Crostata con mele e lamponi

Crostata con mele e lamponi

Questa crostata vi stupirà le papille gustative! Una vera esplosione di sapori e consistenze! La crostata è diversa dal solito perché tra le mele c’è un impasto delicato con consistenza soffice, quasi come una ciambella tra la crostata e le mele. Il gusto delle mele si sposa benissimo con quello acidulato dei lamponi! E da vedere? Non è fantastica? Per me è la più buona che io abbia mai fatto.

Un cuore ♥ di lamponi tra delicate fettine di mela!

 

Ingredienti per stampo da 22 cm

Media difficoltà – tempo preparazione 25 minuti+30 minuti di riposo+ 50 di cottura

Per la frolla:

  • 250 gr di farina senza glutine (oppure 125 farina finissima di riso +. 120 gr di farina di mais finissima, entrambe uso pasticceria + 5 gr di guar o xantano)
  • 180b gr di zucchero
  • 120 gr di burro
  • 2 uova
  • pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 2 grosse mele
  • succo di mezzo limone
  • 1 cestino di lamponi freschissimi
  • 1 uovo, 100 gr di farina senza glutine, 50 gr di zucchero, 2 cucchiai di latte, 1 puntina di cucchiaino di lievito per dolci.
  • Zucchero di canna per spolverare

Se guardi la fetta potrai vedere gli strati di mela appoggiati su una frolla friabile ed asciutta, e l’impasto della torta che si è gonfiata tra le fettine di mele!!!!

Torta mele e lamponi senza glutine

Procedimento

  1. In una ciotola metti la farina setaccia ed il burro freddo a pezzetti, poi con le mani rendi il composto sabbioso, aiutandoti con le dita a sbriciolare i pezzetti di burro con la farina. Aggiungi lo zucchero e poi le uova ed impasta bene e velocemente. Trasferisci su una spianatoia infarinata, forma una palla e metti in frigo per un’ora. (oppure metti gli ingredienti nel mixer e azionalo poco e brevemente, il composto diventerà sabbioso, passalo sul piano e forma una palla poi copri e metti in frigo)
  2. Poco prima di tirare fuori la frolla dal frigo prepara le mele, se no anneriscono in fretta. Sbuccia le mele poi togli il torsolo e affettale a fettine da massimo 3mm di spessore, mettile in una ciotola e bagnale con il succo del limone.
  3. Lava velocemente i lamponi ed asciugali delicatamente, controlla che non ci sia muffa.
  4. Prendi fuori la frolla dal frigo e aspetta 10 minuti prima di lavorarla. Intanto, in una ciotola prepara l’altro impasto semplicemente sbattendo l’uovo con la farina, lo zucchero, il latte ed il lievito. Mescola con una frusta e tieni lì pronto.
  5. Ora stendi la frolla con il matterello sopra al piano leggermente infarinato, stendilo dello spessore di max 5 mm poi mettila nella teglia ed aggiustala in modo che aderisca perfettamente ai bordi, taglia via l’eccesso e poi fai qualche forellino sul fondo con una forchetta.
  6. Ora metti le mele, per facilitarti ti spiego come faccio io, parti mettendo 4 fettine a croce appoggiate al bordo della teglia, poi aggiungi sempre una in parte a quella messa precedentemente, le ho rivolte tutte dallo stesso senso, metti anche 5/6 lamponi centrali.
  7. Ora versa l’impasto sopra il primo strato di mele, poi copri con le altre fettine di mela e al centro riempi con i lamponi. Spolvera leggermente le mele con dello zucchero di canna.
  8. Cuoci in forno preriscaldato a 175° statico per circa 50 minuti, (se vedi che le mele si stanno caramellando troppo copri con foglio di carta forno e sopra alluminio (io non metto a contatto alluminio con alimenti, non fatelo mi raccomando).
  9. Sforna e lasciala raffreddare! Poi tagliala dallo stampo e servi con tanto amore!!!

…Tieni da parte un pungo di lamponi per guarnire la torta prima di servire! ♥

A presto Silvia

Torta mele e lamponi senza glutine

Crostata alla panna

Crostata alla panna

 

Dal numero di Sale & Pepe di Agosto 2017, una rivista dalla quale ho imparato sempre tanto, e sfogliando ho incontrato la ricetta della Crostata alla Panna. Ho letto subito gli ingredienti e mi è sembrata di una facilità e praticità che ho dovuto provarla immediatamente!!

Le particolarità: la base della crostata è una pasta brisée con aggiunto 1 uovo, il ripieno dell’impasto è liquido! E si mette tutto a crudo nella teglia! Devo ammettere che non ero molto convinta della riuscita.. Invece, mi sono dovuta totalmente ricredere! la crema si è cotta perfettamente, non un grumo, omogenea e compatta. Una favola.

Quanto tempo ci vuole? Dopo aver fatto la pasta brisèe ci vuole almeno 1 ora di riposo, poi la crostata in forno cuoce in 55/60 minuti. Vi consiglio di farla raffreddare per bene prima di servirla, fatta il giorno prima sarebbe perfetta per degustarla al meglio!

L’ho decorata con zucchero caramellato è una spolverata di zucchero a velo, rispetto alla ricetta originale ho messo un po’ meno zucchero nella crema e niente cannella.

Ingredienti per stampo da 22/24 cm

per 8 persone – facile; tempo preparazione 10 min+1 h riposo + 1h cottura

  • 250 gr di farina (mix dolci senza glutine, oppure mescolate 125 gr di farina di riso finissima con 100 gr di farina di mais finissima e 25 gr di amido di mais)
  • 160 gr di burro freddo
  • 1 uovo
  • 5 cucchiai di acqua fredda
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero

per la crema:

  • 400 ml di panna fresca
  • 200 ml di latte fresco
  • 2 tuorli
  • 50 gr di amido di mais (o farina senza glutine, stavolta ho usato lo stesso mix dolci della base)
  • 1 baccello di vaniglia
  • 140 gr di zucchero
  • Zucchero di canna per il caramello

 

 

Preparazione

  1. Prepara la base, metti nel mixer la farina con lo zucchero ed il burro ed il pizzico di sale poi frulla fino a farlo diventare un composto omogeneo, aggiungi l’uovo e un cucchiaio di acqua fredda alla volta per regolarti sull’assorbimento. Io ho usato un mix dolci e ho aggiunto fino a 5 cucchiai, impastando ad ogni cucchiaio, ho formato una palla e coperto con pellicola poi messo in frigo 1 ora.
  2. Nel frattempo prepara la crema, metti in una ciotola la panna, il latte, poi aggiungi i tuorli e mescola, aggiungi l’interno di una bacca di vaniglia e mescola. In un’altra ciotola metti lo zucchero con la farina e mescola per bene. Versa il composto liquido nella ciotola con lo zucchero e farina, mescola bene, deve risultare un composto liscio ed omogeneo.
  3. Prendi la pasta fuori dal frigo e stendila con un matterello (io ho fatto uno spessore di circa 4 mm) poi arrotolalo nel matterello ed appoggiala nello stampo da crostata, rifinisci bene i bordi, fora con una forchetta la base poi versa il liquido piano piano (rimescolalo bene prima di versarlo).
  4. Cuoci in forno preriscaldato a 180° statico per circa 1 ora.

 

Preferisci il caramello o la cannella?

 

Nella ricetta originale era prevista la cannella, nel caso tu preferisca questo gusto (che fa molto natale, perfetto questo dolce per le merende sotto le feste) allora devi spolverare di cannella il dolce prima di infornarlo!

Se preferisci come me il caramello, una volta che la torta è sfornata metti sopra una cucchiaiata generosa di zucchero di canna, poi passa il cannello e fallo caramellizzare, oppure accendi il grill del forno al massimo e metti la torta in forno per qualche minuto.

Io ho aggiunto un pò di zucchero a velo!

Buona merenda

Silvia

 

 

Crostatine con frolla all’olio e crema al cedro

Crostatine con frolla all’olio e crema al cedro

 

…Come ho già detto per le altre frolle che ho preparato in modi diversi da quello classico, se credete che sarà tale e quale alla frolla col burro allora cercate la ricetta originale… ma questa FROLLA ALL’OLIO è venuta molto buona, friabile, leggermente sbriciolona, ma questo a me piace, non amo le frolle troppo pastose che si appiccicano in bocca dappertutto. Amo le frolle più friabili, più sabbiose per cui per me questo esperimento è riuscito molto bene. Non avevo mai usato l’olio di oliva per fare la frolla, ho fatto le prove con altri oli come cocco, semi vari, margarina ecc. Per motivi salutari sono felice che con l’extravergine sia venuta molto buona, capra io a non averci provato prima! Chissà perché ma credevo che il sapore si sarebbe sentito molto. Usate un olio non troppo forte possibilmente.

Questa non è una ricetta vegana perché contiene uova e per la crema ho utilizzato latte vaccino, ma credo che senza uova e utilizzando latte di riso o mandorle, il risultato venga bene, proprio togliendo le uova e basta. Una amica mi disse che sono inutili, chissà, forse aveva ragione! Da provare anche la versione Vegan!

Con queste dosi di frolla ho fatto 6 piccole crostatine ed una grande da 20 cm. Così potete regolarvi sulla resa.

Ingredienti

  • 200 gr di mix per dolci senza glutine
  • 50 gr di farina di riso finissima
  • 60 gr di olio extravergine di oliva
  • 120 gr di zucchero
  • 2 uova
  • pizzico di sale

per la crema

  • 500 ml di latte fresco
  • 50 gr di maizena
  • 4 tuorli
  • 1 cedro non trattato (da succo)
  • 100 gr di zucchero

 

Procedimento

  1. Prepara la frolla, metti tutto in una ciotola, farine, uova, olio, zucchero e pizzico di sale, impasta velocemente, se hai una planetaria farai ancora prima, forma una palla e lasciala riposare. Stendila con il matterello fino ad uno strato di circa mezzo cm. Poi fodera gli stampi e forala con la forchetta (se fai crostata grande cuoci in bianco, cioè metti un foglio di carta forno sulla frolla e poi copri con fagioli secchi o sfere di ceramica) e cuoci in forno preriscaldato a 180° finchè non sono dorati e asciutti, per le piccole bastano circa 10 minuti, per la grande almeno 15 e poi togliete i fagioli secchi e fate cuocere 5/8 minuti.
  2. Nel frattempo prepara la crema, metti il latte sul fuoco a scaldare, a parte, in una ciotola, metti la maizena, i tuorli e lo zucchero, mescola molto bene, poi prendi il latte tiepido e versane un pochino e mescola, aggiungi ancora latte e quando il composto risulta liscio allora incorporalo nel latte sul fuoco, aggiungi il succo di un cedro e la buccia grattugiata, poi mescola finché non sarà denso e liscio. Versa in una ciotola e copri con pellicola a contatto con la crema così non si seccherà in superficie.
  3. Una volta cotti i gusci e fatti raffreddare farciscili con la crema pasticcera e decora con frutta fresca a piacere!

Io ho aggiunto petali di fiori commestibili secchi per decorare, oltre a frutti di bosco!

Questa ricetta è per il #GFFD del Gluten Free Travel & Living

Buona merenda!

Silvia

Crostata mascarpone, cioccolato e mandorle

Crostata mascarpone, cioccolato e mandorle

Questa è la stessa crostata che vi avevo proposto questa estate, ha fatto il giro del web grazie anche all’articolo di Maria Chiara di Baci di Dama Glutenfree

Poi, un sabato uggioso… la voglia e l’indecisione tra questa crostata e la mousse al cioccolato e mascarpone. Così ho unito le ricette e chi si è visto si è visto! E ho fatto benissimo!!!!!!! È venuta fuori una torta BOMBA degna di nota!!!

Per cui eccola qua! Stessa ricetta, solo tanto cacao e cioccolata in più!

L’aspetto è diverso, questa volta l’ho coperta con la frolla e l’ho cotta una volta unica.

L’originale la trovate QUI

Torniamo a noi!


Ingredienti X stampo da 20/22 cm

Facile•tempo preparazione 1h

Per la frolla:

  • 200 gr di mix dolci e 50 gr di farina di riso
  • 180 gr di zucchero,
  • 120 gr di burro,
  •  2 uova.
  • Pizzico di sale

Per la crema:

  • 250 gr di mascarpone fresco,
  • 1 uovo,
  • 4 cucchiai di farina di mandorle,
  • 80 gr di zucchero
  • 50 gr di cacao amaro
  • 70/100 gr di cioccolato fondente a pezzettoni
  • Pizzico di sale

Procedimento

  • Prepara la frolla, burro freddo a pezzetti sbriciolato con la farina, poi aggiungi zucchero, le uova e sale. Impasta velocemente, forma una palla e metti in frigo per almeno mezz’ora.
  • Nel frattempo prepara la crema: Monta il mascarpone con l’uovo, lo zucchero poi aggiungete la farina di mandorle ed il cacao setacciato ed il pizzico di sale.
  • Stendi la frolla e fodera uno stampo, fora il fondo con una forchetta poi Spalma la crema e aggiungi i pezzi di cioccolata sopra.
  • Stendi l’altra frolla avanzata e copri la crostata sigillando i bordi.
  • Inforna a 170º  statico per 40 min.
  • Controllate che la frolla abbia un bel colore e sarà pronta!
  • Fatela raffreddare a temperatura ambiente per almeno 4h prima di servirla.

Buona merenda!!!

Silvia

Torta di mele e more {con frolla alle castagne}

Torta di mele e more {con frolla alle castagne}

La torta di mele è sicuramente un dolce presente in tutti i ricettari di famiglia. Cosa c’è di più buono di una fetta di torta di mele? Quella di casa, ogni volta che si mangia ricorda inevitabilmente il passato. Per me la ricetta più buona è quella di mia nonna, che presto scriverò, mi ricorda quando ero bambina, quando bastava sentire l’odore di burro fuso con la buccia grattugiata di limone e sapevo già che la mia nonna la stava per preparare. Allora mi mettevo di fianco a lei, la aiutavo a tagliare le mele, poi pesavo tutto ed insieme mescolavano. Che bei ricordi.

La torta che ho preparato questa volta invece non ha storia, ho voluto fare una mia versione, magari tra 40 anni la preparerò alle mie nipoti! Cosa ha di diverso? La frolla è fatta per metà con farina di castagne, le mele sono marinate con limone e vaniglia, e sotto alle mele ho messo una composta di more fatta al momento. L’abbinamento esalta tutti i sapori e si sposano benissimo, dando a questa torta una variante profumata e super autunnale.

Ingredienti {stampo da 22cm}

125 gr farina (mix X dolci)

125 gr farina di castagne

180 gr di burro

100 gr di zucchero di canna

100 gr di zucchero a velo

2 uova

Un pizzico di sale

3 mele Golden (bio possibilmente)

1 bacca di vaniglia

Succo di 1 limone

1 cestino di more

1 cucchiaio di maizena

2 cucchiai di zucchero di canna

 

Procedimento

Per preparare la frolla impastate le farine con il burro freddo a pezzetti, sbriciolate e rendete il composto sabbioso, aggiungete zucchero e uova, un pizzico di sale ed impastate velocemente. Formate una palla e mettetela in frigo per mezz’ora.

Nel frattempo lavate le mele e tagliatele a fettine (io ho lasciato la buccia) e mettete a marinare con il succo di limone, 1 cucchiaio di zucchero e l’interno della bacca di vaniglia.

A parte, lavate le more e mettetele in un pentolino con un goccio di acqua, la maizena e 2 cucchiai di zucchero, fate cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti. Lasciare raffreddare.

Ora prendete la frolla e stendetela. Foderate il fondo di uno stampo, tiratela con la forchetta qua e la, poi versare le more cotte e guarnite con le fettine di mele.

Fate cuocere a 180º in forno preriscaldato per circa 35 minuti.

Sfornate e lasciate riposare nello stampo per circa 30 min prima di spostarla

Buona merenda!

Silvia

 

Pagina 1 di 212