Torta al cioccolato (base perfetta)

Torta al cioccolato (base perfetta)

Gin e cake chocolate

Ad ogni compleanno la sua torta. Così è stato deciso da me, in questa casa. Sembra una regola strana ma abbiamo gusti differenti ed è giusto che, ognuno, al proprio compleanno, abbia la torta che desidera.  Io ho pensato molto a che gusto fare la torta del mio compleanno. E che compleanno! Quest’ultimo giorno dell’anno, proprio il 31 dicembre, festeggerò i miei primi 40 anni!!! Yeah!                                                                    C’è poco da stare allegri, direte voi ahahahah!!!! Ma ho avuto tutto l’anno per pensare che avrei arrotondato e così ora sono in pace dei sensi, pronta per accogliere la seconda nuova vita, o almeno, stando a quello che mi dicono tutti… vedrai quando compi 40 anni! E che devo vedere? Vedrò che non avrò più la stessa vista di prima! Ed ecco che arriva la lista delle prime cose da fare, andare dall’oculista, dall’otorino, dal reumatologo! E che seconda vita è? Pre-pensionamento??? Ahahahaha!!! Cmq non dubitate, io ho energia da vendere e nulla mi fermerà!

Bando alle ciance e torniamo al dunque, LA TORTA! Perché ho scelto una base al cacao? Vorrei fare una torta che un pò mi rappresenti, quindi il cacao, così deciso ed intenso, lo vedo come un papabile ingrediente che rispecchia un lato mio carattere, quello passionale direi. E ne userò molto, soprattutto per decorare. Più in versione cioccolato ma sempre dal cacao partiamo!

Sarà una torta con una base croccante, perché c’è qualcosa che mi tiene legata alla mia terra d’origine, forse anche più a posti dove non sono realmente cresciuta ma tradizioni di famiglia, ho delle radici e anche se non sono ben piantate e vorrei vivere altrove, so da dove vengo, so come sono cresciuta e questo bagaglio mio personale è composto dalle mie radici, che fanno parte di me.

torta cioccolato natale

Per le altre ragioni e gusti dovrete aspettare di vedere la torta finita!…

ORA LA RICETTA DELLA BASE! 

Ingredienti per stampo da 24 cm

Facile, preparazione 10 min + 55 cottura

  • 250 gr di farina Mix Dolci Nutrifree (oppure farina di riso finissima)
  • 50 gr di cacao amaro in polvere
  • 200 gr di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 4 uova
  • 175 ml di latte
  • 80 gr di burro
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • pizzico di sale
  • 50 gr di gocce di cioccolato fondente (o tagliato a pezzetti grossolani)
  • 50 gr di noci (o mandorle) tritate grossolanamente
  • 1 bacca di vaniglia
(n.b. tutti gli ingredienti devono essere senza glutine- per chi segue una dieta priva di glutine, e mi raccomando con chi prepara cibo senza glutine per altri, confrontatevi sempre con chi deve ricevere, per marche e per garantire che sia realmente privo di glutine)

_DSC0823

fetta chocolate

BUON NATALE!!!

Preparazione

  1. Accendi il forno statico a 180º
  2. Metti le uova e lo zucchero in planetaria o ciotola ed usa le fruste per montate bene (circa 5/6 minuti) devono gonfiarsi bene e diventare chiari i rossi.
  3. Intanto metti sul fuoco il latte con il burro e portalo fino a  sfiorare l’ebollizione,  poi aggiungete al latte l’interno di un baccello di vaniglia (tagliatelo con un coltello e raschiate i semini, volendo potete immergere anche il baccello e poi toglierlo).
  4. Aggiungi alle uova gonfie la farina ed il lievito setacciati, la cannella ed il pizzico di sale,  mescolate delicatamente, poi aggiungi il cacao setacciato, ed infine,  a filo, aggiungete il latte caldo e mescola lentamente, risulterà un impasto leggermente fluido ed omogeneo.
  5. Per ultimo aggiungi le noci o mandorle tritate grossolanamente e le gocce di cioccolato fondente, una veloce mescolata può bastare, andranno comunque sul fondo.
  6. Versa in uno stampo da 24 cm (imburrato+farina senza gltutine) e fai cuocere per 50-55 minuti a 180º statico. Fai la prova dello stuzzicadenti e se esce asciutto sforna la torta.

Il tempo di cottura può variare da forno a forno, mi raccomando fai sempre la prova dello stecchino!

Questa è la base, ora farciscila a tuo piacere! Ma posso garantirti che anche mangiata così, da inzuppo E’ SPECIALE!!!

Si conserva in campana di vetro per 4/5 gg!

Buone feste a tutti voi!!!

Silvia

base torta cioccolato

Ecco il fondo della torta, leggermente croccante, tra cioccolato e noci!

fetta chocolate albero

Tortelloni al cacao ripieni di ricotta di bufala e castagne

Tortelloni al cacao ripieni di ricotta di bufala e castagne

 

La mia prima ricetta natalizia è questa! Una pasta fresca ripiena vestita a festa! Sognavo di provare la pasta al cacao da tempo e non ha deluso le mie aspettative. Volete provarla? E’ davvero deliziosa, bisogna aver cura di abbinarla a formaggi e creme, dando sempre un tocco di acidità al piatto per bilanciare il tutto.

Ecco la mia versione delicata e semplice per le feste!

La ricetta completa prevede dei tortelloni ripieni di ricotta di bufala, più saporita della normale, delle castagne a pezzi, per dare una consistenza corposa, una fonduta di panna e pecorino dove servirli e funghi porcini saltati in padella al semplice profumo di rosmarino.

Una volta preparati in anticipo i tortelloni non dovrete impazzire per preparare il piatto, anzi, è molto semplice! Promesso!!!

 

Ingredienti per 4/6 persone

Per la pasta:

  • 250 gr di farina per pasta senza glutine (io ho usato Il Pane di Anna)
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di acqua
  • 1 cucchiaino di olio
  • 1 pizzico di sale
  • 30 gr di cacao amaro

Per il ripieno

  • 250 gr di ricotta di bufala
  • 100 gr di castagne bollite (se volete potete usare quelle pronte cotte a vapore)
  • pizzico di sale
  • 4 cucchiai di pecorino grattugiato

Per il condimento

  • 100 ml di panna fresca
  • 200 gr di pecorino grattugiato
  • 50 gr di parmigiano reggiano (se volete potete usare tutto pecorino)
  • 4 funghi porcini grandi
  • olio extravergine, sale
  • rametto di rosmarino

Procedimento

  1. Prepara la pasta fresca. In una ciotola metti le uova con il cacao setacciato e sbatti leggermente, poi in una spianatoia metti a fontana la farina e versa al centro le uova con cacao e aggiungi un pizzico di sale, l’olio ed infine l’acqua, oppure metti tutto in una ciotola ed impasta con la planetaria. Impasta finché il colore della pasta non sarà omogeneo. Lascia riposare un attimo la pasta avvolta nella pellicola ed intanto prepara il ripieno.
  2. Prendi le castagne cotte e schiacciale leggermente con la forchetta, io ho preferito tenerle un pò grossolane per sentire bene il sapore. Se preferisci puoi anche passarle al mixer con la ricotta. Aggiungi le castagne schiacciate alla ricotta e pecorino, aggiusta di sale e mescola bene.
  3. Tira la sfoglia con la macchinetta, sottile il giusto (a me piace leggermente spessa, non si rompe in cottura e sembra più corposa, questi che vedete li ho fatti con il matterello, per avere il gusto ruvido!) poi con un coppapasta fate tanti cerchi e farciteli con mezzo cucchiaino di crema di ricotta e castagne. Chiudeteli a tortello oppure a mezzaluna (nel caso la pasta risulti un pò difficile da lavorare).
  4. Fatti i tortelli metteteli su un vassoio infarinato con farina di riso per non farli attaccare e surgelateli, a meno che non vogliate utilizzarli subito.

Componiamo il piatto!!!!!!

  1. Pulisci i porcini e tagliali a tocchetti grossolani, poi scalda un filo d’olio in una padella e metti il rametto di rosmarino, metti i porcini e fai rosolare a fuoco medio per circa 5 minuti.
  2. Nel frattempo prepara la fonduta, metti in un pentolino con fondo spesso la panna ed il pecorino (e parmigiano se vuoi) poi lascia a fuoco basso e mescola. Aspetta che diventi cremoso e liscio ed è pronto.
  3. Metti su l’acqua per i tortelloni, che sia abbondante! Quando bolle tuffali e fai cuocere a fuoco vivo per circa 3 minuti (assaggia, nel caso fossero più spessi o sottili dei miei) poi spegni e copri il tegame con coperchio e lascia un minuto (questa è la tecnica della doppia cottura per la pasta ripiena per evitare che “esploda” in cottura)  poi prendili su con una ramina e mettili in un piatto.
  4. Per ogni piatto versa un pochino di crema di pecorino sul fondo, adagia i tortelloni e metti pezzetti di funghi porcini, se vuoi puoi aggiungere delle castagne (nel caso puoi saltarle con i funghi).

 

Se vuoi consigli puoi trovarmi su FACEBOOK alla pagina di EPPUR NON C’E’ oppure scrivimi a silviaglutenfree@gmail.com

BUONE FESTE!!!! Silvia

Questa ricetta partecipa al #GFFD del Glutenfreetravelandliving.com

 

Frollini con mandorle e cannella

Frollini con mandorle e cannella

Adoro il periodo che sta per avvicinarsi… indovinate a cosa mi riferisco? Ma certo, il Natale! Come avete fatto ad indovinare ehehe? Lo so, inizio sempre in anticipo ma amo così tanto questo periodo che per me deve essere nell’aria prima, molto prima.  In fondo c’è più emozione in tutti i preparativi, la caccia al regalo perfetto, la preparazione di tutti i bigliettini, insomma, tutto ciò che viene prima. Ah, decorazioni incluse naturalmente (per quelle aspetterò ancora un pò, se no qui mi prendono per matta! più di quello che già mi considerano ahahah!!!)

Stamattina io e la mia piccola aiutante di Babbo Natale abbiamo portato la sorellina più grande a scuola. La piccola, reduce da una tosta influenza è a casa con me da qualche gg ed oggi abbiamo raccolto pignolame vario e bacchetti caduti dopo una tempesta.. Abbiamo fatto un alberino, è venuto davvero carino! Così l’ho utilizzato per dare atmosfera alle foto di questi biscottini mandorle e cannella. Che profumo!

Saranno dei regali preziosi!

Ingredienti per circa 40 biscotti

Facile – preparazione 10 min, riposo 1h, cottura 45 min (10/15′ a teglia)

  • 400 gr di farina mix dolci (oppure 250 di riso finissima, 150 di farina di mais finissima)
  • 250 gr di burro
  • 100 gr di farina di mandorle
  • 230 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci
  • mandorle pelate per decorare

Procedimento

  1. Metti nel mixer il burro con lo zucchero e la farina poi fai andare un pochino finché non diventa un composto sabbioso
  2. Aggiungi le uova, la cannella in polvere, il pizzico di sale ed il lievito (setacciato), fai andare velocemente e poi rovescia su di un piano infarinato (di riso eh!!) e lavora velocemente l’impasto fino a renderlo omogeneo.
  3. Lascia riposare in frigo per almeno 1 ora.
  4. Prendi fuori l’impasto e stendilo un matterello fino allo spessore di mezzo cm. Ritaglia i biscotti con la forma che preferisci e sistema in una placca ricoperta di carta da forno.
  5. Puoi aggiungere sopra una mandorla, io ho fatto alcuni biscotti con mandorle pelate, altri con mandorle con la buccia, altri ancora senza nulla.
  6. Se sono troppo morbidi metti la teglia in frigo per 10 minuti, poi inforna in forno ben caldo a 180° ventilato per circa 10-12 minuti.
  7. Sforna e aspetta qualche minuto poi passali a raffreddare su di una gratella.

Puoi preparare una glassa di zucchero a velo (100 gr e mezzo cucchiaino di acqua aggiungendo polvere di cannella, ricoprirli e lasciarli asciugare, saranno ancora più belli se ne farete un regalo!

Un saluto a tutti e seguitemi su Facebook!!!!!!!!

Torta alle mandorle tostate con zabaione e panna

Torta alle mandorle tostate con zabaione e panna

Vi capita mai di dire “Peccato non averci pensato prima! ” già! Perché quando affonderete i denti in questa torta potrebbe essere la vostra sensazione! 

Questa torta meriterebbe un nome di una regina, che ne so, esiste la Victoria Sponge Cake quindi questa la chiamerei Elizabeth Almond Sponge Cake! Provatela e poi ditemi se siete d’accordo col nome! Se vi dona la stessa mia sensazione allora ditemelo e cambierò il nome!!!

La base è sempre lei, ormai la mia migliore amica, la Molly Cake a base di panna montata, l’impasto rimane soffice anche quando la conservate in frigo, e questa deve andare per via della crema sopra, oppure potete conservare la torta sotto la campana e la crema in frigo, così da unirle quando la mangiate.

Fate vobis!

Ingredienti

  • 250 di farina per dolci OPPURE 180 di farina di riso e 70 gr fecola
  • 200 gr di zucchero
  • 250 ml di panna fresca
  • 50 gr di mandorle tostate senza glutine
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci

Per lo zabaione

  • 200 gr di mascarpone fresco
  • 3 tuorli
  • 100 gr panna fresca
  • 2 cucchiai di Marsala
  • 150 gr di zucchero
  • Mandorle tostate intere (senza glutine)

Procedimento

  1. Monta la panna a neve e metti in una ciotola a parte.
  2. In un’altra ciotola metti le uova con lo zucchero e monta finché non gonfiano e diventa un composto chiaro.
  3. Incorpora lentamente la farina, qualche cucchiaio alla volta, poi il lievito setacciato.
  4. Frulla le mandorle tostate abbastanza fini (altrimenti precipiteranno sul fondo) ed aggiungi al composto.
  5. Prendi la panna ed incorporala al composto delicatamente, poi versa nello stampo precedentemente imburrato ed infarinato.
  6. Cuoci in forno preriscaldato a 170º statico per 45/50 minuti ma prima di sfornare fai la prova dello stuzzicadenti.

Per lo zabaione :

  1. Monta a neve la panna e metti da parte.
  2. Metti i tuorli con lo zucchero e monta finché non sono gonfi e chiari, aggiungi il mascarpone e mescola lentamente.
  3. Aggiungi il Marsala e mescola delicatamente.
  4. Incorpora la panna al resto e mescola piano, poi versalo sulla torta fredda.
  5. Guarnisci con mandorle intere e frullate!

Si conserva in frigo per 3 giorni (ma non ci arriverà mai al 3º giorno!!!!!!)

Hand Apple Pies (piccole tortine di mele)

Hand Apple Pies (piccole tortine di mele)

 

Hand Pies alle mele

Il Natale si avvicina e se volete provare queste piccole delizie ci metterete più a leggere la ricetta che a farle! Sono facili e davvero veloci!  Le Hand Pies si chiamano così perché sono piccole tortine che stanno in una mano. Potete usare anche la classica frolla ma io, per fare una ricetta veloce, vi suggerisco la sfoglia pronta, così, con pochi ingredienti, potrete sempre improvvisare una profumata merenda!

Questa ricetta partecipa alla raccolta del Gluten Free Travel And Living http://www.glutenfreetravelandliving.it/gffd-form/

Pronti? Ecco la ricetta!

Ingredienti per 12 tortine

  • 2 rotoli di pasta sfoglia (senza glutine)
  • 1 mela
  • 5 cucchiai di Crema al limone (io ho usato la Lemon curd, potete fare crema pasticcera al limone)
  • Cannella in polvere
  • Una manciata di noci
  • 1 uovo

Procedimento

  1. Pelate la mela e tagliatela a fettine sottili, poi spezzettatele con le mani. Aggiungete la cannella e le noci e mescolate.
  2. Stendete il rotolo di sfoglia e fate dei dischetti, due per ogni tortina. Con gli scarti potrete fare delle decorazioni per la tortine (oppure dei biscottini come ho fatto io, semplici, con noci e sciroppo d’acero)
  3. Farcite il dischetto sotto con un velo di crema ed un po’ di mele condite, incidete il dischetto sopra e poi appoggiatelo su quello farcito, chiudete bene i bordi con una forchetta.
  4. Fate così per tutte le tortine poi spennellatele con il tuorlo sbattuto. Anche una spolverata di zucchero a velo non guasta. Infornate a 180º per circa 15 min. Quando sono belle dorate sfornate.


Pagina 1 di 212