Torta deliziosa. Il Pan di Spagna perfetto

Torta deliziosa. Il Pan di Spagna perfetto

Buon compleanno alla mia piccola Ginevra!
Domenica abbiamo finalmente festeggiato e non poteva mancare la torta fatta dalla sua mamma!
Dopo qualche prova, diciamo così, anche se alla fine erano tutte scuse per mangiare altri dolci, ho fatto una torta che è piaciuta a grandi e piccini, e considerando che alla festa ero l’unica celiaca sono fiera del lavoro fatto!
Una semplice torta soffice bagnata con il latte e farcita di crema pasticcera. Il tutto a doppia farcitura e avvolta in una nuvola di panna montata!
Adoro la panna e non amo molto la pasta di zucchero, soprattutto perché non mi sembra molto adatta ai bimbi, anche se la tendenza ora è quella. Non mi piace usare coloranti e sono tornata indietro nel passato, quando il must delle birthday cakes era usare montagne di panna montata quasi aerografate sulle torte!!! Poi adoro la sac-a-poche e la userei sempre! Vorrei imparare a fare grandi decorazioni.
Per ora mi accontento di rose di panna multicolor e variegate. E’ più semplice a farlo che a dirlo.


Per la base ho utilizzato la ricetta della sponge cake ma ho variato gli ingredienti per cui li riscriverò.

Spero vi piaccia, se seguite la mia ricetta, anche per farcirla, sono certa che vi sembrerà leggera e non allapperà la bocca, e chi non è celiaco non immaginerà certo sia una torta senza glutine.

Io ho fatto due torte per poi fare più strati, qui sotto sono riportate le dosi per una torta ad uno strato solo  di farcitura, se volete fare più piani preparate due torte ed il doppio di crema pasticcera.

Base 
Victoria Sponge cake:

90 gr di amido di mais
90 gr di fecola
180 gr di burro
180 gr di zucchero
3 uova
mezza bustina di lievito San Martino senza glutine

Preparazione

Tagliate il burro a pezzetti e mettetelo in una ciotola con lo zucchero e montateli finche non saranno gonfi.
Aggiungete un uovo alla volta aspettando sempre che sia assorbito bene prima di aggiungere il successivo. Se dovesse coagulare il burro, aggiungete un po’ di farina dal totale e continuate a mescolare. Dopo aver incorporato bene le uova con le fruste o planetaria, aggiungete l’amido e fecola setacciate con già il lievito, incorporatele senza sbattere altrimenti sgonfierete il composto.
Mescolate il meno possibile e mettete in una teglia imburrata ed infarinata.
Cuocete  a 180° forno statico per 30′. Fate sempre la prova dello stecchino.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare, poi sformate dalla teglia.


Farcitura 
Crema pasticcera

Ingredienti 

100 gr zucchero
50 gr di amido di mais
4 tuorli
mezzo litro di latte

Procedimento rapido 

Scaldate il latte in una pentola, senza farlo bollire. 
In una ciotola pesate lo zucchero con l’amido di mais e se volete aggiungete i semi di una stecca di vaniglia. Mettete i 4 tuorli e mescolate molto energicamente fino a farlo diventare un composto omogeneo e gonfio.
Versate un pochino di latte dentro la ciotola con il composto per temperare le uova e non farle cuocere modello uova strapazzate.
A questo punto potete riunire le uova nel pentolino con tutto il latte. Cuocete a fuoco medio fino a che non sarà denso, farà veramente presto.
Versate la crema in una ciotola e coprite immediatamente con un velo di pellicola così non formerà la crosticina. 
Lasciate raffreddare completamente.

Per la copertura

Panna liquida 500 ml
2 vaschette di lamponi freschi
1 vaschetta di fragole mature
5 cucchiai di zucchero

Lavate i lamponi e metteteli in un pentolino con due dita d’acqua e un cucchiaio di zucchero, fate cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti, mescolate. Lasciate raffreddare.
Montate la panna con lo zucchero e trasferitene la metà in una sac-a-poche.
All’altra metà aggiungete la composta di lamponi, non tutta. Lasciatene da parte qualche cucchiaio. Servirà alla fine.

Assemblaggio torta

n.b. per fare la torta come la mia dovete raddoppiare le dosi, quindi fare due torte ed il doppio della crema. Con le dosi indicate sopra fate una torta ad uno strato di farcitura.

Tagliate i Pan di Spagna a metà, appoggiate il primo su di un piatto da portata e bagnatelo con del latte, fate uno strato generoso di crema pasticcera. 
Appoggiate il secondo strato di torta, bagnatelo con latte e coprite con altra crema pasticcera. Appoggiate l’ultimo strato di Pan di Spagna al quale dovrete togliere la crosticina superficiale che si sarà formata in cottura e bagnatelo di latte. 
Prendete la metà della panna montata rimasta nella ciotola e con una spatola piatta coprite tutta la torta facendo uno strato omogeneo di circa 3-4 mm.
Livellatela.
Prendete la sac-a-poche con la panna montata bianca e decorate con qualche rosellina la torta. 
Per fare le decorazioni variegate, aggiungete dentro la sac-a-poche con la panna qualche cucchiaio di composta di lamponi, date una lieve mescolata. Verrà fuori panna variegata.
Quando avete terminato la decorazione con la panna variegata riempite la sac-a-poche con la panna alla quale avete mescolato la composta per bene e guarnite.
Così otterrete tre colori di panna!

Le fragole io le ho tagliate a metà ed appoggiate tutte intorno. Essendo una torta di compleanno non le ho messe sopra.
Ma voi potete sbizzarrirvi a più non posso!!!

Alla prossima torta!!!


Torta al cioccolato senza peccato

Torta al cioccolato senza peccato

Credetemi, è veramente senza peccato. Ha pochi ingredienti e forse vi stupiranno ma l’insieme farà di lei una signora torta, da mangiare senza troppo pensare. Per alleggerirsi un pò.
Si fa in meno di 5 minuti, quindi prima di finire di leggere la ricetta accendete il forno perché farete prestissimo e non sporcherete neanche una ciotola se vorrete!

L’autrice di questa meraviglia è la regina della cucina americana, la signora Martha Steward. La seguo per le sue idee che spaziano dall’allestimento per un pranzo a oggettistica fai da te, ne sa di tutto e di più.
Se volete dare un’occhiata al suo sito basterà cercare Martha Steward, qui per voi il link della torta in questione. Se diventate dipendenti da questa delizia sapete con chi prendervela, non con me!


Ingredienti per stampo da 22 cm 

170 gr di farina Schar mix C
170 gr di zucchero
1 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
3 cucchiaini colmi di cacao amaro senza glutine
6 cucchiai di olio di semi 
1 cucchiaio di aceto bianco (io ho usato di mele)
250 ml acqua

Procedimento

Potete prepararla direttamente nella teglia antiaderente ed unta se volete.
Accendete il forno a 180° statico.
Mescolate tutti gli ingredienti asciutti, fate una fontana al centro e versate olio, aceto ed acqua e mescolate molto bene ed in fretta con l’aiuto di una piccola frusta.
Il bicarbonato reagirà con l’aceto e farà lievitare la torta.
Cuocere per 30 minuti e togliere dal forno. Lasciatela raffreddare bene prima di toglierla dallo stampo.
Per gustarla al meglio vi consiglio di provarla una volta fredda.
Accompagnatela con panna montata!!! potete esagerare visto che la torta non ha peccato!!!

Sono sicura che la rifarete!
Ciao

Happy Birthday Cake

Happy Birthday Cake

A questa torta mancano solo le candeline!!! Non è certo un dolce da fare tutti i giorni, a meno che non siate tremendamente golosi. Richiede un po’ di tempo, per cui se volete suddividere le preparazioni potete fare base e crema pasticcera il giorno prima, così saranno ben raffreddate e la copertura e decorazione il giorno dopo.

A dire il vero il compleanno sarà tra qualche giorno ma ho voluto fare una prova generale, perché con la Marshmallow frosting non mi ero mai cimentata e neanche con le preparazioni da pasticcere! Per cui armatevi di pazienza e di termometro professionale per cibi!


Suddividiamo le preparazioni.

Base 
Victoria Sponge cake:

1oo gr di farina Schar Mix c
80 gr di fecola
180 gr di burro
180 gr di zucchero
3 uova
mezza bustina di lievito San Martino senza glutine

Preparazione

Tagliate il burro a pezzetti e mettetelo in una ciotola con lo zucchero e montateli finche non saranno gonfi.
Aggiungete un uovo alla volta aspettando sempre che sia assorbito bene prima di aggiungere il successivo. Se dovesse coagulare il burro, aggiungete un po’ di farina dal totale e continuate a mescolare. Dopo aver incorporato bene le uova con le fruste o planetaria, aggiungete la farina e fecola setacciate con già il lievito, incorporatele senza sbattere altrimenti sgonfierete il composto.
Mescolate il meno possibile e mettete in una teglia imburrata ed infarinata.
Cuocete  a 180° forno statico per 30′. Fate sempre la prova dello stecchino.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare, poi sformate dalla teglia.


Farcitura 
Crema chantilly:

Ingredienti 
Per la crema pasticcera
100 gr zucchero
50 gr di amido di mais
4 tuorli
mezzo litro di latte

Procedimento rapido 

Scaldate il latte in una pentola, senza farlo bollire. 
In una ciotola pesate lo zucchero con l’amido di mais e se volete aggiungete i semi di una stecca di vaniglia. Mettete i 4 tuorli e mescolate molto energicamente fino a farlo diventare un composto omogeneo e gonfio.
Versate un pochino di latte dentro la ciotola con il composto per temperare le uova e non farle cuocere modello uova strapazzate.
A questo punto potete riunire le uova nel pentolino con tutto il latte. Cuocete a fuoco medio fino a che non sarà denso, farà veramente presto.
Versate la crema in una ciotola e coprite immediatamente con un velo di pellicola così non formerà la crosticina. 
Lasciate raffreddare completamente.

Per la panna montata
250 ml di Panna fresca 
3 cucchiai di zucchero

Sbattete la panna fredda da frigo (potete metterla anche una mezzora in freezer prima di montarla, renderà meglio) con lo zucchero fino a farla diventare soffice e montata. Rovesciando la ciotola non deve cadere.

Unite la crema pasticcera raffreddata (circa una metà di quella che viene da mezzo litro di latte) alla panna montata. Mescolate incorporando lentamente la crema per non smontare la panna.


Glassa
Marshmallows Frosty
La ricetta originale la trovate qui dal sito di Manuela, Passion 4 baking

675 gr di zucchero
6 albumi
1 cucchiaino di succo di limone
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
125 ml di acqua

(io ho utilizzato mezza dose)

Se avete una planetaria versate gli albumi nella ciotola insieme al succo di limone. Altrimenti in una ciotola dai bordi alti e userete le fruste.
Mettete lo zucchero in una pentola insieme all’acqua e all’estratto di vaniglia e mescolate, dovete fare uno sciroppo, sarà pronto quando raggiungerà la temperatura di 120°. A questo punto versatelo a filo nella ciotola con gli albumi, un poco alla volta, devono temperare per cui andate cauti.
Montate per circa 5 minuti.
Gli albumi devono fare i picchi (dei ciuffi) e saranno pronti. Fate attenzione a non montarli troppo. Devono rimanere morbidi.

Lasciate raffreddare.

Farcite la torta.

Tagliatela a metà, bagnatela con quello che desiderate, io ho utilizzato latte perché è per bambini, ma potete usare qualsiasi liquore, meglio fruttato,  e spalmate la crema chantilly all’interno. Uno strato generoso! Visto che è per un’occasione speciale non risparmatevi!!
Posizionate l’altro disco e coprite spalmando uno strato di frosting.
Guarnite con frutti di bosco e una leggera spolverata di zucchero a velo per fare l’effetto ghiacciato!

Buon compleanno!!!

Consiglio… Dopo averla assaggiata posso dire che era molto dolce e ci starebbe molto bene un sapore acido di contrasto. Potete aggiungere limone alla crema pasticcera, usare un liquore un po’ deciso, oppure uno strato di frutti di bosco anche all’interno.

A presto!!!!!! 

Tortino dal cuore caldo

Tortino dal cuore caldo

Questo tortino dal cuore caldo sarà il vostro cavallo di battaglia e stupirà tutti…
Non è così complicato, bisogna solo aver cura di azzeccare la cottura e potrete deliziare il vostro palato con qualcosa che ha del sublime! Chi non ama il cioccolato? Se poi è caldo e cremoso…
La ricetta originale l’ho presa dal sito di GialloZafferano.it e la potete trovare qui.
Approfittatene di farlo finché ci sono ancora queste giornate fredde!
Potete prepararne dose doppia e congelarli. Questo dolce va cotto e mangiato all’istante. 
Per quelli congelati vi basterà passarli dal freezer al forno cuocendo qualche minuto in più.

Let’s go!


Ingredienti per 4 persone

150 gr di cioccolato fondente 
80 gr di burro
20 gr di farina Biaglut
2 uova + 1 tuorlo
90 gr di zucchero a velo San Martino
10 gr di cacao amaro (senza glutine)

Procedimento

Tagliate grossolanamente il cioccolato e mettetelo in una ciotola di plastica assieme al burro spezzettato, se avete il microonde passatelo a 800 watt per circa 1 minuto, controllate che si sciolga ma che non si asciughi. Se non l’avete mettete cioccolato e burro in una casseruola e sciogliete a bagnomaria.
A parte, in una ciotola, montate le uova con lo zucchero a velo, finché il composto non sarà gonfio e chiaro. In planetaria occorrono circa 4 minuti, con fruste 10.
Incorporate alle uova il cioccolato fuso e mescolate, aggiungete la farina setacciata già mescolata con il cacao amaro.
Imburrate 4 stampini di alluminio e spolverateli con cacao amaro, versate il composto e riempiteli per 3/4. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 13/15 minuti, sfornateli e dopo qualche minuto di riposo capovolgeteli in un piatto e servite immediatamente!
Guarnite con zucchero a velo o cacao zuccherato e accompagnate con panna montata. Come mangiare una cioccolata in tazza!

Io ho utilizzato degli stampini poco più grandi di quelli di alluminio e hanno cotto per 15 minuti, per essere certa della cottura ho toccato la superficie del dolce e risultava resistente al tatto ma sotto morbida.



Viva la cioccolata!!!

Millefoglie millevoglie

Millefoglie millevoglie

Millefoglie con crema pasticcera e frutta fresca

Chi ha detto che bisogna aspettare la domenica per fare un dolce goloso come quelli della pasticceria? 
Se avete poco tempo questo è il dolce che fa per voi. Basta avere in casa qualche ingrediente base e la pasta sfoglia Schaer nel congelatore.
Nelle indicazioni della pasta sfoglia DS Schaer ci sono le istruzioni per scongelarla anche nel microonde. Devo dire che non ho mai provato, ma sono sicura che il risultato sarà buono, basterà seguire le istruzioni.

Per chi non è celiaco ma ha ospiti che lo sono, troverete la pasta sfoglia nel banco freezer del supermercato oppure nei negozi specializzati. Basterà tenerla a temperatura ambiente per 5 ore o microonde come detto sopra.

Vi servirà anche l’amido di mais o fecola per la crema pasticcera, se avete questi in casa, oltre a latte, uova, zucchero e frutta fresca… siete pronti per iniziare.

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia DS- Schaer scongelato e a temperatura ambiente

1 uovo
Per la crema pasticcera:
500 ml di latte intero (potete usare anche latte di riso, diventerà molto leggera)
50 gr di amido di mais (o fecola)
100 gr di zucchero
4 tuorli
1 baccello di vaniglia
frutta mista (io ho usato lamponi, mirtilli, kiwi e fragola)
zucchero a velo San Martino (perché presente nel prontuario dei cibi senza glutine)

Procedimento

Per preparare la crema pasticcera, mettete a scaldare in un pentolino il latte.

Aprite con un coltello il baccello di vaniglia e con la lama estraete i semini neri all’interno. Metteteli nel latte.
A parte montate i 4 tuorli con i 100 gr di zucchero, aggiungete i 50 gr di amido di mais setacciati e mescolate finche non sarà omogeneo e senza grumi.
Versate nella ciotola dei tuorli un poco di latte e mescolate, questo impedirà ai tuorli di cuocersi e fare una bella frittatina.
Aggiungete altro latte e mescolate. A questo punto la crema di tuorli è pronta per essere versata nella pentola dove c’è il latte caldo. 
Cuocete e mescolate per qualche minuto e diventerà densa. Non troppo mi raccomando.
Spegnete e versate la crema in una ciotola e coprite subito con la pellicola trasparente appoggiandola direttamente sulla crema, questo fa sì che non si formi uno strato duro sulla crema e rimanga omogenea.
Lasciatela raffreddare.

Accendete il forno ventilato a 190° .

Srotolare la pasta sfoglia precedentemente lasciata a temperatura ambiente (deve essere malleabile e come pongo al tatto ma senza appiccicare), se vi sembra troppo grossa potete assottiliarla con il matterello, tagliatela in 6 pezzi uguali.
Disponete i pezzi di pasta sfoglia su una placca da forno rivestita di carta forno e spennellateli con un uovo sbattuto. Spolverate con zucchero a velo ed infornate per circa 10 minuti.  Dovranno risultare dorati e gonfi.

Sfornate e lasciate raffreddare.


Nel frattempo lavate e asciugate la frutta, tagliate a fette kiwi e se volete banana.


Per comporre il piatto iniziate stendendo un po’ di crema pasticcera sul fondo del piatto (così non scivolerà il vostro dolce!) poi appoggiate il primo pezzo di pasta sfoglia croccante e dorato. Coprite con crema pasticcera, io per comodità ho utilizzato una sac-a-poche ma potete benissimo usare cucchiaio e spatola, se non coltello. L’importante è che facciate uno strato generoso di crema e che copriate la superficie, senza esagerare però perché dovrete appoggiare il secondo pezzo di sfoglia e premere un po’, quindi potrebbe fuoriuscire.

Proseguite per tutti e tre gli strati, poi disponete la frutta in cima, secondo la vostra fantasia.
Io ho tagliato a ventaglio una fragola e infine cosparso di zucchero a velo.

Spero vi piaccia! 
Silvia


Pagina 2 di 212