

 

 

Torta Rustica alle castagne

Torta Rustica alle castagne

La torta rustica di castagne ha un sapore inconfondibile, è ricca, farinosa, umida, direi unica. Questa risulta morbida e gonfia, semplice e perfetta per la colazione, la mia non è durata neanche 24h in casa…  Dato che mi piace sperimentare mi sono fatta consigliare da una cara amica, Claudia Spaziani, cercatela su Facebook, è una fotografa di grandissimo talento, lei usa solo grassi vegetali e grazie a lei ho provato anche la versione senza burro, adatta agli intolleranti al lattosio, e comunque una versione più sana e leggera. Non ci potevo credere, sono praticamente venute uguali, stesso spessore, stessa consistenza, fantastico! Questa ricetta l’ho rispolverata dal mio antico ricettario cartaceo, la vidi per la prima volta credo 8 anni fa, nel programma della Benedetta Parodi, era da una vita che non provavo a farla così oggi vi propongo una versione fatta con farine naturali ed adattata a senza glutine.

Gli accorgimenti per realizzare una torta perfetta, il burro e le uova che siano a temperatura ambiente, così non formeranno grumi ed il lievito sempre setacciato, regola base!

Per fare la torta senza lattosio sarà molto più semplice, basterà prendere una ciotola e mettere uova ed olio, mescolare, poi aggiungere gli ingredienti secchi miscelati tra loro, mescolare energicamente ed infornare! Praticissima e buonissima.

La ricetta partecipa alla raccolta del Gluten Free (fri)day del http://www.glutenfreetravelandliving.it

http://www.glutenfreetravelandliving.it/100-gluten-free-friday/
Ingredienti per uno stampo da 20/22 cm

  • 200 gr di burro (temp. ambiente) OPPURE 100 ml di Olio di Girasoli
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 4 uova (temp. ambiente)
  • 150 gr di farina di riso finissima
  • 100 gr di farina di castagne
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 80 gr di gocce di cioccolato
  • 2 cucchiai di Rum (facoltativo)

Procedimento

  1. Metti il burro a pezzetti dentro ad una ciotola o planetaria più aggiungi lo zucchero e frulla fino a farlo diventare spumoso.
  2. Aggiungi un uovo alla volta, aspetta che sia incorporato uno prima di aggiungere l’altro.
  3. Mescola le due farine con il lievito setacciato ed aggiungi a cucchiaiate all’impasto, frulla delicatamente e poi aggiungi il Rum ed infine le gocce di cioccolato.
  4. Versa in una teglia foderata con carta forno e cuoci in forno preriscaldato a 180º statico per circa 40/45 minuti. Fai la prova dello stuzzicadenti e quando esce asciutto sforna.
  5. Aspetta che si raffreddi e spolvera con zucchero a velo.

Dolcetti con castagne sciroppate al caffè

Dolcetti con castagne sciroppate al caffè

DSC_5176

Questa ricetta la dedico a mio padre, perché l’idea delle castagne al caffè la ebbe lui tantissimi anni fa. Eravamo io e mia sorella, piccole, figlie di genitori divorziati. La storia di tanti bimbi. Noi siamo cresciute serene tutto sommato, ci sono dei ricordi buoni e meno, ma di sicuro le castagne al caffè ed il riso al latte rientrano nei ricordi più che buoni!!!!! Le castagne le adoravo, come del resto i marron glacés che mio padre mi ha comprato mille volte. Ma vederlo ai fornelli impegnato a fare qualcosa per noi devo dire che rendeva tutto ancora più buono. Avrei voluto solo castagne fatte da lui…

Un fantasioso che ai fornelli ha fatto molti.. pastrocchi diciamo, ma per due bimbe erano pastrocchi speciali! Erano momenti che sono stati impressi nella nostra mente per far fronte ad altri meno piacevoli che ci sono in tutte queste storie.  Non importava nulla però in quei momenti. Ci sono tante ricette che ha inventato, e me le ricordo tutte.

Questi muffins sono venuti così buoni che ho voluto testare la loro resistenza… Sono stati buoni fino a 4 giorni e senza congelarli… Erano lì, mi guardavano, non capivano perché io esitassi a mangiarli… Ma per fortuna avendone fatti 12 sono riuscita a lasciarne qualcuno per la fine di questo esperimento!!! Dura la vita della foodblogger… ahahahah se un mai un giorno lo sarò per davvero! Non credo basti avere un blog per esserlo.. Ma ci sto provando!

Tornando a questi dolcetti… Monoporzione, Morbidi. Delicati. Per adulti. Unici!!!  Sono fatti con farine naturali per cui zero amidi aggiunti. Ho usato ingredienti di qualità ed il risultato si è visto. All’assaggio di bocche non celiache risultano i muffins più simili di consistenza a quelli normali! Wow, un gran complimento!!!

Allora che ne dite di provarli?

DSC_5178

Ingredienti per 12 muffins

90 gr di farina di castagne

100 gr di farina di riso

1/2 bustina di lievito per dolci Paneangeli

150 gr di Zucchero di Canna

150 gr di Burro

3 uova

Pizzico di sale

Sciroppo di Caffè (2 tazzine di caffè, 400 ml di acqua, 10 cucchiai di zucchero di canna)

15/20 castagne secche

Procedimento

Preparate lo sciroppo di caffè, mettete in un pentolino due tazzine di caffè, l’acqua e lo zucchero, portate a bollore poi aggiungete le castagne e fate sobbollire, restringere. Le castagne devono diventare morbide. Una volta morbide come Marron Glacé potrete toglierle dallo sciroppo, se non è abbastanza ristretto lasciate sul fuoco ancora un po’ e aspettate che sia liquoroso. Lasciatelo raffreddare perché si addenserà ulteriormente.

Preparate i muffins, accendete il forno a 180° statico.

In una ciotola montate il burro con lo zucchero, poi appena il composto è omogeneo e gonfio aggiungete una alla volta le uova, aspettate che sia incorporata prima di aggiungere la successiva.

In una ciotola mescolate le farine con il lievito, poi aggiungetele a cucchiaiate al composto di uova e burro, frullate con le fruste o in planetaria per bene e aggiungete 3 cucchiai di sciroppo di caffè ed il pizzico di sale.

Prendete il formapalline da gelato così avrete la porzione giusta e prelevate la quantità e mettetela dentro ad un piroettino e poi stampo da muffins. Sopra ad ogni muffins mettete una castagna sciroppata e poi infornate per circa 15/18 minuti, Fate la prova dello stuzzicadenti, non tutti i forni sono uguali!

Sfornate e tuffate la testa dei muffins dentro lo sciroppo di caffè, adagiate sopra qualche pezzetto di castagna sciroppata e poi… Mangiate!!!!!!

Buona merenda!

DSC_5174

DSC_5182

Cupcakes con farina di castagne, mascarpone e vanilla frosting

Cupcakes con farina di castagne, mascarpone e vanilla frosting

cupcakesTroppe cose da scrivere nel titolo, ho dovuto tralasciare un po’ di ingredienti! Eh sì, perché questi cupcakes sono un tripudio di felicità!

Facili da fare, non crediate! Tempo fa ho visto un tutoria di come fare queste decorazioni, non avrete bisogno di nessuna punta da sac a poché, io ho semplicemente comprato le tasche usa e getta, ho tagliato la punta e… fatto!

Non sono venuti carini? Così non li avevo mai fatti…

cupcakes

Ingredienti

Per 12 cupcakes

4 uova

200 gr di zucchero

200 gr di burro (sostituibili interamente con metà ricotta e metà yogurt greco se volete fare una versione light)

3 cucchiai di rhum

140 gr di farina senza glutine (io biaglut)

100 gr di farina di castagne

1 bustina di lievito per dolci (io paneangeli)

pizzico di sale

80 gr Gocce di cioccolato fondente

Per il ripieno

125 gr di mascarpone

3 tuorli

100 gr di zucchero a velo

Per la decorazione

3 albumi

225 gr di zucchero

1 bacca di vaniglia

cupcakes

Procedimento

Accendete il forno a 180° ventilato.

Per preparare i cupcakes iniziate mettendo il burro e lo zucchero in una ciotola e montate bene, deve raddoppiare il volume. Passate ad incorporare le uova, una alla volta, aggiungetele solo quando sarà assorbito bene il precedente.

Poi aggiungete le farine mescolate, con già dentro la bustina di lievito setacciata, mi raccomando. Aggiungete a cucchiaiate e mescolate poi frullate ancora. Aggiungete il rhum e mescolate. Per ultime le gocce di cioccolato, se vi sembrano poche aggiungete pure!!!!! Crepi l’avarizia, soprattutto quando si parla di cioccolato! Eh!!!

Nello stampo dei muffins mettete 12 pirottini poi prelevate l’impasto, bastano circa 2 cucchiai, io ho comprato per ben 2,50€ una paletta da gelato, quella per fare le palline, è comodissima e preleva la dose giusta al primo colpo. Da prendere!!!

Fate cuocere in forno preriscaldato a 180° ventilato per 15/18 min. Fate la prova dello stecchino e quando è asciutto sfornate e fate raffreddare i cupcakes sopra ad una gratella.

Per la crema di mascarpone, mettete le uova e lo zucchero in una ciotola e montate molto bene. Aggiungete il mascarpone e mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno. Quando è amalgamato mettetelo in frigo coperto da pellicola. Tenete da parte.

Per il Vanilla Frosting, che goduria… Dobbiamo scaldare acqua dentro ad una pentola e poi fare un passaggio a bagnomaria, quindi scegliete una ciotola da mettere sopra la pentola con acqua che sobbolle.

Nella ciotola mettete gli albumi, lo zucchero e l’interno della bacca di vaniglia, mescolate bene con una frusta e appoggiate sulla pentola a bagnomaria e mescolate finche lo zucchero non si sarà sciolto tutto.

Trasferite il composto nella planetaria oppure frullatelo con fruste elettriche a bassa velocità per circa 4 minuti. Poi aumentate per altri 3/4 minuti. La ciotola deve essere fredda al tatto.

La vostra glassa sarà lucida e bellissima a vedere, con una consistenza collosa, alzate le fruste, dovrà essere soda ma comunque tenderà a cadere da un lato.

cupcakes

Assemblaggio!

Prendete i cupcakes e con uno scavino (io ho usato quello per i torsoli, Ikea…) fate un foro centrale e farciteli con la crema di mascarpone, a livello del cupcake.

Prendete una sac-a-poche e riempitela con il Vanilla frosting, tagliate via la punta per avere un foro che dovrà essere circa 8 mm di larghezza, max 1 cm, poi fate una montagnetta al centro del cupcake, poi disegnate intorno la decorazione.

La montagnetta servirà a reggere la crema che girerà attorno per formare questa decorazione. Spero sia comprensibile. Non ho fatto il video perché avevo tutte e due le mani impegnate!

Spolverate con cacao amaro e via!

Durano un paio di giorni nel frigo. La farina di castagne li terrà umidi!

Ciaoooo alla prossima golosità!

Silvia

cupcakes