Mini cake all’arancia e cioccolato

Mini cake all’arancia e cioccolato

Minicake arancia e cioccolato • eppurnonce.com

Non è detto che per mangiare sano si debba rinunciare, queste mini cake all’arancia e cioccolato fondente sono il perfetto compromesso!! Buoni e decisamente più leggeri e sani di tutti i dolci del periodo passato.

Ingredienti per 30 mini cake o 16 muffins 

  • 300 gr di farina mix dolci o farina di riso finissima
  • 2 uova
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 1 arancia NON TRATTATA BIO
  • 60 ml di olio di semi
  • 125 di yogurt bianco o soia
  • 1 bustina di lievito per dolci

Per la copertura

  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • 1 cucchiaino di miele

Minicake arancia e cioccolato • eppurnonce.com


Procedimento 

  1. Accendi il forno a 180º statico.
  2. Lava molto bene l’arancia anche se è bio e non trattata, poi mettila a pezzi nel frullatore assieme all’olio di semi e allo yogurt, frulla finché non è omogeneo.
  3. In una ciotola pesa la farina, metti il lievito setacciato e lo zucchero poi mescola.
  4. Unisci l’arancia frullata alla farina e metti le uova, mescola con una paletta circa 8 volte, energicamente.
  5. Metti in stampo da mini muffins (imburrato ed infarinato gf, non usare i pirottini), versa il composto per 3/4 dello stampino e cuoci per circa 10 minuti. Fai la prova dello stecchino e sforna. Fai raffreddare sopra ad una gratella.
  6. Taglia a pezzi il cioccolato e mettilo in una ciotola con olio e miele, fai sciogliere in microonde (o bagnomaria) per 20/30 secondi poi mescola bene e avrai una glassa lucida ed omogenea.
  7. Bagna i muffins nella glassa e metti ad asciugare sopra alla gratella. Poi mangiateli!!!!!!!! Se volete decorarli potete fare striscioline di buccia di arancia e metterli sopra alla glassa.

La glassa non si indurirà per via del miele e resteranno soffici, se riuscite a non mangiarli tutti e subito possono essere conservati in campana di vetro per qualche gg non di più. In frigo cambia un po’ la consistenza. Mangiateli!!!!!!

Buona scioglievolezza!

Silvia

Muffins con farine naturali e frutta secca

Muffins con farine naturali e frutta secca

muffins per bambini

Tutti i blog sono in fermento per l’avvio della scuola ed io non potevo che essere da meno! C’è il boom delle merende home made su internet e anche io, ai miei tempi, avrei voluto una merenda così! Anni fa (molti anni fa… diciamo circa 25 anni fa) andavo alle medie, mi diagnosticarono la celiachia e di punto in bianco passai da merende come pizzette del forno appena fatte e ciambelline Misterday per le quali impazzivo ed avevo tutta la collezione di animaletti pelosetti.. a… indovinate cosa? Popcorn. Patatine. Ok, due genitori li avevo anche io. Ma potete credermi se vi dico che in quegli anni le cose che esistevano senza glutine erano come mattonino lego agglomerati con calcestruzzo. Una botta di vita insomma!

L’era della celiachia ha portato tanta miglioria e finalmente c’è l’imbarazzo della scelta. Le merendine sono sempre di più, ci sono infinite scelte, si possono addirittura trovare cloni delle merende famose della Mulino Bianco. E capisco benissimo che per i bimbi sia importante non sentirsi diversi. Per cui, anche se non amo molto le cose confezionate, se le prendete con questa logica vi dico che fate bene. Potete sempre comprare qualche merendina ogni tanto e prepararne altre fatte in casa, anche perché, come potrete ben immaginare, le merendine senza glutine non sono per niente sane! Avete mai letto gli ingredienti? Oppure anche voi dopo i primi 20 non riuscite più a leggere?!?!!? Senza parlare di olio di palma, conservanti e tutte le cose possibili immaginabili per donare una consistenza simile delle merendine normali. Da usare, con moderazione.

DSC_4479

Oggi ho provato a fare un esperimento, ho utilizzato solo farine naturali come mi avevate chiesto in tanti.

Anche io di base preferirei, ma ammetto che il risultato non è sempre uguale…

Ma oggi i muffins sono venuti bene. Li ho assaggiati a distanza di tempo (che duro sacrificio) e nel giro di 3 ore erano ancora buoni. Appena sfornati devo dire che erano il top, poi da freddi si sentiva un pochino la farina di riso, ma nulla a che vedere con il retrogusto di certi mix che a me proprio non piacciono. Quelli che lasciano l’effetto felpato in bocca e gessato sui denti! Bleah!!! Odiosissimo!!

Questa combinazione è venuta buona. Inoltre potrete congelarli appena si raffreddano e basteranno un paio di ore fuori freezer o una scaldatina in fornetto prima di infilarlo nello zaino dei vostri giovanotti.

Ho usato un vasetto di yogurt per semplificare le cose. Accendete il forno perché ci metterete pochissimo a prepararli!

Le albicocche secche, così come i mirtilli, sono fonti di vitamina C, minerali e zuccheri. Saranno perfetti per i piccoli studenti. Due per merenda saranno perfetti!

Ingredienti per 12 muffins

1 vasetto di yogurt bianco naturale

2 uova

1/2 bicchiere (abbondante) di olio di semi (io ho usato di vinaccioli, fantastico)

2 bicchieri di zucchero (di canna preferibilmente)

1 bicchiere di farina di riso

1 e 1/2 di fecola di patate

1 e 1/2 di farina di mandorle

1 cucchiaino di lievito per dolci (san martino o paneangeli senza glutine)

una manciata di albicocche secche

2 cucchiai di mirtilli secchi

DSC_4477

Procedimento

Accendete il forno a 180° ventilato.

In una ciotola versate il vasetto di yogurt, 1/2 vasetto abbondante di olio di semi e le uova. Sbattete per rendere omogeneo.

Aggiungete i due vasetti di zucchero e mescolate, poi prima la farina di riso, mescolate, la fecola, mescolate, poi la farina di mandole e mescolate bene. Aggiungete il lievito setacciato e mescolate.

Tagliate a pezzi le albicocche, mettete metà di queste e metà dei mirtilli nell’impasto. Poi versatelo dentro ai pirottini di carta dentro lo stampo dei muffins, arrivate appena sotto il bordo della carta. Prima di infornare mettete gli ultimi pezzetti di frutta essiccata sopra ai muffins. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 min. Fate la prova dello stuzzicadenti e quando è asciutto toglieteli dal forno, metteteli su una gratella a raffreddare.

Fatto!

Ciao Silvia DSC_4487

Muffins cioccolato bianco ed albicocche secche

Muffins cioccolato bianco ed albicocche secche

Avete presente quando volete mangiare qualcosa di dolce, soffice e vi viene l’acquolina in bocca? Un muffin è il dolce ideale per ogni momento della giornata e sono facili da fare, vengono sempre bene e si possono anche congelare.
Oggi era brutto e piovoso e avevo voglia di un tocco di estate così ho preso delle fantastiche albicocche secche, il cioccolato bianco e ho pensato a metterli in questi dolcetti.
Le albicocche erano proprio un voglino! Se non vi piacciono o non le trovate potete sostituirle con le mele.
Io ho comprato le albicocche della Noberasco, sono morbide e davvero buone,  mi piacciono quasi di più di quelle fresche! Da provare!



Ingredienti per 12 muffins

250 gr di farina Schar mix C (per non celiaci usate stessa quantità di farina 00)
100 gr di burro
50 gr margarina
200 gr zucchero a velo senza glutine San Martino
un pizzico di sale
2 uova
1/2 bustina di lievito per dolci senza glutine San Martino
1 bustina di vanillina
circa mezzo bicchiere di latte
100 gr di cioccolato bianco 
100 gr di albicocche secche

Procedimento

Iniziate tirando fuori tutto dal frigo per portare a temperatura ambiente, accendete il forno a 180° ventilato. Tritate il cioccolato bianco e le albicocche a pezzetti da circa 5mm.

In una ciotola lavorate il burro con la margarina, aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo, il pizzico di sale, la vanillina ed amalgamate finche non risulterà un composto soffice.
Incorporate un uovo alla volta e fatele assorbire bene. 
Aggiungete un cucchiaio alla volta di farina e alternatelo con un pochino di latte. Per ultimo aggiungete il lievito setacciato. Mescolate bene.
Aggiungete le albicocche ed il cioccolato e date qualche mescolata.

note:
se usate lo stampo da muffins vi consiglio di imburrarlo e infarinarlo poi versare il composto direttamente nello stampo, i pirottini di carta meglio metterli una volta cotti altrimenti il cioccolato di può attaccare alla carta in cottura;
se volete una superficie croccante e dorata spolverateli prima di infornarli con zucchero di canna;
per versare l’impasto più facilmente riempite una sac-a-poche usa e getta e tagliatela in modo che abbia un foro largo.

Cuocete in forno preriscaldato per circa 20 minuti, sfornate e lasciate riposare nello stampo. Aspettate prima di toglierli perché potrebbero rompersi.

Spolverate con poco zucchero a velo, ma sono buoni anche così!

Ciao 
Silvia

I Love Gluten Free (FRI)DAY – Gluten Free Travel & Living