Muffins alla granola

Muffins alla granola

 

I muffin alla granola sono per chi ama una colazione sana e non eccessivamente dolce. Non si possono definire i classici muffins burrosi perché li ho fatti con l’olio, cercavo qualcosa di saporito ma senza eccedere con gli zuccheri e grassi, visto che sono in arrivo le grandi abbuffate natalizie!

Facili da fare, servono due ciotole per la parte solida e la liquida, si mescola tutto insieme e si mette il composto negli stampi da muffins, 15 minuti in forno e sono pronti! Io li conservo per qualche giorno sotto alla campana di vetro, altrimenti appena sono freddi li congelo, così da avere una scorta infinita e sempre disponibile!

Per prima cosa dovete fare la granola, qui c’è la ricetta:

Granola di Gordon Ramsay

La granola, ideale come regalino di Natale ma buonissima aggiunta ai muffins!

 

 

Ingredienti per 12/14 muffins

facile – tempo preparazione muffins 25 min.+ tempo per granola (vedi ricetta sopra)

  • 2 uova
  • 60 ml di olio di oliva (non extravergine se no il gusto è troppo forte, andrà bene un olio vegetale di qualità)
  • 200 gr di zucchero di canna (io ne ho usati 160, fate a vostro gusto)
  • 150 ml di latte (potete usare anche latte di riso o mandorle, ancora meglio)
  • 280 gr di farina di riso
  • 150 gr di granola (ricetta qui)
  • 50 gr di lamponi freschi
  • 1/2 bustina di lievito per dolci

 

 

 

Preparazione

  1. Per prima cosa prepara la granola in anticipo.
  2. Accendi il forno a 180° ventilato.
  3. Prendi le uova, il latte e l’olio e mettili in una ciotola, mescola molto bene. Aggiungi lo zucchero e mescola bene.
  4. In un’altra ciotola metti la farina di riso, il lievito setacciato, la granola (sgranala un pò prima di metterla in. mezzo alle farine) mescola e poi versagli sopra il composto liquido, mescola bene ma non a lungo.
  5. Aggiungi i lamponi e mescola cercando di non romperli troppo, poi versa nei pirottini da muffins ed inforna a 180° per circa 12 minuti, controlla con uno stuzzicadenti la cottura e poi sforna, fai raffreddare bene.

 

Buona colazione

Silvia

 

Fiordilatte

Fiordilatte

 

Se fai la Angel Food Cake con 15 albumi poi succede che avanzerai 15 tuorli! Se mi seguite su Facebook ricorderete quella torta esageratamente alta e super soffice che ho fatto qualche tempo fa (17 ottobre 2017). Quindi sono avanzati tutti questi tuorli e per usarli velocemente ho scelto di fare un fiordilatte, o latte alla portoghese. Simile al crème caramel, la consistenza di questo dolce al cucchiaio è compatta, vi dirò i trucchi per farlo perfetto, senza bollicine e ricco!

Il dolce della mia infanzia, quello che veniva preparato sotto le feste, una delizia da mangiare con parsimonia, è molto calorico! Ma buonissimo, quindi fatevi un regalo e concedetevi questa leccornia!

 

 

Ingredienti

Facile – per stampo da 22cm diametro e h10cm (quello da bundtcake)

  • 15 tuorli
  • 1750 ml di latte fresco intero alta qualità
  • 250 ml di panna fresca
  • 650 gr di zucchero
  • 1 stecca di vaniglia
  • 6 cucchiai di Zucchero più 2 di acqua per il caramello

 

 

 

Procedimento

  1. In una casseruola metti il latte con la panna, 350 gr di zucchero dal totale poi incidi la bacca di vaniglia e gratta i semi all’interno ed aggiungili. Fai bollire il latte e abbassa un po’ la fiamma, mescola con cucchiaio di legno e aspetta che il latte si riduca di un terzo del suo volume, il colore sarà leggermente più scuro. Fai raffreddare e poi passa il latte in un colino a maglie fitte, non devono rimanere impurità.
  2. Accendi il forno a 200° e metti lo stampo per il dolce vuoto, in modo che diventi caldo.
  3. Ora prepara il caramello mettendo 6 cucchiai di zucchero con 2 cucchiai di acqua in un tegamino con fondo spesso, deve sciogliersi completamente e arrivare a caramellarsi assumendo una colorazione bruna, attenzione che non diventi troppo scuro se no avrà sapore di bruciato (NON ASSAGGIARLO, EH!), ti consiglio di metterlo sul fuoco e farà tutto da solo, dovrai solo guardarlo per non farlo bruciare (mescolarlo potrebbe far cambiare la temperatura del caramello e non va bene), quindi abracadabra ed il caramello si farà da solo. Toglilo dal fuoco e versalo nello stampo caldo appena tolto dal forno. Rotea lo stampo e fallo scorrere per tutto il fondo.
  4. Ora metti i tuorli con in una ciotola e fai partire pianissimo le fruste (questo per non far venire fuori piccoli puntini gialli), dopo una breve mescolata aggiungi lo zucchero rimasto e sbatti a bassissima velocità, non deve montare, è bene non incorporare aria. Quando è omogeneo aggiungi il latte filtrato e mescola sempre lentamente, potete già eliminare eventuale schiuma. Poi versa delicatamente il composto nello stampo filtrandolo. nuovamente. Per eliminare la schiuma ti puoi aiutare con una garza, basterà appoggiarla alla superficie del composto e verranno catturate!
  5. Versato il tutto nello stampo prepara il bagnomaria, prendi una teglia dove puoi immergere lo stampo fino a metà, poi versate l’acqua ed inforna a 140° statico per 2ore e 45 minuti. Sforna e lascia raffreddare completamente. Poi metti in frigo per 4-5 ore.
  6. Ora puoi girarlo, appoggia lo stampo capovolto in un piatto da portata ed il dolce scenderà da solo!

 

Buonissimo!!

Ciao a tutti!

Silvia

Biscotti con nocciole e cioccolato (mezzi baci di dama)

Biscotti con nocciole e cioccolato (mezzi baci di dama)

Biscotti nocciola cioccolato senza glutine

 

Tempo fa venne a trovarmi una amica e mi portò in dono dei baci di dama usciti niente popodimeno che dalla pasticceria di Montersino! Fantastici, dei baci friabili e gustosissimi, arricchiti con farina di nocciole, una delizia, che ve lo dico afffffàààààààà! Grazie ancora Bea, se leggi sai che quei biscotti non potrò dimenticarli!!!

 

QUESTI PERO’ LI DEFINIREI I “MEZZI BACI DI DAMA”

(MEZZO PECCATO)

 

Così, qualche settimana fa, ho avuto la mia “botta biscotti” e ne ho fatti di diversi tipi, utilizzando solo farine naturali, per poi venderli in beneficienza ad una raccolta fondi del mio paese. Per stare dal lato dei bottoni non ho utilizzato mix o altro, solo prodotti freschi e sani, di cui metà dei biscotti anche senza lattosio (ma non è il caso di questi, il burro è fondamentale). Mi sono sbizzarrita, ma ora ho scoperto altre ricette e mi sembra di imparare cose che avrei dovuto sapere da tempo, ma non sono mai stata una gran biscottara… ora sì, soprattutto perché con due bimbe piccole e malanni in arrivo saranno un bel passatempo per i weekend chiusi in casa!

 

Ingredienti per circa 40 biscotti

Facile – tempo 1h e 45 min minuti (impasto+1 h riposo+cottura)

  • 125 gr di farina di mais finissima
  • 125 gr di farina di riso finissima
  • 120 gr di farina di nocciole (io ho preso intere e frullate fini fini)
  • 1 uovo
  • 200 gr di burro a temperatura ambiente
  • 180 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • cioccolato fondente da guarnire (100 gr sono + che suff)

 

 

Procedimento

  1. Prendi il burro a temperatura ambiente e mettilo in una ciotola, aggiungi lo zucchero e monta con le fruste fino a gonfiare il composto.
  2. Aggiungi l’uovo e fallo assobire bene mescolando con le fruste, poi aggiungi lentamente le farine (miscelale prima), poi mescola per bene, aggiungi il pizzico di sale e dai una ultima frullata.
  3. Forma una palla con l’impasto passandolo su un piano leggermente infarinato e metti in frigo avvolto in pellicola per almeno 1 ora.
  4. Passato il tempo di riposo prendi l’impasto e aiutati con il matterello a stenderlo dello spessore di circa 1cm abbondante, fai tanti pezzettini uguali e arrotondali con la mano. Se vuoi fare i baci di dama doppi devi fare porzioni più piccole, arrotondarle e poi schiacciarle leggermente nella parte dove appoggiano sulla teglia.
  5. Fai cuocere in forno preriscaldato a 175° per circa 20 minuti, poi sforna e attendi qualche minuto prima di spostarli dalla teglia ad una grata per farli raffreddare completamente.
  6. Taglia il cioccolato e mettilo a fondere nel microonde con un goccio di latte per circa 20 secondi, mescolalo e se non è ancora perfettamente fluido vai avanti a 10 secondi alla volta. Mescola bene e poi con un cucchiaio (o una bottiglietta munita di beccuccio) versa il cioccolato sopra i biscotti e guarniscili.
  7. Fai solidificare e poi impacchetta!!!!!!

Un’altra golosa idea per Natale!!!!! Una bella tazza nuova, un sacchetto di biscotti ed un biglietto scritto con il cuore!

Un bacio a voi! Silvia

Biscotti nocciola cioccolato senza glutine

 

Frollini con mandorle e cannella

Frollini con mandorle e cannella

Adoro il periodo che sta per avvicinarsi… indovinate a cosa mi riferisco? Ma certo, il Natale! Come avete fatto ad indovinare ehehe? Lo so, inizio sempre in anticipo ma amo così tanto questo periodo che per me deve essere nell’aria prima, molto prima.  In fondo c’è più emozione in tutti i preparativi, la caccia al regalo perfetto, la preparazione di tutti i bigliettini, insomma, tutto ciò che viene prima. Ah, decorazioni incluse naturalmente (per quelle aspetterò ancora un pò, se no qui mi prendono per matta! più di quello che già mi considerano ahahah!!!)

Stamattina io e la mia piccola aiutante di Babbo Natale abbiamo portato la sorellina più grande a scuola. La piccola, reduce da una tosta influenza è a casa con me da qualche gg ed oggi abbiamo raccolto pignolame vario e bacchetti caduti dopo una tempesta.. Abbiamo fatto un alberino, è venuto davvero carino! Così l’ho utilizzato per dare atmosfera alle foto di questi biscottini mandorle e cannella. Che profumo!

Saranno dei regali preziosi!

Ingredienti per circa 40 biscotti

Facile – preparazione 10 min, riposo 1h, cottura 45 min (10/15′ a teglia)

  • 400 gr di farina mix dolci (oppure 250 di riso finissima, 150 di farina di mais finissima)
  • 250 gr di burro
  • 100 gr di farina di mandorle
  • 230 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci
  • mandorle pelate per decorare

Procedimento

  1. Metti nel mixer il burro con lo zucchero e la farina poi fai andare un pochino finché non diventa un composto sabbioso
  2. Aggiungi le uova, la cannella in polvere, il pizzico di sale ed il lievito (setacciato), fai andare velocemente e poi rovescia su di un piano infarinato (di riso eh!!) e lavora velocemente l’impasto fino a renderlo omogeneo.
  3. Lascia riposare in frigo per almeno 1 ora.
  4. Prendi fuori l’impasto e stendilo un matterello fino allo spessore di mezzo cm. Ritaglia i biscotti con la forma che preferisci e sistema in una placca ricoperta di carta da forno.
  5. Puoi aggiungere sopra una mandorla, io ho fatto alcuni biscotti con mandorle pelate, altri con mandorle con la buccia, altri ancora senza nulla.
  6. Se sono troppo morbidi metti la teglia in frigo per 10 minuti, poi inforna in forno ben caldo a 180° ventilato per circa 10-12 minuti.
  7. Sforna e aspetta qualche minuto poi passali a raffreddare su di una gratella.

Puoi preparare una glassa di zucchero a velo (100 gr e mezzo cucchiaino di acqua aggiungendo polvere di cannella, ricoprirli e lasciarli asciugare, saranno ancora più belli se ne farete un regalo!

Un saluto a tutti e seguitemi su Facebook!!!!!!!!

Polpette di cannellini e ceci ai finferli

Polpette di cannellini e ceci ai finferli

 

Le polpette vegetali sono una fantastica soluzione per un piatto unico, da poter preparare in anticipo e di sicuro piacciono a tutti! Le ho fatte diverse volte, ho provato a cambiare ingredienti, il modo di preparazione, il condimento. Devo confessarvi che queste sono le migliori, in assoluto! Con i funghi sono proprio perfette! Avendone fatte tante la metà le ho finite di cuocere in umido con un sugo cremoso di polpa di pomodoro aromatizzato ma coi i funghi non ci sono proprio paragoni! Super!

 

 

Lo volete sapere il mio trucchetto per fare dei funghi croccanti e saporitissimi? Leggete sotto che vi spiego!

 

 

 

 

Ingredienti per 4 persone:

Facile – tempo preparazione 25 min.

  • 200 gr di ceci cotti
  • 200 gr di cannellini cotti
  • 2 cucchiai di pangrattato gf
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • mix di verdure crude tritate (io ho messo 1/2 carota, 1 pezzetto di sedano, 1 pezzetto di finocchio ed una fettina di zucca, diciamo quasi gli scarti, 1 fettina di cipolla)
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di farina di ceci
  • 1 patata bollita schiacciata
  • 1 cucchiaio di semi di girasole, sale e se vi piace mettere curcuma!

Per i funghi:

  • 1 vaschetta di Funghi Finferli freschissimi
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 cucchiai di olio di oliva e 1 cucchiaio di burro freddo.

 

 

 

Procedimento

  1. Metti nello schiacciapatate sia i ceci che i cannellini (ma se preferite potete mettere tutto nel mixer, verdure incluse).
  2. A parte frulla fini fini le verdure con i semi ed uniscile al legumi.
  3. Schiaccia una patata bollita ed aggiungila assieme al pangrattato gf, farina di ceci e parmigiano grattugiato.
  4. Aggiusta di sale e poi mescola molto bene, il composto deve risultare asciutto e morbido.
  5. Bagnati le mani e forma le palline, mettile su una placca da forno rivestita e cuoci in forno ventilato preriscaldato a 200º per 15 minuti.
  6. Pulisci i funghi con panno o spazzolino da terra e sporco, poi metti in padella olio e burro e fai scaldare, aggiungi lo spicchio di aglio schiacciato ma intero, poi metti i funghi e aggiusta di sale, metti un rametto di rosmarino e fai saltare per 5 minuti, devono sfrigolare! Aggiungi un pochino di burro alla fine con mezzo cucchiaio di acqua, farà un sughetto delizioso. Aggiungi le polpette cotte al forno e salta un minuto in padella affinché si insaporiscano. Servi calde!

 

 

BUON APPETITO!

Silvia

 

Pagina 1 di 1812345...10...Ultima »