Vellutata di funghi e patate dolci

cremapatatadolce

Quando arriva il freddo dell’inverno adoro preparare le Vellutate, morbide e cremose, senza aggiunta di latte. Leggere e delicate, per non stravolgere il gusto dell’ingrediente principale.

Solitamente le vellutate partono da una base di grassi, vengono addensate con amidi e cotte con aggiunta di latte, questo non fa per me, preferisco la cremosità della super concentrazione di verdure all’interno della vellutata, per sentirne gusto e leggerezza.

Al mercato ho trovato delle patate dolci ed ero curiosa di provarle in una vellutata per me hanno un sapore buonissimo, sono relativamente dolci, legnose, ricche di fibre, regalano un gusto quasi di castagna. Ma se proprio non vi piacciono potete usare altre patate, vi suggerisco di usare un tipo farinoso, tipo quelle di montagna.

LE PATATE DOLCI HANNO MOLTE PROPRIETA’ BENEFICHE! AIUTANO IL SISTEMA CARDIOVASCOLARE, CONTENGONO VITAMINA D ED HANNO UN BASSO INDICE GLICEMICO

Ho notato che servire la vellutata così come viene può lasciare i commensali non troppo incuriositi dalla pietanza, per cui vi consiglio di servire sempre le vostre cremose vellutate con qualcosa di croccante, come crostini di pane (senza glutine) o frutta secca leggermente tostata, oppure qualcosa di contrasto (yogurt fresco o olio aromatizzato che stia bene nella vellutata). Qualche tocco di verde e la vostra vellutata prenderà subito l’aspetto elegante che merita!!!

Ingredienti per 4 persone

tempo di preparazione 30 min. Facile

  • 10 funghi Champinons + 2 da guarnire
  • 2 patate dolci (o patate farinose)
  • 1 cipolla bianca
  • timo q.b.
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • acqua q.b. ( circa 600 ml)
  • 50 gr nocciole

cremapatatafunghi

Preparazione

  1. Pulisci i funghi Champinons e tieni un paio da parte interi, gli altri tagliali grossolanamente e tieni da parte. Pela le patate dolci e taglia a cubetti grossolani e tieni da parte coi funghi.
  2. Trita grossolanamente mezza cipolla bianca e mettila a rosolare a fuoco medio in un tegame dai bordi alti assieme a due cucchiai di olio evo. Fai appassire poi aggiungi i funghi e le patate dolci a cubetti e fai rosolare per qualche minuto mescolando.
  3. Aggiungi l’acqua, circa 600 ml, regolati con l’altezza, deve coprire abbondantemente le verdure, di almeno due dita. Aggiungi sale ed un pochino di timo, poi tieni a fuoco vivace per 10 min e porta a bollore, metti a fuoco medio e fai cuocere finche le patate non saranno perfettamente morbide.
  4. Una volta cotta, ti consiglio di prelevare un pò di brodo (circa la metà) e tenerlo da parte, per regolare la cremosità mentre frulli, così potrai raggiungere la consistenza cremosa che più ti piace. Quindi tolto il brodo, frulla e se vedi che è troppo densa aggiungi poco alla volta il brodo tenuto da parte.
  5. Prendi i funghi che avevi tenuto da parte e tagliali a fettine, falli rosolare in padella con un pizzico di sale e pepe,  quando sono belli dorati e croccanti usali sopra la vellutata per guarnire, assieme alle nocciole, tagliate a metà e tostale per qualche minuto in padella dopo averle tagliate a metà.

Potete conservare la vellutata un paio di giorni in frigorifero con contenitore ermetico oppure congelarla!

cremabis

Kipferl senza glutine e senza lattosio

Kipferl senza glutine e senza lattosio

 

kipferl senza glutine

 

Li conoscete i KIPFERL? No?? Allora leggete la ricetta e provateli subito!!! Servirà davvero poco tempo per fare dei dolcetti golosi e buonissimi!

Questi dolcetti sono di origine austro-ungarica e sono dei biscotti di simil frolla con aggiunta di farina di mandorla, aromatizzati alla vaniglia. Dei buonissimi biscotti, natalizi ma saranno buoni tutto l’anno!

La ricetta originale è questa:

150 gr di farina, 60 gr di farina di mandole, 50 gr di zucchero, 100 gr di burro, vaniglia, ed 1 tuorlo. 

(vale per la farina con glutine)

Ho fatto varie prove e premetto che non ho mai avuto la fortuna di assaggiare i KIPFERL prima di diventare celiaca, ero troppo piccola, non ho fatto in tempo!!

Per cui ho fatto una versione SENZA GLUTINE E SENZA LATTOSIO che potesse accontentare tutti!!!! Evviva! Ho provato e riprovato ed ho trovato una variante che si addice, diventano friabili e sabbiosi! Si sciolgono in bocca e la cosa più difficile sarà  resistere a non finirli subito!!!

 

kipferl glutenfree

 

NOTA BENE : Non usando BURRO questo impasto non necessita di riposo, ma nel caso vogliate provare la ricetta con 100 gr di burro, procedete come sotto ma dopo aver fatto l’impasto ci vuole almeno 30 min di riposo in frigo e altri 30 min dopo aver formato i biscotti, prima di infornarli

 

kipferleppurnonce

 

 

Ingredienti per circa 30 biscotti

Facile, tempo di preparazione 15 min + 20 cottura

  • 150 gr di farina mix dolci Nutrifree o Mix Frolla (con mix dolci vengono più sabbiosi, con mix frolla vengono più croccanti)
  • 70 gr di farina di mandorle
  • 1 uovo intero
  • 50 gr di zucchero
  • una bacca di vaniglia
  • 4 cucchiai di acqua
  • 60 ml di olio di semi (io uso quello di vinaccioli che ha meno odore e sapore di tutti gli altri olii, a mio gusto personale, come qualità il migliore è quello di oliva, ma rimane un pò forte, degustibus)

 

kipferlglutfree

 

Procedimento

Avendo eliminato il burro ho provato a mettere tutto nel frullatore e vedere come veniva! Perfetto, in meno di 20 secondi il tutto si amalgama alla perfezione.

Accendete il forno statico a 180°

Mettete quindi tutti gli ingredienti in un frullatore o food processor (io ho lasciato le lame) e frullate alla velocità uno per circa 20-30 secondi. Vedrete che il tutto si amalgamerà velocemente fino a formare quasi una palla.

Togliete dal frullatore l’impasto (occhio alle lame!) e rovesciate su un piano con un pochino di farina (utilizzate la farina che avete scelto), per poi impastarlo velocemente per qualche volta.

Ora potete tagliare piccole porzioni da 10 gr per avere i biscotti tutti uguali, oppure ricavare delle piccole palline staccandole dall’impasto andando un pochino ad occhio.

Formate prima un tronchetto circolare poi piegatelo come un ferro di cavallo e mettetelo nella teglia con carta forno. Formate tutti i biscotti e poi infornateli a 180° per circa 20 minuti.

Devono essere belli dorati (la ricetta originale prevede che si spalmi del tuorlo sbattuto sui biscotti affinché diventino più scuri), poi lasciateli raffreddare e cospargeteli di zucchero a velo!

Si conservano in una scatola ermetica per moooolto tempo, ma tranquilli, non ci arriveranno mai!!!!!!

Spero che la mia versione vi sia piaciuta!

Tanti auguri a tutti voi!

Silvia

 

kipferlglufree

 

Plumcake al cacao

Plumcake al cacao

miniplumcake chocolate

 

Pronti per delle merendine super light e buonissime?

Leggerissimi, come soffici nuvolette! Senza mix e senza burro!

Per fare i mini plum cake servirà lo stampo adatto, non avendo trovato i pirottini li ho fatti io ritagliando dei rettangoli di carta forno! Davvero semplice! Sarebbe stato più difficile trovarli!

Potete usare le stesse dosi per fare dei muffins, verranno perfetti.

 

Nota: potete utilizzare la stessa dose di farina mix dolci senza glutine ed il tipo di latte, vegetale o non che preferite.

 

Ingredienti per 10/12 dolcetti ( a seconda dello stampo che userete)

Tempo di preparazione: 5 minuti – Cottura 13-15 min

2 ciotole più lo stampo, carta forno, frusta per mescolare

  • 210 gr di farina di riso
  • 40 gr di cacao amaro
  • 150 gr di zucchero
  • 100 ml di olio di semi
  • mezzo bicchiere di latte (quello che preferite)
  • 2 uova
  • pizzico di sale
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • gocce di cioccolato a piacere

 

 

mini plumcake

 

Pronti per l’impasto super veloce? Allora non dimenticate di accendere il forno!!!!!

A 170°, ventilato! 

Via con la preparazione!!

 

Preparazione

  1. Nella prima ciotola metti la farina di riso, il cacao setacciato ed il lievito, setacciato mi raccomando, ed il pizzico di sale. Miscela con la frusta.
  2. Nella seconda ciotola metti le uova, lo zucchero, il latte, l’olio e con la frusta mescola finché sarà omogeneo.
  3. Unisci la prima ciotola alla seconda, versa e mescola il meno possibile ma che risulti omogeneo, in genere io impasto per 8 giri energici e diventa subito uniforme.
  4. Versa negli stampini l’impasto lasciando un paio di mm dal bordo, metti le gocce di cioccolato sopra,  poi inforna a 170° preriscaldato, cuoci per 13/15 minuti, controlla con lo stuzzicadenti la cottura e poi sforna.
  5. Fai raffreddare su di una gratella e poi.. have Fun!!!!

 

choco miniplumcake

 

Buona merenda a tutti!!!!

Silvia

 

Ciambelline soffici con mirtilli e limone

Ciambelline soffici con mirtilli e limone

ciambellinelightmirtilli

 

Quando ho preparato queste ciambelline ero indecisa se farle piccole o grandi, così nel dubbio ho fatto il monoporzione… Quando ero piccola amavo tantissimo le ciambelline Mister Day, ricordo che ne ho mangiate più di un milione, intinte nel Danup! Ve li ricordate? Se no vuol dire che siete giovani giovani!!!!  Erano la mia merenda preferita, senza pensare che regalavano tutti quei belli animaletti pelosini!

Ora che sono grande e si è scoperto che il mondo è brutto e cattivo, se posso faccio in casa, soprattutto per le mie bimbe, che non sono celiache, per cui ho utilizzato solo farina di riso. Per loro evito sempre di fare mangiare i prodotti senza glutine confezionati o preparati da me con mix, il picco glicemico che provocano certi prodotti non è da sottovalutare! State attenti ed informatevi! I prodotti senza glutine non sono dietetici! Mi raccomando…

Queste ciambelline sono una nuvola di bontà, tenerissime, morbide all’inverosimile, ho voluto utilizzare dei bellissimi limoni di Siracusa, dal gusto molto più dolce, e la parte bianca poco amara perfetta per queste preparazioni!

 

Ciambelline olio mirtilli

 

 

♥I mirtilli con il limone intero daranno a questi dolcetti un sapore unico!♥

 

Ingredienti per 15 ciambelline o 1 torta stampo da 22/24 cm

 

• 250 gr di farina di riso finissima
• 3 uova
• 200 gr di zucchero
• 1 limone non trattato
• 80 gr di olio di semi
• 1 bustina di lievito per dolci
• 1 pizzico di bicarbonato
• 1 cestino di mirtilli freschi
• 1 bacca di vaniglia
• 1 o 2 cucchiai di acqua

 

ciambellineoliomirtilli

 

 

Procedimento

 

  1. Lava bene il limone non trattato e poi taglialo a pezzi per frullarlo intero. Frulla fine e tieni da parte.
  2. Separa i tuorli dagli albumi e tieni da parte.
  3. In una ciotola capiente metti la farina di riso, il lievito e bicarbonato setacciati e lo zucchero poi mescola. Fai un buco al centro ed aggiungi l’olio, i tuorli, il limone frullato e la vaniglia grattata dalla bacca. Mescola bene ed aggiungi un cucchiaio o due di acqua per ammorbidirlo e farlo diventare un impasto omogeneo.
  4. Monta i bianchi a neve ferma ed aggiungi all’impasto mescolando piano, dall’alto verso il basso. Aggiungi metà dei mirtilli e poi mescola ed infine versa negli stampi (imburrati ed infarinati o con spray staccante) finisci di sistemare i mirtilli sopra ogni ciambellina.
  5. Fai cuocere in forno statico caldo a 180º per circa 15/18 minuti (prova stuzzicadenti) e poi sforna!
    Lascia raffreddare bene e poi togli dallo stampo!

 

Si conservano qualche giorno in contenitore ermetico (meglio in frigo per via dei mirtilli freschi) oppure potete fare scorta e congelarli appena sono ben raffreddati!

Buona merendaaaaaaaa

 

Vi aspetto sui social!!!! Facebook ed Instagram!

 

Silvia

 

cakemirtilliolio

Ciambelle al cacao Vegan

Ciambelle al cacao Vegan

Non fatevi ingannare dal titolo, queste ciambelle VEGAN sono buonissime, a prova di increduli! Sono buonissime, leggermente umide e soffici!

Le ho volute fare così per esigenze di famiglia, qualcuno si è aggiunto al gruppo degli intolleranti e per essere tranquilli ho fatto ciambelle per tutti!!!

Senza glutine, senza latte e senza uova! Praticamente senza peccato!!!

Il giovedì è diventato un appuntamento fisso su Instagram insieme ad amici, come Manolo di www.shakeyourfreelife.com, abbiamo lanciato una iniziativa davvero carina, l’idea è quella di postare foto e ricette di Muffins & Co. fino a Natale, infatti si chiama MUFFINoaNATALE. Se volete partecipare non dovete fare altro che postare le vostre foto e ricette taggandoci e usando l’hashtag #muffinoanatale, se venite su Instagram cercatemi @eppurnoceglutine e troverete le istruzioni!

Per questo giovedì farà un simile, ovvero delle morbidissime ciambelle al cacao. Davvero facilissime da fare, pochi ingredienti e garantisco che verranno benissimo!

Vediamo subito come si fanno!

ciambelline latte

Ingredienti per 12 ciambelline

Tempo preparazione 5 min + 10/12 min cottura 

  • 200 gr di farina mix dolci (io ho usato Nutrifree x dolci o farina di riso finissima)
  • 200 gr di zucchero
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • 50 gr di cacao amaro
  • 100 ml di olio (io di vinaccioli o semi girasole, il meglio è olio di oliva, se vi piace)
  • 250 ml di acqua

bite

Preparazione

  1. Accendete il forno a 180° STATICO o 170° ventilato.
  2. In una ciotola mettete tutti gli ingredienti secchi, lo zucchero, la farina, il cacao ed il lievito SETACCIATI (mi raccomando!), poi aggiungete l’olio e mescolate.
  3. aggiungete per ultima l’acqua, mescolate bene con una frusta ed una volta omogeneo versate il composto in una caraffa.
  4. Prendete gli stampi da ciambelle, imburrateli ed infarinateli (senza glutine ehhh) poi rovesciate l’impasto fino a poco più di metà dello stampo.
  5. Infornate gli stampi da ciambelle in forno caldo a 180° statico o 170° ventilato poi fate cuocere circa 10/12 minuti, controllate con lo stuzzicadenti che siano pronti e sfornate. Lasciate raffreddare bene prima di togliere le ciambelle dallo stampo, specie se di silicone!

Queste ciambelle si conservano per circa 3/4 gg in contenitore ermetico! Oppure potete congelarle!

Alla prossima merenda!

Silvia

ciambella latte

donuts chocolate