Plumcake con farina di castagne e yogurt

Plumcake con farina di castagne e yogurt

 

In cerca di un insolito plumcake per la colazione? Ecco una versione ricca di gusto ma con un occhio alla salute! Questa volta ho usato farina di castagne, un po’ calorica ma ha moltissime proprietà. Il gusto del plumcake è alleggerito dalla farina di riso (o potrete usare un mix dolci che preferite), non sarà un impasto stucchevole ma leggero.

Ecco le proprietà della farina di castagne:

  • Carboidrati : 76,2 g/100 g di farina.
  • Proteine 6,1 g/ 100 g di farina.
  • Grassi: 3,7 g/ 100 g di farina.
  • Acqua: 11,4 g/ 100 g di castagne.
  • Vitamine: b1, b2, c e pp.
  • Sali minerali: magnesio, zolfo, potassio (soprattutto), ferro e calcio. (fonte Wikipedia)

 

Si fa velocemente e rimane buono per diversi giorni. Potete tagliare le fette e metterci sopra yogurt e frutta fresca.

Ingredienti per stampo da plumcake

Facile – tempo preparazione 50 minuti

  • 140 gr di farina di castagne
  • 100 gr di farina di riso finissima (o di un mix dolci senza glutine)
  • 50 gr di olio vegetale di qualità (oliva o semi di vinaccioli)
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di mirtilli rossi disidratati
  • 2 uova
  • 1 vasetto di yogurt vegetale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • cioccolato fondente a pezzettoni da mettere sopra

 

 

 

Procedimento

  1. Accendi il forno statico a 180°
  2. In una ciotola sbatti le uova con lo yogurt, l’olio e lo zucchero di canna, mescola bene.
  3. In un’altra ciotola metti le farine, il lievito setacciato, i mirtilli rossi e miscela.
  4. Unisci la parte secca alle uova sbattute e mescola bene.
  5. Versa il tutto nello stampo da plumcake con carta da forno, sopra metti pezzetti di cioccolato fondente e poi inforna in forno preriscaldato a 180° e cuoci per circa 45 minuti.
  6. Controlla la cottura con uno stuzzicadenti poi sforna e fai raffreddare su di una gratella.

 

https://www.glutenfreetravelandliving.it/100-gluten-free-friday/

La ricetta partecipa alla raccolta del Gluten Free Travel & Living

Buona merenda!

Silvia

 

 

Pancakes allo yogurt greco 

Pancakes allo yogurt greco 

Facilissimi e soprattutto buonissimi, nulla da invidiare ai classici pancake, anzi, se devo dire la mia, mi sono sembrati più “pieni” e mi sono piaciuti di più come consistenza spugnosa. Ideali da far nuotare in un mare di sciroppo d’acero!!!! Sbaaaaavvvvv!!!!!

Ecco come procedere, semplice e veloce!

Ingredienti

  • 3 uova
  • 120 gr di yogurt greco
  • 4 cucchiai di farina senza glutine (mix pane o dolci va benissimo, oppure riso)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci consentita

 

 

Preparazione

  1. Metti le uova in una ciotola e sbattile leggermente, aggiungi la farina e mescola ad ogni cucchiaio.
  2.  Aggiungi lo yogurt greco, mescola ed infine il lievito setacciato. Mescola bene.
  3. Scalda una padella antiaderente e versa un cucchiaio abbondante per ogni pancake e fai cuocere a fuoco medio per poco più di 1 minuto per lato.

Soffici ed alti pancakes! Favolosi!!

Se li provate mandatemi la foto 😘❤ e seguitemi su Facebook alla pagina Eppur non c’è

Muffins Cuor di Fragola

Muffins Cuor di Fragola

 

Cosa c’è di più buono di un muffin appena sfornato? Questa ricetta è veramente rapida, da last minute, io l’ho preparata con l’aiuto della mia piccola Ginevra, ormai grande appassionata di cucina, specializzata in dolci.  Le mie figlie appena vado in cucina mi seguono come due paperelle! Non ho scampo, sono così curiose che vogliono partecipare, con tutti i pro e contro per me! Non è facile averle con sedie attaccate al piano cottura, vicino a fornelli e taglieri. Insomma, non è una passeggiata, ma loro vogliono imparare, e con tutte le precauzioni del caso le tengo con me, spesso gli impasto un pochino di farina con acqua così si impegnano e non mi stanno intorno come apine! Sono fortissime ma ho paura che si facciano male… Credo che molti di voi mi capiranno!!!

Questi muffins sono profumatissimi! Il segreto è mettere le fragole intere, una volta cotti vi sembreranno ripieni di martellata di fragola!

 

Ingredienti per 12 muffins

Facile- tempo preparazione 20 minuti

  • 250 gr di yogurt bianco
  • 250 gr di farina di riso (o mix dolci senza glutine)
  • 200 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci senza glutine
  • 12 fragole lavate ed asciugate

 

Procedimento

  1. Accendi il forno a 180° statico.
  2. In una ciotola versa lo yogurt e metti le uova poi lo zucchero e mescola con la frusta finche non sarà omogeneo.
  3. Ora aggiungi la farina a cucchiaiate ed il lievito setacciato, incorpora e mescola bene.
  4. Versa il composto negli stampi da muffins e riempi per 3/4, appoggia la fragola al centro e inforna per circa 15/18 minuti (fate la prova stuzzicadenti, ogni forno va a suo modo)
  5. Sforna e lascia raffreddare, poi copri di zucchero a velo se vuoi!

Buona merenda

Questa ricetta partecipa al #GFCalendar e #GFFD del Gluten Free Travel & Living!

Qui i dettagli!!

 

 

 

Torta unicorno 

Torta unicorno 

 

 

Se volete stupire i vostri bimbi (ma non solo) ecco un’idea carina e magica! La Unicorn Cake! La mia versione per lo meno! Ho usato esclusivamente COLORANTI NATURALI VEGETALI della Rebecchi, senza glutine e vegan! Molto più serena, se no non li avrei mai utilizzati.
Cosa serve per fare questa torta???? Polvere magica! Ma certo!

La fantasia è il primo ingrediente principale, non fatevi spaventare, basteranno 3 ciotole, le fruste per montare e via! Sarà semplicissimo! La mia idea iniziale era di fare una di quelle maestose torte che potete trovare su internet cercando Unicorn Cake, coperte di panna e decorate come se fossero davvero unicorni. Ma il compleanno della mia Gin è stato annullato causa varicella e per rimediare abbiamo fatto piccole festicciole casalinghe! E con questa abbiamo fatto bingo!!! La felicità di vederla illuminata!

Ho impastato con coloranti naturali e vegetali, fatto una ciambella semplice tutto sommato, ho fatto un mix tra molly cake (quella con la panna montata) e la Angel cake (quella di soli albumi) poi se esista una torta come questa fatta già da qualcuno che ha un nome proprio lo ignoro! Comunque sia è andata! Ed è venuta buonissima!!! Una torta marmorizzata ma colorata e magica! I bambini impazziranno!!!! Per i maschietti potete fare con coloranti rosso, giallo e verde (unite blu e giallo) e sopra potete mettere un dinosauro!

 

Ingredienti per stampo da 20/22 cm

  • 250 gr di farina senza glutine (mix dolci oppure farina di riso)
  • 250 gr di zucchero
  • 250 gr di panna fresca
  • 4 albumi
  • 1 bustina di cremor tartaro
  • 1 cucchiaino di lievito
  • Coloranti naturali (io viola e azzurro e poi ho sfumato)
  • Polvere rosa brillante alimentare
  • Zucchero al velo

Procedimento

  1. Preriscalda il forno statico a 180º.
  2. Monta la panna con la vaniglia in una ciotola e poi metti in frigo.
  3. Monta gli albumi con lo zucchero poi aggiungi la farina a cucchiaiate e mescola ad ogni aggiunta, poi aggiungi i lieviti SETACCIATI, incorpora la panna e dividi il composto in 3 ciotole o 4 con la stessa quantità.
  4. Aggiungi ad ogni ciotola il colorante (quantità in base ai tuoi gusti) poi dai una veloce frullata. Fai così per tutte le ciotole.
  5. Prendi la teglia e foderata di carta forno o usa olio spray. Poi metti cucchiatate di vari colori qua e là, poi sopra una all’altra. Passa il cucchiaio dentro all’impasto come per disegnare una spirale. Così verrà marmorizzata.
  6. Cuoci per circa 40/45 minuti e fai la prova dello stecchino. Sforna e lascia raffreddare su una gratella.
  7. Per guarnirla, taglia via la parte più cotta e poi disegna un unicorno su un foglio. Ritaglialo ed appoggialo sopra la torta, ora spolverala con zucchero a velo e brillantini alimentari e togli il pezzo di carta facendo attenzione!

Buona magica merenda!!!!

Silvia

Torta con mandorle e limone

Torta con mandorle e limone

Questa torta con mandorle e limone è una piccola delizia che rinfresca e fa buona la bocca, una torta da colazione, da mangiare così com’è ma voglio provarla presto anche con una farcitura. Per me è deliziosa.

Per dovere di cronaca questa torta l’ho fatta due volte in due giorni, provando varianti, una sana e l’altra per golosoni. La prima l’ho provata a fare con la panna montata, una sorta di Molly Cake rivisitata, l’altra, per vedere se era buona e valeva la pena, con olio di semi di vinaccioli. Ora dovete scegliere voi come farla!! Vi posso assicurare che sono buone entrambe.

Il tocco in piu? La Papaya essiccata!!

Ingredienti (per stampo da 20 cm)

Facile – tempo preparazione 50 minuti

  • 175 gr di farina di riso (o mix per dolci senza glutine)
  • 75 gr di farina di mandorle
  • 100 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 limone bio non trattato
  • Opzione golosa 250 ml di panna fresca OPPURE 110 ml di olio di semi di vinaccioli
  • Papaya essiccata, 2 pezzi

 

Procedimento versione Golosa con panna

  1. Pesa le farine e mettile in una ciotola assieme al lievito setacciato.
  2. A parte monta la panna montata e mettila in frigo.
  3. Rompi le uova e sbattile con la frusta assieme allo zucchero, il succo e la buccia grattugiata di un limone biologico non trattato.
  4. Ora prendi le farine e mettile con le uova e mescola bene, poi prendi la panna montata ed aggiungila al composto, mescola piano e amalgama bene.
  5. Affetta sottile la papaya e tagliata ancora più piccola, aggiungila e mescola.
  6. Versa in una teglia imburrata ed infarinata (senza glutine naturalmente) e poi Inforna a 180° statico per circa 40 minuti, ma controlla sempre con lo stecchino prima di sfornare.

 

Procedimento versione Light con olio di semi

  1. Metti le farine in una ciotola assieme al lievito setacciato
  2. In un’altra ciotola metti le uova con lo zucchero, mescola poi aggiungi l’olio, il succo e buccia grattugiata del limone biologico non trattato. Mescola bene bene
  3. Incorpora le farine alle uova e mescola bene,
  4.  Affetta sottile la papaya e tagliata ancora più piccola, aggiungila e mescola.
  5. Versa nella teglia oleata ed infarinata o carta da forno poi cuoci a 180° statico per 35/40 minuti. Ma verifica con lo stuzzicadenti prima di sfornare.

 

Differenze: La torta con la panna montata è venuta solo più alta, ma il sapore è buono per entrambe e non so quale preferirei!!!!

Pagina 1 di 512345