Frolla all’olio di cocco con fragole e mascarpone

Frolla all’olio di cocco con fragole e mascarpone

torta fragole

La frolla senza burro, questo sì che è una alternativa diversa dal solito. Ho voluto provare gli oli vegetali, ho fatto un esperimento, avevo in casa olio di cocco e burro di cacao bio.

Così li ho sciolti ed usati per fare una frolla. Volevo farla vegan ma ho dovuto aggiungere un uovo per compattare il tutto. Se la provate e la migliorate fatemi sapere, c’è sempre da imparare!!!!

Avrà una consistenza più compatta della comune frolla ma una volta assaggiata sarà scioglievole e buona!

tortafragole2

Ingredienti

Tempo di preparazione 20 + 30 min di riposo + 20 di cottura – difficoltà media

80 gr di burro di cacao, 80 gr di olio di cocco

250 gr di farina senza glutine (125 farina di riso, 80 farina di mais, 35 gr di amido di mais)

100 gr di zucchero di canna

1 uovo

Per copertura

250 gr di mascarpone

1 vaschetta di fragole

80 gr di zucchero di canna

fragole

tortafragole3

Procedimento

Sciogliete a bagnomaria il burro di cacao con l’olio di cocco, appena saranno pronti versateli in una ciotola, aggiungete a pioggia le farine, lo zucchero ed impastate, poi se necessario aggiungete l’uovo. Formate una palla e poi mettetela in frigo per mezzora.

Stendetela con un matterello e foderate una teglia per crostate. Cuocete in bianco in forno a 170° per circa 20 min coperta con carta da forno e sfere di ceramica, poi 10 senza.

Sfornate e lasciate raffreddare per bene.

Lavate le fragole e tagliatele a pezzetti, poi in una ciotola mettete il mascarpone con lo zucchero e montatelo con le fruste, aggiungete le fragole e si amalgameranno da sole rendendo il composto rosa.

Prendete un sac-a-poche e riempitelo con il mascarpone, io non ho usato nessuna bocchetta, ho semplicemente tagliato con le forbici a circa 1 cm di altezza il fondo e ho fatto dei ciuffetti sulla crostata. Guarnite con qualche fragola intera e qualche fiore!

Ciaoooo

Silvia

tortafragole4

 

Frolla alla ricotta con fragole alla lavanda

Frolla alla ricotta con fragole alla lavanda

frollaricotta1

Numero 1: ho usato solo farine naturali

Numero 2: non c’è burro ma ricotta, così è più magra

Numero 3: verrà buona ma se vi aspettate il sapore della frolla classica.. allora fate quella!

Detto questo, ecco per voi la ricetta della frolla alla ricotta farcita di golose fragole alla gelatina di lavanda (che meraviglia)

Con questa ricetta partecipo alla raccolta “L’orto del bimbo intollerante” di Manu e Leti di Senza è buono e di Una favola in tavola – Il Mondo di Ortolandia

13090072_1706044749674745_2000997206_n

Ingredienti

150 gr di farina di grano saraceno (bianca Nutrifree)
100 gr di farina di mais finissima (Nutrifree)
50 gr farina di ceci
50 gr farina di riso
100 gr di ricotta di mucca
1 uovo + 1 albume
150 gr zucchero di canna
Buccia di limone non trattato + bacca di vaniglia

2 vaschette di fragole, fiori di lavanda (o gelatina alla lavanda se la trovate, vedi mia pagina Facebook), 2 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di acqua

frollaricotta2

Procedimento

In una ciotola mettete tutte le farine e mescolatele, aggiungete lo zucchero e la ricotta, poi impastate velocemente, aggiungete le uova, la vaniglia e a buccia di un limone grattugiata, amalgamate bene, delicatamente, formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela risposare 1 h in frigo.

Nel frattempo preparate le fragole, lavatele e tagliatele a fettine, poi mettetele in padella con pochi fiori di lavanda, 2 cucchiai di zucchero e 2 cucchiai di acqua, fate andare a fuoco lento per circa 5 min. Poi lasciate raffreddare.

frollaricotta3

Stendete la pasta frolla delicatamente su di un piano infarinato, ricavate la fodera per lo stampo e foratela con una forchetta, una volta messa nello stampo, farcitela e poi ricopritela. Sigillate bene e cuocete in forno a 170° per circa 20 min.

Sfornate e aspettate che si raffreddi prima di toglierla dallo stampo!

Buona degustazione

Love, Silvia

Crostata cioccolato bianco e mirtilli con frolla al cacao

Crostata cioccolato bianco e mirtilli con frolla al cacao

crostata mirtilli e cioccolato bianco

Ottobre. Tempo di domeniche con nuvoloni minacciosi, prime piogge rinfrescanti, sul serio, e che si fa? Se non siete impavidi escursionisti credo che, anche voi, come me, starete bene a casuccia, al calduccio della copertina sul divano, sorseggiando the caldo e perché no, dopo aver impastato una bella crostata! Se anche a voi non possono mai mancare uova, farina e burro allora siete come me degli impastatori seriali!!!!!!! Questa crostata fa per voi!

Chi di voi sta provando l’acquolina in bocca? Spero che il titolo già vi possa far immaginare il sapore che avrà questa delicata crostata. La pasta frolla al cacao incontra mirtilli caldi dove in mezzo si sono sciolti tanti pezzetti di cioccolata bianca.

Non vedo l’ora di rifarla sinceramente. Credo che farò qualche variante, anche se, devo dire la verità, così era proprio buona.

Wateringmouth!

Ingredienti

2 uova

500 grammi di farina (io biaglut)

50 grammi di cacao amaro

250 grammi di burro freddo di frigorifero

180 grammi di zucchero

♥Per il ripieno♥

1 vaschetta di mirtilli freschi

1 cucchiaio di maizena

1 cucchiaio di zucchero

1 tavoletta di cioccolato bianco consentita glutenfree

crostata mirtilli e cioccolato bianco

Procedimento

Mettete in una ciotola farina e cacao, poi le uova,il burro a pezzetti e lo zucchero ed impastare fino a formare un panetto morbido.

Farla riposare in frigorifero circa 30 minuti prima di lavorarla.

Quando la stendete aggiungete farina perché resterà un po’ morbida. Se si scioglie non esitate a riporla in frigo per un po’ .

Mentre si riposa la frolla mettete i mirtilli lavati dentro ad un pentolino con un cucchiaio di acqua, 1 di zucchero e uno di amori di mais, mescolate e fate cuocere a fuoco basso per circa 5 minuti. Lasciate raffreddare bene.

Prendete uno stampo da crostata (se non è a cerniera o quelli con il fondo estraibile foderatelo con carta forno per aiutarvi a tirarla fuori) Stendete su un piano infarinato la frolla al cacao e formate un disco che arrotolerete nel matterello per stenderlo più facilmente dentro lo stampo.

Farcite con i mirtilli raffreddati, poi tritate il cioccolato bianco a pezzi grossolani e cospargetelo sopra; formate le stringhe da mettere sopra e completate la crostata.

Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, i tempi variano a seconda della grandezza stampo e vostro forno! non prendeteli mai alla lettera…

Una volta pronta sfornatela e fatela raffreddare poi toglietela dalla teglia facendo attenzione.

Servitela, se volete proprio toccare il paradiso, con panna montata soffice.

Buona domenica a tutti voi golosastri♥!

Silvia

crostata mirtilli cioccolato bianco